Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.
85 / 100

Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”. “E il naufragar m’è dolce In questo mare…” Bioparco di Roma Domenica 20 marzo ore 18:30


Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”. Musiche di O. Respighi, I. Pizzetti, L. Bettarini, G. Sgambati, A. Casella, F. P. Tosti, G. F. Ghedini, M. Castelnuovo – Tedesco Leo, Giminiani, Vivaldi

Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”. A dispetto di quanto si possa pensare, la grande tradizione poetica non ha incontrato spesso il favore dei compositori italiani: senz’altro questioni di timore reverenziale di fronte alla voce dei “padri” della letteratura e gli scrupoli d’alterare un verso nato solo per essere declamato hanno spinto i compositori piuttosto a preferire creazioni poetiche nuove, nate apposta per essere musicate.


Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.
Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.

Nel primo ‘900 musicale italiano, invece, assistiamo ad un atteggiamento più aperto e disinvolto nei confronti della grande tradizione poetica italiana precedente e contemporanea: numerosi compositori decidono di musicare il verso dei maggiori rappresentanti della letteratura poetica, con esiti inaspettati che hanno il sapore della sfida.

Il concerto che presentiamo costituisce un percorso parallelo: da una parte, troviamo i versi sommi di Dante, Boccaccio, Petrarca, ma anche di Leopardi, D’Annunzio, Pascoli, perfino quelli romaneschi di Trilussa; dall’altra, possiamo ascoltarne la veste musicale preziosa fornita dai maggiori compositori di questa prolifica stagione artistica italiana.

Questo percorso ha un doppio proposito: da un lato, permette all’ascoltatore di conoscere brani di rarissima esecuzione e di altissimo valore artistico; dall’altro, dimostra che la sfida di musicare versi così elevati è stata condotta con tale meravigliosa fantasia da riuscire ad esaltare se possibile un verso già in sé perfetto.


Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.
Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.

Di certo, una sfida vinta.

Eseguono:

Marcella Orsatti Talamanca, soprano

Alessandro d’Agostini, pianoforte

SALA DEI LECCI – BIOPARCO DI ROMA

Ingresso pedonale villa Borghese, incrocio V. Le Aldrovandi, via Mercadante

BIGLIETTERIA IN LOCO

I biglietti si acquistano esclusivamente in loco al botteghino allestito dall’organizzazione e aperto al pubblico a partire da 90 minuti prima di ogni evento fino all’inizio delle performance.

Ingresso / Ticket € 15,00 – ridotto € 10,00 (riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto). Omaggio riservato ai bambini minori di anni 12

Servizio gratuito di prenotazione (vivamente consigliata)

 Info e prenotazioni:

cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

Tel.: +39 333 45 71 245/ 3498256457

Ph. D. Alessandro Decadi

 – Filosofia e Teoria dei Linguaggi

Dipartimento di Tecnologie, Comunicazione e Società

Università degli studi Guglielmo Marconi 

Via Plinio, 44 – 00193 Roma

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-petrolini-di-roma-arriva-artefatti/

https://www.unfotografoinprimafila.it/spazio-rossellini-in-scena-chi-niente-fu/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.