Manuela Arcuri Mauro Atturo Anna Falchi 3
80 / 100

Palazzo Brancaccio “You Salus”. Mauro Atturro della Problem Solving dopo il “Baby Bonus”


Palazzo Brancaccio “You Salus”. Mauro Atturo CEO della Problem Solving, imprenditore romano illuminato il cui core business è l’out bound per le più grandi aziende di telefonia, con sedi di call center dislocate in tutta Italia.

Palazzo Brancaccio “You Salus”. Una azienda composta da più di 350 persone.

In occasione dell’evento di Natale della sua azienda dal titolo “Equilibrio Dinamico”, svoltosi qualche giorno fa a Palazzo Brancaccio, all’interno del quale ha avuto luogo il “Premio Eccellenze Italiane” voluto dallo stesso Atturo, condotto da Anna Falchi e da Pablo e Pedro.

Per l’occasione è stato presentato lo “You Salus”, la polizza sanitaria che Atturo ha deciso di donare e mettere a disposizione a tutti coloro che collaborano con lui in azienda. Madrina di eccezione del Premio Francesca Brienza.

La prevenzione è importante per Mauro Atturo, per questo ha inserito fra i premiati di questa prima edizione del “Premio Eccellenze Italiane” il Prof. Cesare Gridelli – Oncologo di fama internazionale, distintosi per la cura del cancro al polmone.

Direttore dell’Unità Operativa a Struttura Complessa di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera “S. G. Moscati” di Avellino” Da anni svolge ricerca clinica sul cancro del polmone in collaborazione con le principali istituzioni internazionali.

È stato anche proiettato uno spezzone della web fiction “In famiglia all’improvviso” diretto da Christian Marazziti, per raccontare il vissuto di un malato di cancro al polmone e della sua famiglia. L’arte come mezzo per dare attenzione alla malattia.

Nel corso della premiazione del Prof Gridelli è stata annunciata questa nuova operazione di welfare aziendale lo YOU SALUS, una polizza sanitaria, della quale usufruiranno tutti coloro che lavorano in Problem Solving, uno strumento per facilitare e diffondere la cultura della prevenzione anche in azienda.

Ospite di eccezione nell’evento:  Manuela Arcuri, fra gli altri amici presenti : oltre ad Anna Falchi ed a  Pablo e Pedro, che hanno condotto la serata ed a Francesca Brienza madrina del “Premio Eccellenze Italiane”, sono intervenuti anche le gemelle Laura e Silvia Squizzato, Franco Oppini, Ada Alberti, Massimiliano Varrese, il produttore Roberto Cipullo, Massimiliano Varrese, Christian Marazziti , gli Audio 2, Vincent Candela’ il calciatore , Francisco Govino Lima ex calciatore della Roma, Marcelo Fuentes, Mario Zamma, Olivio Lozzi, Gianni testa, Vittorio De Scalzi (leader dei New Trolls – presidente commissione Area Sanremo), Giacomo Eva (concorrente di Amici e di  X Factor), Giovanni Segreti Bruno (vincitore di Area Sanremo 2019).

Sul palco anche lo storico gruppo degli Audio 2, nuova produzione musicale di Mauro Atturo per il 2020 e Massimiliano Varrese, che si è esibito in una canzone scritta da lui.

Nel corso della serata è stato anche presentato l’importante progetto di partnership con il Telefono Rosa per la Responsabilità sociale, che Mauro Atturo sosterrà con la sua azienda nel 2020.

La responsabile comunicazione del Telefono Rosa, Alessandra Balla ha esposto la nuova campagna di raccolta fondi dal titolo “Di madre in figlio – per ogni mamma che piange c’è un figlio che soffre”, per realizzare un progetto a tutela delle vittime di violenza assistita.

La serata è stata anche un’occasione per rinnovare il supporto verso l’Associazione la Compagnia degli amici di Gesù, Giuseppe e Maria Onlus, impegnati da anni a sfamare, a dare alloggio e cure mediche ai senza tetto di Roma.

Ufficio Stampa: Carola Assumma Comunicazione

Mobile +39 3939117966

E-mail: carola.assumma@carolaassummacomunicazione.com

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/cantautrici-r-casale-g-di-michele-m-nava/

https://www.buonaseraroma.it/roma2020/it/evento/sheraton-hotel-roma-capodanno-spettacolo?fbclid=IwAR3atnH794sjxXHN_amvPwkZq621c1Lq8cfkznzmecDz6_Hf1j9wgpNnirA

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.