Articoli

Sala dei Lecci “Pagine Catalane”.

Bioparco di Roma camera musicale, Sala dei Lecci “Pagine Catalane”. Bioparco di Roma camera musicale romana luogo art event, CRM project

Sala dei Lecci del Bioparco di Roma. Domenica 11 febbraio ore 18:30

“Pagine Catalane” Musiche di E. Granados, E Toldrà F. Mompou, M. Ortega, X. Montsalvatge. Sala dei Lecci “Pagine Catalane”

Bioparco di Roma camera musical

Esegue: Elvira Maria Iannuzzi, soprano, Francesco Del Fra, pianoforte

Un omaggio alla cultura e alla musica catalane raramente presenti nelle proposte concertistiche italiane.

Un viaggio musicale che, partendo da Enrique Granados, catalano di nascita grande rappresentante alla musica spagnola, passando per le sonorità luminose e trasparenti di Toldrà.

Il delicato intimismo di Mompou, l’eclettismo e l’internazionalità di Montsalvatge con le sue Cinco Canciones Negras, dai ritmi che richiamano le danze sudamericane. Giunge fino al contemporaneo Miguel Ortega, uno dei più acclamati compositori e direttori d’orchestra catalani del nostro tempo.

Sala dei Lecci “Pagine Catalane”.
Sala dei Lecci “Pagine Catalane”.

Un vero “camin de fada”, un ponte ideale tra 800 e 900 e tra le infinite diversità musicali di un popolo che tanto ha dato e tanto ha ancora da dare.

 Programma:

 E. Granados, El mirar de la maja

E. Toldrà, Canticel, Canço incerta, Canço de comiat, Maig, Camins de fada

M. Ortega, Combat del Somni, Romance de la luna, luna

F. Mompou, Combat del Somni

X.Montsalvatge, Cinquo canciones negras 

A cura di A.P.S. Camera Musicale Romana

Direttore Artistico: Elvira Maria Iannuzzi

in collaborazione con Fondazione Bioparco di Roma, “Luogo Arte Accademia Musicale” e CMR Project

Indicazioni per raggiungerci:

Sala dei Lecci – Bioparco di Roma

Tram: n° 19 – fermata ‘Bioparco’ – Bus: n° 3, 52, 53, 926, 217, 360, 910*

Metropolitana: linea rossa, stazione ‘Flaminio’ e ‘Spagna’

Chi viene in macchina può usufruire dell’ampio parcheggio lungo il viale del giardino zoologico n.1

La prenotazione è vivamente consigliata

Per Informazioni e prenotazioni:

+ 39 3334571245 – cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

BIGLIETTERIA IN LOCO

I biglietti si acquistano esclusivamente in loco al botteghino allestito dall’organizzazione e aperto al

pubblico a partire da 90 minuti prima di ogni evento fino all’inizio delle performance.

COSTI BIGLIETTI

Intero € 15,00. – Ridotto € 10,00 (riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio). 

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/pet-carpet-film-festival-sta-arrivando/

https://www.unfotografoinprimafila.it/knick-smith-trio-alexanderplatz/

Bioparco di Roma “Memorie di un viaggio zingaro”.

Bioparco di Roma “Memorie di un viaggio zingaro”. Sala dei Lecci, camera musicale romana luogo Art Event, CRM project. Domenica 3 dicembre ore 18:30

Esegue: Alessandra Càpici, soprano, Alessandro Benigni, pianoforte. Bioparco di Roma “Memorie di un viaggio zingaro” 

Bioparco di Roma “Memorie di un viaggio zingaro” . La musica zingara e la musica gitana, parenti strette, rappresentano lo spirito di un mondo che, dai tempi più lontani giunge alla musica classica e ai nostri giorni. 

Dalle lontane terre del nord-ovest indiano, da cui proviene originariamente il popolo zingaro, la loro musica è arrivata in Europa tramandata in forma orale passando per la Persia, la Turchia, l’Ungheria, e villaggi ebraici tra Polonia e Balcani.

La difficoltà nel reperire materiale musicale cartaceo ha dirottato la scelta del nostro repertorio, verso quei compositori classici che sono stati influenzati stilisticamente dalle culture popolari zingare, assorbendone lo spirito e il folklore.

Gli zingari e i gitani usano con capacità due elementi di fondo: l’apprendimento di arie e melodie popolari dai luoghi di passaggio e l’improvvisazione individuale.

Bioparco di Roma “Memorie di un viaggio zingaro”.
Bioparco di Roma “Memorie di un viaggio zingaro”.

Ecco che nelle composizioni di Brahms, Dvorak, Debussy, Bartok, De falla, fino a più recenti Bredicenau e Dragoi, le contaminazioni del mondo nomade si fanno sempre più presenti, e ci mostrano la mappa di un viaggio in cui, attraverso la conoscenza si compie il riconoscimento della differenza.

Liszt così esprime il proprio pensiero a riguardo “gli zingari sono dotati di un senso musicale di incredibile profondità, certamente sconosciuto a qualsiasi altro popolo…fra tutti i linguaggi che è dato all’uomo intendere e parlare, lo Zingaro non ha amato che la musica”.

Programma:

J. Brahms – Acht Zigeunerlieder Op. 103 nn. 1-2-6-7-8

P. I. Tchaikovsky – Pesn’tsyganki op.60 n.7

Claude Debussy – Danse Bohemienne (pianoforte)

A. Dvorak – Dobrú noc, má milá Op. 73

– Cigánské melodie nn. 1-2-4-7

M. De Falla – Siete canciones populares españolas

Asturiana

Jota

Nana

B. Bartok – Danze Rumene

S. Dragoi – Crizanteme

T. Brediceanu – Bade, pentru ochii tăi- Cântả puiul cucului 

A cura di A.P.S. Camera Musicale Romana

Direttore Artistico: Elvira Maria Iannuzzi

in collaborazione con Fondazione Bioparco di Roma, “Luogo Arte Accademia Musicale” e CMR Project

Indicazioni per raggiungerci:

Sala dei Lecci – Bioparco di Roma

Tram: n° 19 – fermata ‘Bioparco’ – Bus: n° 3, 52, 53, 926, 217, 360, 910*

Metropolitana: linea rossa, stazione ‘Flaminio’ e ‘Spagna’

Chi viene in macchina può usufruire dell’ampio parcheggio lungo il viale del giardino zoologico n.1

La prenotazione è vivamente consigliata

Per Informazioni e prenotazioni:

+ 39 3334571245 – cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

BIGLIETTERIA IN LOCO

I biglietti si acquistano esclusivamente in loco al botteghino allestito dall’organizzazione e aperto al

pubblico a partire da 90 minuti prima di ogni evento fino all’inizio delle performance.

COSTI BIGLIETTI

Intero € 15,00. – Ridotto € 10,00 (riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio).

Ph. D. Alessandro Decadi

Filosofia e Teoria dei Linguaggi

Dipartimento di Tecnologie, Comunicazione e Società

Università degli studi Guglielmo Marconi 

Via Plinio, 44 – 00193 Roma

Pratiques et théorie du sens

Etudes Italiennes

Université Paris 8, Vicennes-Saint Denis

Paris

Tel. +39 334 8321 395

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-brancaccio-chicago-il-musical/ https://www.unfotografoinprimafila.it/teatro-europa-aprilia-presenta-capa-fresca/

Sala dei Lecci “A Maria, al Bambino, alla pace”,

Sala dei Lecci “A Maria, al Bambino, alla pace”, in collaborazione con Luogo Art Event e Fondazione Bioparco di Roma.. Direzione artistica di Elvira Maria Iannuzzi. Domenica 4 dicembre ore 18:30

Sala dei Lecci “A Maria, al Bambino, alla pace”. Camera Musicale Romana Bioparco di Roma

Sala dei Lecci “A Maria, al Bambino, alla pace”. Musiche di G. P. da Palestrina, A. Willaert, O. Dipiazza, O. Di Lasso, G. Castagna, H. W. Ledbetter, L.S.Bailey, M. Leontovyč, Sant’Alfonso Maria De Liguori.

Programma

Noel nouvelet (trad. francese, arr. P. Caraba)

Nanita nana (trad. sud america)

Acqua (testo di G. D’Annunzio, musica di T. Visioli) brano segnato in LIS

Sumer is icumen in (Anonimo XIII sec.)

Evening rise (trad. Nord America)

Bo yavo haboker (J. Hadar, B. Schweitzer)

Christi geburt (M. Bruch)

Intermezzo corale dei Piccoli Cantori

Ave Regina Coelorum (G. P. da Palestrina)

Regina Coeli (A. Willaert)

Tota Pulchra (O. Dipiazza)

Canzon, se l’esser meco (O. Di Lasso, testo di F. Petrarca)

Piovonmi amare lagrime dal viso (G. Castagna, testo di F. Petrarca)

Bring me little water, Silvy (Huddie W. Ledbetter, arr. M. Smiley)

Sing ding a ding a dong (L.S.Bailey)

Carol of the bells (M. Leontovyč)

Eseguono:

CORO DI VOCI BIANCHE VOCES ANGELORUM

CORO GIOVANILE WITH US

Camilla Di Lorenzo, direttore

Marzia Mencarelli, pianista

Sala dei Lecci “A Maria, al Bambino, alla pace”,
Sala dei Lecci “A Maria, al Bambino, alla pace”,

La figura di Maria, donna e madre, viene accarezzata e raccontata da stimabili compositori rinascimentali e contemporanei; la nascita del Bambino fa scaturire canti di speranza e di pace, che inneggiano a Dio, che raccontano il tintinnio natalizio delle campane;

il desiderio di novità presente porta ad apprezzare proposte musicali provenienti da vari paesi, non necessariamente natalizie ma senz’altro accomunate dal criterio della varietà ritmica e stilistica;

fiore all’occhiello di tale programma, alcune composizioni corali su testi di autori come Petrarca e D’Annunzio e la traduzione di alcuni canti in Lingua dei Segni, la lingua che permette alle persone sorde di comunicare senza difficoltà e che si configura in questo caso come una danza di giovani mani bianche.

Protagonisti: gli artefici del nostro futuro. I ragazzi.

SALA DEI LECCI – BIOPARCO DI ROMA

Ingresso pedonale villa Borghese, incrocio V. Le Aldrovandi, via Mercadante

BIGLIETTERIA IN LOCO

I biglietti si acquistano esclusivamente in loco al botteghino allestito dall’organizzazione e aperto al pubblico a partire da 90 minuti prima di ogni evento fino all’inizio delle performance.

Ingresso / Ticket € 15,00 – ridotto € 10,00 (riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto). Omaggio riservato ai bambini minori di anni 12

Servizio gratuito di prenotazione (vivamente consigliata)

Info e prenotazioni:

cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

Tel.: +39 333 45 71 245/ 3498256457

Ph. D. Alessandro Decadi

Filosofia e Teoria dei Linguaggi

Dipartimento di Tecnologie, Comunicazione e Società

Università degli studi Guglielmo Marconi 

Via Plinio, 44 – 00193 Roma

Pratiques et théorie du sens

Etudes Italiennes

Université Paris 8, Vicennes-Saint Denis

Paris

Tel. +39 334 8321 395

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-dellopera-di-roma-dialogues-des-carmelites/ https://www.unfotografoinprimafila.it/teatro-palladium-flautissimo-2022-la-citta-e-la-meraviglia/

Bioparco di Roma “Historical Insteument”.

Bioparco di Roma “Historical Insteument”. Sala dei Lecci, domenica 20 novembre ore 19:00, Camera Musicale Romana. In collaborazione con Luogo Art Event e Fondazione Bioparco di Roma.

Bioparco di Roma “Historical Insteument”. Direzione artistica di Elvira Maria Iannuzzi

Bioparco di Roma “Historical Insteument”. Musiche di W. A. Mozart, J. Haydn e A. Stadler

Programma

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Divertimento n.4

Allegro, Minuetto, Adagio, Minuetto, Rondò

Franz Joseph Haydn (1732-1809)

Wiener menuette

Anton Stadler (1753- 1812)

Triò nr. 1

Triò nr. 2

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Divertimento n. 1

Allegro, Minuetto, Adagio, Minuetto, Rondò

Esegue il Trio Kalamus:

Rodolfo La Banca, corno di Bassetto, (Grundmann) Direttore e concertatore, Barbara Dias, clarinetto classico 5 chiavi (Grenser copy), Marco Mauro, clarinetto classico 5 chiavi (Grenser copy).

Il Trio Kalamus è composto da tre strumentisti affermati nell’ambito musicale moderno, contemporaneo e antico.

La passione per la scoperta delle molteplici sonorità del clarinetto attraverso stili ed epoche differenti, li porta ad esplorare un repertorio generalmente eseguito con strumenti moderni, utilizzando gli strumenti storici utilizzati all’epoca dei compositori proposti.

Il risultato è una esperienza di ascolto unica, quasi un salto nella macchina del tempo per ritrovare suoni e dinamiche espressive che non è più possibile assaporare con gli strumenti moderni.

Il trio Kalamus dedica da anni una notevole attenzione e studio per la musica antica, e si sono esibiti in Italia e all’estero presso prestigiose istituzioni tra cui ricordiamo: Svezia, Malta, Argentina, Cina.

Docenti di Conservatorio, strumento strumentale, compositori e trascrittori, si dedicano all’approfondimento dell’esperienza musicale in tutte le sue molteplici vesti, per non perdere neanche una opportunità espressiva e alimentare il fuoco della passione per il clarinetto e i sapori musicali che hanno ispirato i compositori di un tempo.

La percezione che ha il pubblico è quella di ritrovarsi indietro nel tempo e rivivere sapori musicali ormai perduti e deplorati dalla quotidianità contemporanea.

Bioparco di Roma “Historical Insteument”.
Bioparco di Roma “Historical Insteument”.

SALA DEI LECCI – BIOPARCO DI ROMA

Ingresso pedonale villa Borghese, incrocio V. Le Aldrovandi, via Mercadante

BIGLIETTERIA IN LOCO

I biglietti si acquistano esclusivamente in loco al botteghino allestito dall’organizzazione e aperto al pubblico a partire da 90 minuti prima di ogni evento fino all’inizio delle performance.

Ingresso / Ticket € 15,00 – ridotto € 10,00 (riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto).

Omaggio riservato ai bambini minori di anni 12

Servizio gratuito di prenotazione (vivamente consigliata)

Info e prenotazioni:

cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

Tel.: +39 333 45 71 245/ 3498256457

Ph. D. Alessandro Decadi

Filosofia e Teoria dei Linguaggi

Dipartimento di Tecnologie, Comunicazione e Società

Università degli studi Guglielmo Marconi 

Via Plinio, 44 – 00193 Roma

Pratiques et théorie du sens

Etudes Italiennes

Université Paris 8, Vicennes-Saint Denis

Paris

Tel. +39 334 8321 395

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/grease-al-teatro-brancaccio-di-roma/ https://www.unfotografoinprimafila.it/auditorium-conciliazione-concerto-per-la-pace/

Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.

Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”. “E il naufragar m’è dolce In questo mare…” Bioparco di Roma Domenica 20 marzo ore 18:30


Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”. Musiche di O. Respighi, I. Pizzetti, L. Bettarini, G. Sgambati, A. Casella, F. P. Tosti, G. F. Ghedini, M. Castelnuovo – Tedesco Leo, Giminiani, Vivaldi

Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”. A dispetto di quanto si possa pensare, la grande tradizione poetica non ha incontrato spesso il favore dei compositori italiani: senz’altro questioni di timore reverenziale di fronte alla voce dei “padri” della letteratura e gli scrupoli d’alterare un verso nato solo per essere declamato hanno spinto i compositori piuttosto a preferire creazioni poetiche nuove, nate apposta per essere musicate.


Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.
Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.

Nel primo ‘900 musicale italiano, invece, assistiamo ad un atteggiamento più aperto e disinvolto nei confronti della grande tradizione poetica italiana precedente e contemporanea: numerosi compositori decidono di musicare il verso dei maggiori rappresentanti della letteratura poetica, con esiti inaspettati che hanno il sapore della sfida.

Il concerto che presentiamo costituisce un percorso parallelo: da una parte, troviamo i versi sommi di Dante, Boccaccio, Petrarca, ma anche di Leopardi, D’Annunzio, Pascoli, perfino quelli romaneschi di Trilussa; dall’altra, possiamo ascoltarne la veste musicale preziosa fornita dai maggiori compositori di questa prolifica stagione artistica italiana.

Questo percorso ha un doppio proposito: da un lato, permette all’ascoltatore di conoscere brani di rarissima esecuzione e di altissimo valore artistico; dall’altro, dimostra che la sfida di musicare versi così elevati è stata condotta con tale meravigliosa fantasia da riuscire ad esaltare se possibile un verso già in sé perfetto.


Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.
Sala dei Lecci “Poesie in musica del 900 italiano”.

Di certo, una sfida vinta.

Eseguono:

Marcella Orsatti Talamanca, soprano

Alessandro d’Agostini, pianoforte

SALA DEI LECCI – BIOPARCO DI ROMA

Ingresso pedonale villa Borghese, incrocio V. Le Aldrovandi, via Mercadante

BIGLIETTERIA IN LOCO

I biglietti si acquistano esclusivamente in loco al botteghino allestito dall’organizzazione e aperto al pubblico a partire da 90 minuti prima di ogni evento fino all’inizio delle performance.

Ingresso / Ticket € 15,00 – ridotto € 10,00 (riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto). Omaggio riservato ai bambini minori di anni 12

Servizio gratuito di prenotazione (vivamente consigliata)

 Info e prenotazioni:

cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

Tel.: +39 333 45 71 245/ 3498256457

Ph. D. Alessandro Decadi

 – Filosofia e Teoria dei Linguaggi

Dipartimento di Tecnologie, Comunicazione e Società

Università degli studi Guglielmo Marconi 

Via Plinio, 44 – 00193 Roma

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-petrolini-di-roma-arriva-artefatti/

https://www.unfotografoinprimafila.it/spazio-rossellini-in-scena-chi-niente-fu/