Articoli

“Lungo il Tevere… Roma” tornaaaaa

“Lungo il Tevere… Roma” tornaaaaa. Un tuffo nella storia, nella cultura, divertimento e svago da Ponte Sublicio a Ponte Sisto.

È al via da sabato 8 giugno la 22^ edizione di ‘Lungo il Tevere… Roma’, con il patrocinio di Roma Capitale e della Regione Lazio.

“Lungo il Tevere… Roma” tornaaaaa. Roma invita a una passeggiata affascinante su un percorso meraviglioso, che già di per sé è storia, arte, stupore senza tempo, arricchito e reso ulteriormente prezioso da mostre fotografiche e cinematografiche.

Esposizioni, citazioni letterarie e musicali, presentazioni di libri, teatro e concerti.

Una manifestazione ormai storica che si affaccia sul Tevere con lo sfondo della splendida isola Tiberina e si arricchisce con il ‘Salotto Tevere’, posizionato sotto Ponte Cestio, con il suo variegato e denso calendario che accompagnerà cittadini e turisti per tutta la stagione estiva. 

Ogni giorno a Salotto Tevere si susseguiranno due momenti culturali indimenticabili per chi ama Roma e la sua storia: dalle 19.30 alle 21.45 presentazioni di libri, premiazioni e kermesse a cui parteciperanno istituzioni, associazioni culturali del territorio, editori e autori e dalle 21,45 fino alle 24 (circa) concerti musicali, esibizioni teatrali e musicali e tanto altri. “Lungo il Tevere… Roma” tornaaaaa

La kermesse si apre con delle anticipazioni: sabato 8 Giugno il prestigioso Premio Amici di Alberto Sordi e martedì 11 giugno andrà in scena uno spettacolo teatrale a cura di Silvia Merola, poi è la volta di ‘Straniero tra le stelle, il libro di Danilo Ciotti, sul palco mercoledì 12, il noto manager nel mondo della musica leggera. “Lungo il Tevere… Roma” tornaaaaa

“Lungo il Tevere… Roma” tornaaaaa

“Lungo il Tevere… Roma” tornaaaaa

Mentre il vero galà di apertura ci sarà venerdì 14 giugno, preceduto il 13 da un incontro che offre l’opportunità di immergersi in racconti storici sconfinanti nei miti e testimoniati dall’archeologia.

Tra i molti appuntamenti calendarizzati solo nelle prime due settimane, domenica 16 Gladys in concerto, mercoledì 19 Vittorio Lombardi presenta “Salotto Giallorosso” con la partecipazione di Gabriele Marconi, domenica 23 Tiziana Raciti, nell’ambito del premio Caruso.

Il Gran galà del Premio Eleonora Lavore 2024, presentato da Angelo Martini sarà l’evento di sabato 22.

Senza dimenticare che a giugno ci sarà un grande evento di premiazione dei migliori prodotti gastronomici Made in Italy e in particolare di Roma e del Lazio, una vera e propria eccellenza che tutto il mondo ci invidia. “Lungo il Tevere… Roma” tornaaaaa

Solo un breve accenno nella multiforme offerta cui si affiancano stand di artigianato, oggettistica, antiquariato e curiosità, insieme a numerosi punti di ristoro, a disposizione dei visitatori.

(Ufficio Stampa Giulia Martelli – Fabrizio Pacifici)

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/turandot-operai-allopera/ 

https://www.unfotografoinprimafila.it/castagneto-carducci-arriva-pet-camper-tour/

“Insieme con il Cuore” Gala di Beneficenza.

“Insieme con il Cuore” Gala di Beneficenza. Per il reparto di Neuropsichiatria infantile dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù. Presso l’Istituto Scolastico Cristo Re di Roma

Presenta l’attrice e fondatrice del progetto MAVINA GRAZIANI. “Insieme con il Cuore” Gala di Beneficenza

“Insieme con il Cuore” Gala di Beneficenza, Saranno presenti: Massimo Ghini, Alessandro Tersigni, Annalisa Minetti, Susy Laude e Dino Abbrescia

Avrà luogo Sabato 1 Giugno dalle ore 19.30, presso l’Istituto Scolastico Cristo Re, il Gala di beneficenza delle famiglie, i ragazzi e gli amici del Cristo Re.

Evento per raccogliere fondi in favore del reparto di neuropsichiatria infantile dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. 

Ad occuparsi dell’organizzazione dell’iniziativa, il Comitato “Insieme con il Cuore”, nato lo scorso marzo per volontà di alcune famiglie della scuola Cristo Re, con la consapevolezza che se si sta “insieme con il cuore”, si sta meglio.

A Presiedere il Comitato, l’imprenditrice immobiliare del Gruppo Volpes Case, Avv. Tiziana Volpes, già Vice Presidente di Terziario Donna Confcommercio Roma, costituito con l’attrice cinematografica Mavina Graziani Vicepresidente e gli altri membri fondatori, l’artista e filantropa Valeria Altobelli, la stilista Patrizia De Nicola, l’imprenditrice Simona Rosa del Gruppo Raco Clima, la commercialista dott.ssa Costanza Panvini. 

Il Comitato sta ottenendo riscontro con ulteriori adesioni, tra cui l’avv. Maria Paola Cimino e l’avv. Emanuela Pisante.

“Insieme con il Cuore” Gala di Beneficenza.
“Insieme con il Cuore” Gala di Beneficenza.

Obiettivo del Gala di beneficenza, che ha ottenuto il Patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, è di raccogliere fondi che saranno devoluti alla Fondazione Bambino Gesù ETS per l’allestimento della sala d’attesa degli ambulatori di Viale Baldelli, destinati al Day Hospital dei ragazzi con il disturbo dello spettro autistico o con i disturbi dell’alimentazione, problema purtroppo in forte crescita.

A presentare i dettagli del Progetto interverranno il Prof. Stefano Vicari, direttore del dipartimento di neuropsichiatria infantile dell’OP Bambino Gesù e il Dott. Niccolò Contucci, Segretario Generale della omonima Fondazione. Saranno presenti alla Serata anche la Dott.ssa Antonella Cinque Presidente della Fondazione Cristo Re,

il Senatore Giulio Terzi di Sant’Agata Presidente della IV Commissione (Politiche dell’Unione Europea) del Senato della Repubblica, Antonello Aurigemma Presidente del Consiglio Regionale del Lazio e coordinatore delle assemblee legislative delle Regioni e delle Province Autonome, l’imprenditrice Simona Petrozzi, 

Presidente di Confcommercio Terziario Donna Roma e Vice Presidente nazionale, l’attore cinematografico Alessandro Tersigni, l’attore cinematografico e teatrale Dino Abbrescia, l’attrice Susy Laude, l’attore e regista Massimo Ghini, l’atleta e campione olimpico di canottaggio Simone Venier e la cantautrice, attrice, atleta paralimpica nel triathlon, che parteciperà a Parigi 2024 Annalisa Minetti.

Durante il Gala, presentato dall’attrice e presentatrice, Mavina Graziani, si esibirà l’artista cinematografica, filantropa conduttrice, musicista, cantante, Valeria Altobelli LIVE BAND” e a seguire si svolgerà una sottoscrizione a premi, che consentirà di contribuire ulteriormente al progetto e vedrà coinvolti alcuni degli artisti presenti.

A completare la serata l’intrattenimento musicale del noto musicista e cantante romano Alessandro Abete con il suo DJ Set.

Francesco Fusco

Ufficio stampa

3384980862

www.francescofuscopress.com

francesco.fusco81@gmail.com

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/parco-talenti-roma-torna-il-sessantotto-village/

https://www.unfotografoinprimafila.it/bob-log-iii-live-al-rccb-init/

Roma - Mattatoio + Città dell’Altra Economia.

Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia. Tutti gli ospiti della decima edizione di ARF! Festival del Fumetto. Dal 24 al 26 maggio, tre giorni di mostre, incontri, lectio magistralis, spazio kids, con le star del fumetto, del cinema e dello spettacolo.

Con Dave McKean, Baru, Lâm Hoàng Trúc, Silvio Camboni, Vittorio Giardino. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia. Rita Petruccioli, Sara Pichelli, Lorenzo Ceccotti, Hurricane, Iris Biasio, Ambra Pazzani, Gigaciao, Vinicio Marchioni, Luca Ravenna, Margherita Vicario, Aurora Leone, Stefano Rapone, Francesco Lettieri, Giorgio Testi…

Dal 24 al 26 maggio 2024 ARF! Festival celebra i suoi 10 anni alla Pelanda del Mattatoio e alla Città dell’Altra Economia di Roma, con tre giorni di “Storie, Segni & Disegni”: un’immersione totale nel Fumetto nel cuore del Testaccio, quartiere-simbolo del fermento creativo della Capitale.

SALA TALK: Cuore pulsante nonché vero e proprio “marchio di fabbrica” di ARF!, la Sala Talk sarà animata anche quest’anno dai più importanti protagonisti del Fumetto italiano e internazionale, da editori, autrici e autori, da personalità dal mondo del cinema, della musica e dello spettacolo. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

L’evento vedrà la partecipazione di grandi ospiti come Dave McKean dal Regno Unito, Baru dalla Francia, Lâm Hoàng Trúc dal Vietnam, oltre a eccellenze “100% Made in Italy” come Silvio Camboni, Alessandro Baronciani, Rita Petruccioli, Solo & Diamond, Iris Biasio e Hurricane, Stefano Rapone, Gigaciao, Micol Beltramini, Agnese Innocente, Ambra Pazzani, La Tram, Jacopo Camagni, Emiliano Mammucari e i quattro registi del film “Il segreto di Liberato” Francesco Lettieri, Lorenzo Ceccotti, Giorgio Testi, e Giuseppe Squillaci.

Quest’anno, inoltre, per la sezione Ultrapop troveremo gli incontri di Disuniti Live!, il format del giornalista Gianmaria Tammaro che prende vita in una nuova dimensione live all’interno della cornice della Sala Talk. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Un momento d’incontro e confronto in una conversazione a tu per tu con le stelle dello spettacolo come Vinicio Marchioni, Luca Ravenna, Margherita Vicario e Aurora Leone dei The Jackal.

E ancora, i due Maestri Vittorio Giardino e Baru, indiscutibili “veterani” del Fumetto italiano e franco-belga, che saranno i protagonisti delle Lectio Magistralis di questa edizione 2024.

LAVORO, DISEGNI, LIBRI, AUTOPRODUZIONI. Tra le sezioni del Festival, ritroveremo l’appuntamento unico nel suo genere, nel panorama dei festival di Fumetto italiani, la Job ARF!, format di successo che, attraverso colloqui di lavoro tra autrici, autori esordienti e case editrici, crea vere opportunità professionali e l’ARFist Alley per incontrare decine di stelle del comicdom nazionale e internazionale (tra cui Ivàn Brandon, Otto Schmidt, Sara Pichelli del Collettivo Moleste, Fabrizio De Tommaso e Rita Petruccioli) con le proprie postazioni per firmacopie e commission.

Torna anche il BOOKSHOW®, lo spazio espositivodioltre 500mq (in collaborazione con la Libreria Giufà), un ambiente immersivo e performativo, dove sarà possibile ritrovare i corner personalizzati di alcune delle migliori case editrici italiane di Fumetto, con le proprie novità, le selezioni di qualità e tante autrici e autori per sketch e dediche.

Roma - Mattatoio + Città dell’Altra Economia.
Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia.

Non mancherà la Self ARF!, un “festival nel Festival” interamente dedicato al mondo delle autoproduzioni e della microeditoria indipendente a ingresso gratuito. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

AREA KIDS. Gratuita anche l’ARF! Kids, l’area pensata per i giovanissimi, che si conferma come uno degli appuntamenti più attesi con i suoi laboratori creativi non-stop di qualità, gli incontri con i libri, le letture e il disegno sotto la guida dei migliori talenti dell’editoria italiana per l’infanzia come Alice Coppini, Gud, Angelo Mozzillo, Francesca Carabelli, Beatrice Galli, Caterina Rocchi, solo per citarne alcuni.

E per i più piccoli, letture e laboratori 3-5 anni a cura di Ottimomassimo la libreria itinerante per bambini e bambine con i suoi 3000 libri selezionati tra le più belle storie dell’editoria italiana e internazionale e con la sua selezione di albi illustrati, fumetti e storie senza parole. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

In occasione degli 85 anni di Batman, inoltre, l’area kids ospita le scenografie e i personaggi di Gotham Shadows e uno speciale percorso espositivo che ripercorre 85 celebri copertine, un omaggio realizzato in collaborazione con MegaNerd.it.  

LE MOSTRE. La decima edizione di ARF! presenterà 9 mostre inedite. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Innanzitutto Più di 100 proiettili della superstar argentina Eduardo Risso, esposizione con cui ARF! rinnova anche quest’anno la lunga e fruttuosa partnership con l’Instituto Cervantes di Roma, che si terràdal 17 maggio al 6 luglio 2024 alla Sala Dalì di Piazza Navona.

Le altre 8 mostre, anche queste in esclusiva, saranno visitabili nell’intenso weekend di attività del 24, 25 e 26 maggio, dalle 10:00 alle 20:00, presso La Pelanda del Mattatoio.

Cominciando da Xtraordinarie! dedicata all’Arte di Silvio Camboni, autore del manifesto di ARF! 2024, la cui fama in Italia e Francia lo consacra come uno dei fumettisti più eclettici, talentuosi e prestigiosi della Disney e della Glénat.

Per restare in tema bande dessinée, la mostra O partigiano, portami via celebra l’intera carriera artistica di Baru, padre nobile del graphic novel d’Oltralpe, voce delle classi operaie, degli immigrati, dei disgraziati e degli ultimi, non solo in Francia. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Alle visioni del fumettista, illustratore, fotografo, regista e grafico, l’inglese Dave McKean, è poi dedicata l’immaginifica I dreamed a dream, esposizione antologica che attraverso tavole e illustrazioni originali ci racconterà questo gigante della Nona Arte, che ha realizzato tutte le copertine e il design del leggendario Sandman di Neil Gaiman (di recente trasposto in adattamento televisivo per Netflix) e capolavori del Fumetto mondiale come Batman: Arkham Asylum o Cages.

Dal Vietnam, la giovane mangaka Lâm Hoàng Trúc che – per la prima volta in Italia! – espone le tavole originali del suo Estate infinita (uno dei bestseller dell’editore Toshokan) e, all’interno della mostra Slice of Summer a lei dedicata, presenterà alcune anteprime della sua prossima opera La strada dei fiori. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

E ancora: in Area Kids il percorso espositivo dedicato ai fumetti e alla serie animata di Avatar(la celebre serie USA creata da Michael Dante DiMartino e Bryan Konietzko, anch’essa di recente trasposizione in live action per Netflix; la potenza lisergica di Hurricane e del suo Euforico Hangover all’interno degli spazi della Self Area, negli atelier della Galleria delle Vasche; il talento della fumettista e illustratrice Iris Biasio (Premio Bartoli di ARF! 2023 “Miglior promessa del Fumetto italiano”).

In mostra anche i due street artist SOLO & Diamond con un’esposizione/racconto della loro intensa attività di respiro europeo, spesso iconograficamente ispirata al Fumetto, oltre che autori della versione variant del manifesto di ARF! 2024, dipinta a fine aprile su una delle pareti del Mercato Testaccio. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Roma - Mattatoio + Città dell’Altra Economia.
Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia.

SOLIDARIETA’.

Sin dalla sua prima edizione ARF! è anche sinonimo di solidarietà: dopo Emergency, CESVI, Dynamo Camp, Amnesty International, UNHCR, Mediterranea Saving Humans, Associazione antimafie daSud e Medici Senza Frontiere, quest’anno – nel protrarsi dei tragici scenari di emergenza umanitaria nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania – il partner solidale del Festival sarà Assopace Palestina, la ODV fondata dalla ex deputata e vicepresidente del Parlamento Europeo Luisa Morgantini, già candidata nel 2005 al Premio Nobel per la Pace.

ARF! FESTIVAL.

Nato nel 2015, in dieci anni il festival è diventato un punto di riferimento nel panorama delle manifestazioni italiane, posizionandosi efficacemente nel calendario nazionale degli eventi di settore con carattere e identità. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

ARF! è anche co-fondatore di RIFF • Rete Italiana Festival Fumetto, l’Associazione nazionale di categoria dell’intero comparto, di cui Stefano Piccoli (direttore di ARF!) è presidente. www.retefumetto.it

Il Festival è ideato e organizzato da Daniele “Gud” Bonomo, Paolo “Ottokin” Campana, Stefano “S3Keno” Piccoli, Mauro Uzzeo e Fabrizio Verrocchi.

La decima edizione di ARF! Festival, promossa da Assessorato alla Cultura di Roma Capitale e Azienda Speciale Palaexpo, è realizzatacon il sostegno della Regione Lazio e le partnership di ATAC, PressUp e Koh-I-Noor. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

INFO PUBBLICO ARF! «Festival di storie, segni e disegni» #ARFX

MATTATOIO + CITTA’ ALTRA ECONOMIA
Ingresso
Piazza Orazio Giustiniani 4, (Testaccio) Roma

24/25/26 maggio 2024 – Orario: 10:00-20:00 

Biglietti: giornaliero € 12 – abbonamento 3 giorni € 24

Info: 060608

www.arfestival.it – info@arfestival.it

Facebook: www.facebook.com/arfestival

Twitter: @arfestival

Instagram: @arfestival

www.mattatoioroma.it

Ufficio stampa ARF!: Fabiana Manuelli: 347.8263425 – ufficio.stampa@arfestival.it / stampa@fabianamanuelli.it

ELENCO PRESENZE ARTISTI & EDITORI SELF

ARFIST ALLEY:

Iván Brandon, Stefano Zanchi, Iolanda Zanfardino/Elisa Romboli, Alessandro Cappuccio, Paolo Villanelli, Sara Pichelli/Virginia Salucci, Moleste, Valerio Piccioni/Maurizio Di Vincenzo, Rita Petruccioli, Mauro De Luca, Mauro Talarico, Francesco Ripoli, Gloria Pizzili, Francesco Manna, Giuseppe Matteoni, Carola Borelli/Fabio Ramacci, Jacopo Camagni, Nico Picone, Emilio Lecce/Fabrizio De Tommaso, Francesco Tomaselli, Elisabetta D’Amico, Luca Lamberti, Federico Mele, Emiliana Pinna, Monica Catalano, Mattia De Iulis, Fabio Mantovani, Helena Masellis/Francesco Dossena, Otto Schmidt, Alessandro Miracolo. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

SELF ARF!:

Acid Free, Alambicco Comics, Ale666io, Amianto Comics, Attaccapanni Press, Bad Moon Rising, Banda Bendata, Bangarang!Comics, Black List Crew, BlackBanshee, Blekbord, Bonny Zed, Capek Magazine, Clinkers, Collettivo Canederli, Collettivo Viscosa, Coltello Comics, Diamond Dogs, Ehm Autoproduzioni, Feba5, Free Ink Comix/ANTIFA!nzine, Gli Ultracani, IFIX, In Your Face Comix, Just Indie Comics, L’Orribile. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

La Coppia di Fatto, La Raccolta dell’Umido, LISCA – Fumetti selvatici, Lök Zine, Nuova Editoria Organizzata, Macondo, MalEdizioni, Mammaiuto, Marco e Blumello, Marco Tanca, Nalsco, Pietro Aimi, Ragdoll – Fumetti Scomposti, Renape Presenta, Schiuma Fumetti, Scilla Comics, Sicilian Grandpa, Slowcomix, Space Otter Publishing, Spaghetti Publishing, Sputnik Press, Storie Brute, Trincea Ibiza. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

PROGRAMMA SALA TALK

VENERDì 24 MAGGIO 11.00-12.00
FUMETTI PER CAPIRSI, CONOSCERSI, RISPETTARSI, RIBELLARSI.
Fin dalla sua nascita, il fumetto è stato tante cose. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Una via di fuga verso mondi fantastici. Un formidabile insieme di gag e sequenze comiche.

Un contenitore di storie western, dell’orrore, ma anche di amore e sentimento. Ha mostrato supereroi, combattenti, giganti colossali e adolescenti innamorati.

Ma mai come in questi anni è diventato lo strumento perfetto per raccontare le piccole grandi lotte che ognuno di noi deve affrontare per crescere e trovare il proprio posto nel mondo.

Ne parliamo con Rita Petruccioli e Jacopo Camagni, due fumettisti che con il loro stile e i loro personaggi utilizzano il fumetto per parlare ai giovani col linguaggio della loro contemporaneità.
Intervengono: Jacopo Camagni e Rita Petruccioli
Conducono: Valeria Gobbato e Mauro Uzzeo

Roma - Mattatoio + Città dell’Altra Economia.
Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia.

12.15 – 13.15
MONDO COSPLAY
Ascesa ed espansione di un fenomeno inarrestabile
Amati, odiati, inseguiti, evitati, ma comunque sempre fotografati, ormai è impossibile immaginare un grande evento fumettistico senza il coloratissimo spettacolo offerto dai cosplayer. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Cosa spinge persone di ogni genere e età a disegnare, realizzare e indossare i costumi dei loro eroi preferiti per impersonarli durante fiere e festival? Cosa vuol dire veramente essere un cosplayer? Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia
Intervengono: Gianluca Falletta, Valerie Notati, Ambra Pazzani, Luca Vanzella*,
Conducono: Valeria Gobbato e Mauro Uzzeo

13.30 – 14.30
FUMETTI A COLORI, GIOIE E DOLORI
Luci e ombre di una professione sempre più diffusa anche in Italia
Nella tradizione storicamente in bianco e nero del fumetto italiano, per troppo tempo i colori sono stati considerati nient’altro che una simpatica eccezione alla regola. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Da un decennio, però, le cose sono decisamente cambiate e la figura del colorista ha preso sempre più piede anche nel Belpaese. Ma come è stata assorbita dal mercato?

Con quali modalità di ingaggio? Quella del Colorista è una nuova Terra Promessa o ha ragione chi parla di nuovi sfruttati del lavoro?

Che differenze ci sono tra la scena italiana e quella internazionale?
Intervengono: Stefania Aquaro*, Mattia Iacono, Emiliano Mammucari, Giovanna Niro, Francesco Segala
Conducono: Valeria Gobbato e Mauro Uzzeo. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

14.45 – 15.45
LE MOSTRE DI ARF!: SOLO & DIAMOND
Gli autori del “variant poster” della decima edizione di ARF! Festival non sono solo due tra i più famosi Street Artist italiani, ma sono quelli che, più di ogni altro, hanno portato il Fumetto dove non era mai stato: sui muri di tutto il mondo. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Parliamo con loro dei viaggi straordinari che li hanno visti coinvolti in questa particolare missione e come sono arrivati a celebrare, su un muro di Testaccio, la storia del nostro Festival.
Intervengono: Solo & Diamond
Conducono: Valeria Gobbato e Mauro Uzzeo

16.00 – 17.00
VIETATO AI MINORI
E’ sempre stato molto labile il confine tra fumetto erotico, pornografico o, semplicemente, “d’autore”. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Le cose si complicano ulteriormente nella costante rappresentazione di minori all’interno dei manga e di alcune derive del fumetto europeo.

Nell’attuale offerta che sugli scaffali delle librerie non vede troppa distinzione tra mainstream e autoproduzione, c’è davvero bisogno di una nuova regolamentazione in merito?
Intervengono: Alino, Federica Lippi, Francesca Protopapa, Samuel Spano, Ariel Vittori
Conduce: Riccardo Corbò

17.15 – 18.15
LE MOSTRE DI ARF!: SILVIO CAMBONI
Maestro della composizione, superbo dell’infondere vita a ogni personaggio che disegna. Rispettoso della tradizione fumettistica europea e americana, ma allo stesso tempo grande innovatore della grammatica della nona arte. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

“Xtraordinaire!” è il mirabolante viaggio di un artista che racconta l’infinita meraviglia di mondi esistenti o fantastici, in una spettacolare fioritura di dettagli e segni.
Interviene: Silvio Camboni
Conducono: Valeria Gobbato e Mauro Uzzeo

18.30 – 19.30
ARF! ULTRAPOP PRESENTA: DISUNITI LIVE!
Il format del giornalista Gianmaria Tammaro prende vita in una nuova dimensione live all’interno della cornice della Sala Talk. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Un momento d’incontro e confronto in una conversazione a tu per tu con le stelle dello spettacolo.

Reduce del successo del suo tour nei teatri, l’ospite della prima serata è LUCA RAVENNA.
Interviene: Luca Ravenna
Conduce: Gianmaria Tammaro

SABATO 25 MAGGIO

10.45/11.45
LE MOSTRE DI ARF: Lâm Hoàng Trúc
Per la prima volta in Italia, le tavole originali dell’artista vietnamita che nei suoi fumetti racconta un’adolescenza che – seppur dall’altro lato del mondo – riconosciamo come nostra. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Grazie a personaggi empatici che sembrano prendere vita davanti ai nostri occhi, immersi nella vegetazione rigogliosa e multicolore, così come nel bianco e nero, ora preciso e pulito, ora graffiato e istintivo, lo storytelling di Hoàng Trúc Lâm dimostra tutta la sua maestria.
Interviene: Lâm Hoàng Trúc
Conducono: Valeria Gobbato e Mauro Uzzeo

12.00/13.30
FEMMINILE SACRO E SGUARDO MASCHILE: DUE MONDI CHE SI INCONTRANO?
Da Valentina a Wonder Woman, da Lucy Van Pelt a Arale, il fumetto ha raccontato indimenticabili personaggi femminili. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Supereroine, avventuriere, icone sexy, graffitare, studentesse disincantate e anticonformiste ribelli, hanno assunto nel tempo sempre più tridimensionalità quando all’iniziale sguardo maschile si è aggiunto il costante lavoro di tante autrici.

E oggi com’è la situazione? La differenza di sguardo aumenta le divergenze o genera maggiore affinità?

Ne parliamo con un parterre di autori e autrici che ci hanno regalato alcune tra le più interessanti rappresentazioni femminili degli ultimi anni.
Intervengono: Alessandro Baronciani, Micol Beltramini, Jacopo Camagni, Eleonora Caruso, Lorenzo La Neve, Matilde Simoni, Ilaria Palleschi
Conduce: Fabrizia Ferrazzoli

13.45 – 15.00
LE MOSTRE DI ARF: DAVE McKEAN
Se c’è un autore che ha plasmato il gusto grafico di intere generazioni è Dave McKean; visionario, onirico, con l’eclettismo delle sue tecniche ha creato uno stile unico e immediatamente riconoscibile. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

La mostra antologica che ARF! 2024 dedica alle sue opere ripercorre la sua intera carriera, da Sandman a Arkham Asylum, da Black Orchid a Cages passando per Hellblazer, Mr.Punch, Violent Cases e Signal to noise, oltre a sbalorditive illustrazioni realizzate per Delitto e castigo di Dostoevsky e Le città invisibili di Italo Calvino.
Interviene: Dave McKean.
Conduce: Riccardo Corbò

15.15 – 16.15
LECTIO MAGISTRALIS: BARU
I Maestri del fumetto si raccontano durante una performance di disegno dal vivo senza precedenti. Tra aneddoti, storie e segreti. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia
Conduce: Emiliano Pagani

16.30 – 18.00
AKIRA TORIYAMA.
Di sé diceva di essere “semplicemente un autore di manga”, ma le sue idee, il suo stile, le sue creazioni, hanno cambiato il mondo ispirando generazioni di bambini, adolescenti, adulti, semplicemente a essere… persone migliori.

Che oggi siano fumettisti, animatori, cineasti, giornalisti, interpreti, tutti sono rimasti toccati dall’arte di Akira Toriyama. Ne parliamo con loro per capire come mai Akira Toriyama sia stato – ed è ancora – il più grande di tutti.
Intervengono: Lorenzo Ceccotti, Igort*, Rita Petruccioli, Stefano Rapone, Gianmaria Tammaro
Conducono: Valeria Gobbato e Mauro Uzzeo + secret talk

18.30 – 19.30
ARF! ULTRAPOP PRESENTA: DISUNITI LIVE!
Il format del giornalista Gianmaria Tammaro prende vita in una nuova dimensione live all’interno della cornice della Sala Talk. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Un momento d’incontro e confronto in una conversazione a tu per tu con le stelle dello spettacolo.

Dopo il successo del suo primo film, l’attrice, cantautrice, sceneggiatrice e regista MARGHERITA VICARIO incontra il pubblico di ARF! Festival
Interviene: Margherita Vicario
Conduce: Gianmaria Tammaro

DOMENICA 26 MAGGIO
10.30 – 11.30
NOI BALLIAMO DA SOLI
Dalle fanzine degli anni ‘90 alle autoproduzioni dei primi duemila, l’evoluzione della grafica e della stampa digitale nell’ultimo decennio ha permesso un balzo quantico qualitativo per il mondo del self-publishing. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Al netto della grandissima qualità delle attuali auto-produzioni che fieramente si stagliano come baluardi contro lo stra-potere delle case editrici, qual è la risposta del mercato?

Quali sono gli scenari più interessanti che si stanno prospettando? Ne parliamo con chi è nato all’interno della scena e chi ha deciso invece di entrarci già da professionista, convinto che tante volte… è meglio fare le cose da soli!
Intervengono: Antifa!nzine, Attaccapanni Press, Collettivo Viscosa, GIGACIAO, Lök Zine, Trincea Ibiza
Conducono: Francesca Protopapa e Mauro Uzzeo

11.45 – 12.45
LE MOSTRE DI ARF!: Iris Biasio & Hurricane!
Premio Bartoli ad ARF! Festival 2023, alla Miglior Promessa del Fumetto Italiano, Iris Biasio, nei suoi lavori, mostra un grandissimo equilibrio narrativo, dove all’impulso di mostrare fa seguito l’esigenza di nascondere, di alludere. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Le sue immagini sono limpide ma anche sfuggenti, come le figure che si confondono e incrociano agli sfondi vegetali, i volti dai tratti somatici deformati o assenti e le precise descrizioni degli ambienti che tuttavia sembrano sempre voler nascondere qualcosa allo sguardo. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Hurricane, invece, è un uragano di colori. Un furore lisergico. Una festa underground che coinvolge tutta la popolazione mondiale. Corpi che colano, ballano, ridono ubriachi brindando alla fine del mondo. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Non sono solo fumetti. Sono fumetti per stomaci forti.
Intervengono: Iris Biasio e Hurricane
Conduce: Francesca Protopapa

13.00 – 14.15
IL SEGRETO LIBERATO
Anticipato dallo splendido videoclip animato “Lucia (Stay with me)”, il 9 maggio è uscito nei cinema “Il segreto di Liberato”, un perfetto e riuscitissimo mix tra documentario e film di finzione. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Ne parliamo col regista e con gli autori degli splendidi segmenti animati che, per la prima volta, mostreranno materiali inediti, scene tagliate e diversi dietro le quinte della lavorazione.
Intervengono: Lorenzo Ceccotti, Francesco Lettieri, Giuseppe Squillaci, Giorgio Testi
Conducono: Valeria Gobbato e Mauro Uzzeo

14.30 – 15.30
LECTIO MAGISTRALIS: VITTORIO GIARDINO
I Maestri del fumetto si raccontano durante una performance di disegno dal vivo senza precedenti. Tra aneddoti, storie e segreti. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia
Conduce/Modera: Renato Chiocca

15.45 -16.30
PREMIO BARTOLI & PREMIO PRESSUP
Anche quest’anno tornano i premi di ARF!

Il Premio Bartoli, destinato alla “Migliore promessa del Fumetto italiano” con un riconoscimento in denaro offerto da CMD Lab e una grande mostra programmata la prossima edizione, e il Premio PressUp, con cui il nostro storico partner tecnico continua a premiare il coraggio di chi crede nel proprio valore e autoproduce le sue storie!

Conducono: gli ARFers, con la partecipazione di Tiziana e Greta Bartoli, Vincenzo Cirimele CEO di PressUP, e delle curatrici della Self ARF!, Francesca Protopapa e Ariel Vittori 

16.45 – 17.45
POLITICALLY INCORRECT
Questo NON è un panel sul Graphic Journalism. Roma – Mattatoio + Città dell’Altra Economia

Dall’iniziale narrativa di semplice evasione, negli ultimi anni il Fumetto ha avviato un dialogo sempre più costante con il mondo che ci circonda, facendosi specchio di attualità e di cronaca (non solo di guerra), trasformandosi – quando vuole e SE lo vuole – in linguaggio trasversale, di informazione e controinformazione: uno strumento politico.

Ne parliamo sollevando tre temi al centro dell’attuale dibattito culturale, umano, politico: il genocidio palestinese, il diritto alla cure e i diritti delle donne in Afghanistan, le ingiuste detenzioni e le reazioni che stanno sollevando.
Intervengono: Luisa Morgantini (Assopace Palestina), Alino (curatore “Falastin Hurra” in corso al Villaggio Globale), La Tram (autrice di “Finché l’ultimo canta ancora” per Emergency), Gianluca Costantini* (“Human Rights Portraits”)
Conduce: Fabrizia Ferrazzoli

18.00 – 19.00
ARF! ULTRAPOP PRESENTA: DISUNITI LIVE!
Il format del giornalista Gianmaria Tammaro prende vita in una nuova dimensione live all’interno della cornice della Sala Talk.

Un momento d’incontro e confronto in una conversazione a tu per tu con le stelle dello spettacolo.

l’ultimo talk di Disuniti Live è dedicato alla straordinaria comicità dell’attrice AURORA LEONE reduce dal successo di Italia’s Got Talent alla consacrazione con i The Jackal e al talento di Vinicio Marchioni, attore di cinema e teatro, fresco candidato agli ultimi David di Donatello per il pluripremiato film “C’è ancora domani” di Paola Cortellesi.
Conduce: Gianmaria Tammaro

I NOMI DEGLI OSPITI contrassegnati da “*” saranno in collegamento video

PROGRAMMA LABORATORI ARF! KIDS

ARF! Kids è il luogo dove sprigionare la fantasia tra centinaia di pastelli, pennarelli, personaggi e storie da inventare.

Guidate dai migliori talenti dell’editoria per l’infanzia, la creatività e l’immaginazione dei giovanissimi si fanno strada tra i fogli bianchi per trasformarsi in Storie, Segni & Disegni.

E per i più piccoli, letture e laboratori 3-5 anni a cura di Ottimomassimo la libreria itinerante per bambini e bambine, che vi aspetta ad ARF! con i suoi 3000 libri selezionati tra le più belle storie dell’editoria italiana ed internazionale e con la sua selezione di albi illustrati, fumetti e storie senza parole.

Saranno programmate letture ad alta voce durante il festival a cui si potrà partecipare senza prenotazione.

Il programma è pensato per i fratelli e le sorelle troppo piccoli per fare i fumetti e per le persone che amano ascoltare delle storie illustrate. Le attività sono adatte ad un pubblico a partire dai 4 anni. Ogni attività dura circa 40 min.

Attenzione: tutti i laboratori di ARF! Kids sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

VENERDÌ 24

17:30 Spazio Lab 1

Disegnatori di parole. con Francesca Carabelli. Parolone, paroline e paroluffe dal libro Mario Vocabolario

Età: 6/8

SABATO 25

11:00 Spazio Lab 1

Mi chiamano Teschio. Disegna i personaggi di Monte Quiete

Età: 6+

11:30 Spazio Lab 2

In viaggio nel tempo con Terry Time. Laboratorio a fumetti con Gud

Età: 6/10

12:15 Spazio Lab 1

La mia strana amica. Laboratorio di fumetti a cura di Alice Coppini

Età: 7+

14:30 Spazio Lab 1

Stop! Crea i tuoi personaggi per partire all’avventura. Laboratorio con Susanna Mariani

Età: 8/11

15:00 Spazio Lab 2

Le espressioni manga.

Gioia, sorpresa, dolore, rabbia, scopri come rendere i tuoi personaggi ancora più espressivi!

Powered by Lucca Manga School

Età: 8+

16:00 Spazio Lab 1

Matite, Colori e Fumetti. Come diventare creatori di mondi. Powered by Guidi Belle Arti

Età: 6/10

17:00 Spazio Lab 2

SPACE KIDS. Missioni intergalattiche con Beatrice Galli.

Età: 7/12

17:30 Spazio Lab 1

Il gioco di squadra a fumetti. Laboratorio di fumetti a cura di Loris De Marco

Età: 7+

18:00 Spazio Lab 2

Character Design Dalle Forme Geometriche alla nascita del Personaggio. Powered by Scuola Pencil ART

Età: 9/13

DOMENICA 26

11:00 Spazio Lab 1

Potere agli Shōnen! I manga Battle Shōnen e i poteri che li rendono speciali. Powered by Magville

Età: 10/13

11:30 Spazio Lab 2

Fumetti di quartiere. Laboratorio di fumetti a cura di Rita Petruccioli. Età: 8/11

12:15 Spazio Lab 1

Blob per un po’. Laboratorio a cura di Giovanni Colaneri

Età: 6/10

14:30 Spazio Lab 1

La domenica di Monsieur Claquette. Inventiamo una nuova storia con Angelo Mozzillo

Età: 7+

15:00 Spazio Lab 2

Le espressioni manga

Gioia, sorpresa, dolore, rabbia, scopri come rendere i tuoi personaggi ancora più espressivi!

Powered by Lucca Manga School

Età: 8+

16:00 Spazio Lab 1

Quando l’eroe è il moftro! Immaginiamo insieme il tuo eroe e lo disegniamo! Con Adriana Farina e Massimiliano Filadoro

Età: 6/8

17:00 Spazio Lab 2

La Terra e le meraviglie che ospita. Giochiamo disegnando la Terra e i suoi abitanti. Powered by ACCA Academy

Età: 5+

17:30 Spazio Lab 1

Storytelling: dall’idea alla pagina a fumetti. Disegniamo insieme le nostre storie! Powered by LaCOMICSkids

Età: 9/13

Il poster ufficiale di ARF! Festival X di Silvio Camboni

𝙫𝙖𝙧𝙞𝙖𝙣𝙩 𝙥𝙤𝙨𝙩𝙚𝙧 realizzato dagli street artist SOLO & DIAMOND

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-anfitrione-luomo-la-bestia-e-la-virtu/

https://www.unfotografoinprimafila.it/teatro-don-bosco-cristoforo-colombo/

Planetario di Roma “…E la luna rispose”,

Planetario di Roma “…E la luna rispose”, per la prima volta apre le porte alla presentazione del libro “…E la Luna rispose, di Massimo Bomba e Antonella Sotira Frangipane per la BastogiLibri editore.

Taccuino notturno di visioni fiabesche e intuizioni astrologiche. Planetario di Roma “…E la luna rispose”

Planetario di Roma “…E la luna rispose”. L’evento, con alto patrocinio dell’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale guidato da Miguel Gotor, ha luogo in un sito significativo e simbolico, dove lo spettacolo astronomico -ma anche artistico e cinematografico- Space Opera accompagna i 93 ospiti in un affascinante viaggio interdisciplinare.

Planetario di Roma “…E la luna rispose”,
Planetario di Roma “…E la luna rispose”,

Unico nel suo genere, l’evento diventa di per sé rappresentativo del saggio stesso, che spazia dall’antroposofia di Rudolf Steiner, alla psicosintesi di Roberto Assagioli e alla matematica stellare di Luisa de Giuli, materie approfondite con passione dall’avv. Sotira e che conferiscono al volume pregio e ricercatezza.

Durante l’evento culturale “Il cielo stellato sopra di me, la Legge morale che è in me”, patrocinato dalla Consigliera Capitolina Cristina Michetelli e mediato dalla conduttrice di Cusano Italia TV Gio’ Di Sarno, gli ospiti hanno dunque avuto l’occasione ed il privilegio di poter accogliere il messaggio sociale e spirituale dell’opera.

Dopo il saluto dell’attrice Mita Medici segue la penetrante performance della poetessa Antonella Pagano, che ulula alla Luna in cerca di risposte.

Tanti i soci del DirettivoIusArteLibri presenti:

Planetario di Roma “…E la luna rispose”,
Planetario di Roma “…E la luna rispose”,

Bruno Di Trapano, Carlo Alvise Crispolti, Emanuela Sciattella ed altri, che insieme alla Consigliera Cristina Michetelli e agli avvocati Antonino Battiati e Giuseppe Belcastro hanno puntato l’attenzione sul tema astrale di Montesquieu.

La prefazione dell’ex Ministro della Cultura, il Prof. Giuliano Urbani mette subito in guardia i lettori sulla necessità umana di indagare l’invisibile mediante l’antica arte della semiotica astrale e della semiologia.

Attraverso una ricerca meticolosa ed una comunicazione coinvolgente, gli autori guidano il lettore in un viaggio interpretativo di biografie e temi astrali di personaggi storici e contemporanei, decodificando eventi cruciali ed individuando imprese personali ed il compito esistenziale che Dio ha donato ad ognuno di noi.

I due danno prova della loro complicità ma soprattutto della intensità degli studi condotti, che, per l’avv. Sotira va dalla conoscenza del diritto a quella delle Sacre Scritture, e che per lo stilista Massimo Bomba, spazia dalla moda alla pittura sino alla semiotica ed alla storia.

Planetario di Roma “…E la luna rispose”,
Planetario di Roma “…E la luna rispose”,

Svelando la propria interpretazione di importanti snodi karmici, gli eclettici autori, illustrano ed analizzano le vite di 15 personaggi storici, quali Luigi XIV, Napoleone, Reginald Pole, Molière, Papa Leone X, Lorenzo il Magnifico, Caterina de Medici, Caterina di Russia, Cristina di Svezia, Maria Tudor, Elisabetta I la Vergine, Isabella D’Este, il giurista Montesquieu, la rivoluzionaria baronessa Olimpia Frangipane e dei grandi favoleggiatori dal biblico Giuseppe a Giovan Battista Basile e Gianni Rodari.

Nelle date di plenilunio e di luna nuova del 2024 gli autori hanno programmato i laboratori di scrittura meditativa, Lettere Lunari, per ottenere le risposte della Luna e scoprire il proprio motto di impresa esistenziale.

Francesco Caruso Litrico

Ufficio stampa – Comunicazione e Promozione

3334682892 – fralit@alice.it

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/auditorium-e-morricone-beyond-the-world/

https://www.unfotografoinprimafila.it/maestro-mario-russo-le-sfide-sportive/

Maestro Mario Russo "Le Sfide sportive",


Maestro Mario Russo “Le Sfide sportive”, diventano capolavori d’arte. In mostra le originalissime opere del Maestro Mario Russo dedicate a varie discipline

Madrina l’attrice Adriana Russo. dal 31 maggio al 9 giugno presso la Galleria Area Contesa, via Margutta a Roma. Maestro Mario Russo “Le Sfide sportive”

Maestro Mario Russo “Le Sfide sportive”. Il senso dello sport come valore di crescita personale e come strumento educativo.

Maestro Mario Russo "Le Sfide sportive",
Maestro Mario Russo “Le Sfide sportive”,

Sono alcune delle tematiche al centro di “Sfide”, l’originale mostra d’arte che, dal 31 maggio al 9 giugno presso la Galleria Internazionale Area Contesa, mostrerà alcune opere del celebre pittore Mario Russo dedicate proprio alle discipline sportive che amava tantissimo.

L’idea di organizzare una personale con opere incentrate su un tema insolito per l’arte contemporanea è stata proposta dalla figlia, l’attrice Adriana Russo, che ha recuperato le tele del padre grazie ad un lavoro attento e scrupoloso svolto in collaborazione con i critici Alfio Borghese e Mario Salvo e le galleriste Teresa e Tina Zurlo.

L’artista di origini napoletane, la cui popolarità ha varcato in confini italiani, ha sempre ricercato strade nuove nel suo percorso artistico e come lui stesso diceva:

“Spero che scatti sempre dentro di me quella molla che sappia darmi l’entusiasmo necessario per lavorare”.

Proprio in una delle sue numerose esposizioni in giro per il mondo, precisamente in Canada, il Maestro Mario Russo rimase colpito dalle partite di football Canadese e più avanti rugby americano.

Affascinato dalle performance dei giocatori decise di riprodurre i momenti più salienti di alcune discipline per riportare sulla tela espressioni ed emozioni di quelle “Sfide”.

La mostra ad ingresso gratuito sarà inaugurata il 31 maggio ore 18.00 in via Margutta 90 a Roma con la madrina Adriana Russo e personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo, dell’arte, del giornalismo.

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/rossana-casale-almost-blue/

https://www.buonaseraroma.it/ecogreen-a-frascati-il-festival-della-moda/

Roma, “Mind The Earth”.

Roma, “Mind The Earth”. Presentato da Yourban 2030 e Irae Edition, L’Arte sui sedili, i soffitti e le pareti dei vagoni della Linea A della metro di Roma per raccontare l’ambiente

Dal 7 maggio, per 5 mesi, i vagoni della metro arancione di Roma si trasformano in galleria d’arte per romani e turisti tra immagini, suoni e parole degli artisti di IRAE.

Dal 7 maggio 2024 per cinque mesi, i vagoni di un treno della Metro A di Roma si trasformano in galleria d’arte itinerante con Mind The Earth.

Installazione site specific nata dalla progettualità di Yourban 2030 e promossa dalla stessa no profit inspirata agli obiettivi dell’Agenda 2030, in collaborazione con ATAC Roma, media partner HF4 communication.

Tra volti mutati, metamorfosi animali, piante dalla diversa natura, colori, suoni e immagini inusuali, la mostra viaggiante a cura di Angelo Cricchi e Valeria Ribaldi.

Porta sui sedili, sui soffitti e sulle pareti del treno della linea arancione della capitale gli scatti e le immagini del progetto editoriale Irae con opere di Andreco, Matteo Basilè, Nicola Bertellotti, Giacomo Costa, Angelo Cricchi, Michele Guido, Agostino Iacurci, Shinya Masuda, Supinatra, Wu Yung Sen.

Con la volontà di trasformare il viaggio in metro in unesperienza artistica ma anche in unoccasione di condivisione e riflessione sui temi della sostenibilità, Mind The Earth è una nuova intuizione di Yourban 2030 che unisce parole e immagini create da artisti, poeti e fotografi, il tutto accompagnato dalla colonna sonora di Marco Del Bene, Abissirae, album nato in occasione del terzo numero del progetto editoriale Irae, per dare voce agli abissi.

Roma, “Mind The Earth”.
Roma, “Mind The Earth”.

“Con un gioco di parole che nasce dal londinese avviso mind the gap, in cui in questo caso si invita il passeggero a ‘far attenzione al pianeta’” spiega la presidente di Yourban 2030 Veronica De Angelis. Roma, “Mind The Earth”

Mind The Earth nasce per restituire al grande pubblico e al territorio la riflessione, gli studi, i contributi artistici e le visioni delle tre edizioni di Irae, 200 pagine di arte contemporanea e fotografia, 200 pagine di ambiente sostenibilità, 200 pagine per riflettere sulla condizione del pianeta terra e del nostro ecosistema attraverso interventi di scienziati, visionari e artisti.

Dopo aver proposto – con la direzione artistica di Angelo Cricchi e attraverso grandi firme – uno storytelling critico e consapevole sullo stato del nostro pianeta documentando il contemporaneo attraverso l’arte in forma cartacea, con Mind The Earth abbiamo deciso di portare al grande pubblico, al più inaspettato, questa narrazione fatta di foto, a volte provocatorie, e grafiche che circondano il passeggero nel suo viaggio”. 

Entrando in metro il passeggero viene accolto da un mondo surreale di immagini: i paesaggi abbandonati di Nicola Bertellotti, quelli postatomici di Giacomo Costa, i macro mondi botanici di Michele Guido, le balenottere nelle cave di Matteo Basilè, le povere creature di Angelo Cricchi, gli animaletti degli abissi di Wu Yung Sen, le piante favolose di Agostino Iacurci, ed i tarocchi gastronomici di Shinya Masuda.

Roma, “Mind The Earth”.
Roma, “Mind The Earth”.

Uno dopo l’altro, uno accanto all’altro scorrono veloci ed accompagnano il viaggiatore in un viaggio, invitandoli a proseguirlo seguendo la più ampia narrazione di IRAE.

La mostra è accompagnata da un QR Code che consente di ascoltare l’album del pluripremiato compositore italiano Marco Del Bene, dando così vita a un momento di condivisione collettiva, trasformando il viaggio di turisti e romani in una inedita visita aumentatadi immagini e suoni, in cui incontrare arte, musica e scoprire con essi la richiesta di aiuto dei nostri oceani.

“Fino a pochi anni fa i viaggi quotidiani sui mezzi pubblici erano un momento di incontro e di nuove scoperte” spiega Marco Del Bene “con Abissirae i vagoni della metro si trasformano in un ambiente sonoro da condividere.

L’ascolto di una stessa materia sonora, nello stesso momento – seppur ognuno sul proprio smartphone – può trasformare tutto ciò in un tempo di condivisione, in un ascolto collettivo e partecipato”.

Roma, “Mind The Earth”.
Roma, “Mind The Earth”.

Mind The Earth, che ha come protagonisti i vagoni di un treno della Metro A, è a cura di Angelo Cricchi e Valeria Ribaldi, è promossa da Yourban 2030, in collaborazione con ATAC Roma e con il media partner HF4 communication. Grafiche a cura di Valeria Semenzano, Wood Garage Studio .

Info: www.iraedition.org

Ufficio Stampa HF4 www.hf4.it
Marta Volterra marta.volterra@hf4.it
Valentina Pettinelli valentina.pettinelli@hf4.it +39.347.449.91.74

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/castello-di-lunghezza-mamme-e-figli-tour/

https://www.petcarpetaquattrozampe.it/

https://www.unfotografoinprimafila.it/monk-uppercut-1-edizione-del-blok-party/

Roma Hip Hop Cinefest.

Roma Hip Hop Cinefest. Cinema, musica e cultura, torna a Roma Hip Hop Cinefest. Al venerdì 10 e sabato 11 maggio a Roma, la quarta edizione di Hip Hop Cinefest.

L’unico evento italiano e uno dei cinque al mondo dedicato alle storie scritte, prodotte e dirette da amanti della cultura Hip Hop, passando per tutti i generi cinematografici compresi quelli sperimentali. Roma Hip Hop Cinefest

Roma Hip Hop Cinefest. La forte vocazione internazionale dell’Hip Hop Cine Fest conferma l’evento come punto di incontro di culture e idee che arrivano da tutto il mondo.

Come nelle passate edizioni, oltre alla proiezione delle opere cinematografiche selezionate, l’evento diventa un forum di discussione sui temi complessi della narrazione culturale attuale.

La kermesse, nelle varie attività e azioni di cui si compone, è un laboratorio di creazione, condivisione, ispirazione e sperimentazione che si muove oltre le barriere geografiche, favorendo scambi artistici su scala globale. 

L’Hip Hop Cine Fest esplora le intersezioni tra cinemamusica e le sfide culturali del nostro tempo, celebrando la ricchezza della cultura Hip-Hop e il suo impatto trasformativo nella società.

Durante la due giorni, si terranno dibattiti e workshop, con una particolare attenzione ai processi educativi non formali dell’Hip-Hop come strumento pedagogico innovativo.

Roma Hip Hop Cinefest.
Roma Hip Hop Cinefest.

Le categorie in gara includono documentarifictionvideo musicali, e opere sperimentali, sia lunghe che corte.
Per l’edizione 2024 sono stati selezionati 112 progetti provenienti da 26 paesi: 22 documentari lunghi, 19 documentari corti, 6 cortometraggi di finzione, 20 progetti sperimentali, 6 progetti web/seriali e 39 videoclip musicali. 

Tra le opere in concorso i documentari: “Street Heroines” di Alexandra Henry dagli Stati Uniti, la celebrazione del lavoro di tre artiste latine attive nella scena dei graffiti tra NY, Città del Messico e San Paolo, e “Olossa” diretto da F.Randrianambinana, J.O.Tsibeny E M.A.Ramangason, un viaggio nella drill del Madagascar.

Tra i progetti di finzione “The last Carreo” dal Perù di P.Malek, 24 ore nella vita di Lucho freestyler di Lima, un action tra contraddizioni e dura realtà.

Tra i progetti sperimentali “The graffiti mistery” dalla Francia di C.Diaz, un progetto che esplora il lettering attraverso la settima arte; per i best of the web “Fazilona” di Z.Bandido, M.A.Verdiell, E.d.G.Koperuna, web serie dedicata alla scena delle fanzine di Barcellona.

Tra i videoclip musicali “Survaival” del regista cubano A.V.D’Mente.

Per tutte la durata della manifestazione, sarà allestita una mostra d’arte curata dalla galleria Croma e una selezione espositiva dell’Italian Hip Hop Museum

Tutti progetti selezionati saranno trasmessi in streaming gratuito sulla piattaforma filmocracy.com dal 29 aprile al 19 maggio.

Roma Hip Hop Cinefest.
Roma Hip Hop Cinefest.

Il programma

venerdì 10
ore 13.00 – 21.30
proiezioni non stop delle opere in concorso

dalle ore 15
graffiti live painting a cura dell’artista peruviano suc

ore 15.00
workshop di Djing con DJ Mixturesse dall’Olanda

ore 16.30 – 17.30
Talk “Hip Hop e Narcostati”, tra gli ospiti il regista Federico Peixoto.

All’interno dei difficili contesti del Latinoamerica dove i narcotrafficanti dettano legge, l’Hip-Hop è capace di veicolare un messaggio di resistenza e fratellanza, il tutto raccontato direttamente da un artista della Costa Rica.

Ore 18.00 – 19.30
Panel “Hip Hop e resistenza: Tunisia, Palestina e Siria”, tra gli ospiti l’artista tunisino Elyes Fatnassi. 
Testimoni diretti provenienti da tre paesi attualmente infiammati da guerre, oppressioni e instabilità:

Palestina, Siria e Tunisia si incontrano sulla scia di un insolito filo conduttore: L’Hip Hop e la sua capacità di diventare strumento di resistenza per cultura anche nei contesti più difficili, restituendo speranza.

Sabato 11
Ore 10.00 – 22.00
Proiezioni non stop delle opere in concorso.

Ore 11.00 – 12.30
Panel “Breaking: dall’arte-educazione alle olimpiadi”, tra gli ospiti il tecnico federale e giudice Edoardo Bernardini.

Partendo dal potere arte-educativo del Breaking, nato tra i vicoli delle periferie, fino alla consacrazione olimpica della disciplina, che futuro si prevede per la “original street dance”?

La sua formalizzazione in disciplina olimpionica sarà preponderante, o rimarrà più forte il richiamo della strada?

Dalle ore 13
Graffiti live Painting a cura dell’artista palestinese Hamza Abu Ayyash.

Ore 13.30 – 14.30
Workshop “Hip Hop Filmaking” con il regista olandese Stephan Velema.

Ore 15.00 – 16.30
Panel “Hip Hop – Femminismo – Empowerment”, tra gli ospiti Martha Diaz dell’Hip Hop Education Center di New York.

In questa sezione si cercherà di affrontare le delicate questioni che riguardano il ruolo troppo spesso marginalizzato della donna a livello globale, tanto nella società come anche nella cultura Hip-Hop.

È in questo contesto che nascono movimenti come il femminismo hip-hop e l’afro-femminismo, che promuovono l’empowerment femminile e un cambio di paradigma radicale.

18.00-19.30
Tavola rotonda “Storia del cinema hip hop vol. 4”, tra gli ospiti il professore e ricercatore Giuseppe Gatti

Quarto appuntamento con la riflessione sulla natura e lo stato del cinema Hip-Hop, quest’anno si andranno ad analizzare le prospettive future di questo genere ibrido e le sue possibilità evolutive, sia dal punto di vista produttivo, che soprattutto distributivo.

Ore 21
Cerimonia di premiazione dei vincitori del festival.

Venerdì 10 maggio
Dalle 13 alle 21:30
sabato 11 maggio
Dalle 10 alle 22:00
Casa della Cultura di Torpignattara
Via Casilina, 665 – Roma
Ingresso Libero
Infoline 3494588172

https://www.youtube.com/watch?v=Iq-1fn6ixwE
https://hiphopcinefest.org/
https://www.facebook.com/hiphopcinefestorg
https://www.instagram.com/hiphopcinefest_org/

Luca Bramanti

Ufficio Stampa Nextpress

3291697846

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-orione-il-principe-del-varieta/

https://www.unfotografoinprimafila.it/off-off-theatre-shakespeare-in-love-with-marlowe/

https://www.buonaseraroma.it/teatro-brancaccio-roma-city-musical/

FutuRome “Una call for artist”.

FutuRome “Una call for artist”. Una Roma post-apocalittica disegnata dalla creatività senza confini che permette l’AI generativa.

La sfida ad immaginare scenari futuri per la città, con uno sguardo particolare alle sue periferie, evidenziando le contraddizioni delle metropoli. FutuRome “Una call for artist”

FutuRome “Una call for artist”. Una call for artist completamente gratuita che si conclude il 15 maggio 2024: le opere selezionate verranno esposte al Teatro India, all’interno della XI Edizione di Dominio Pubblico – Youth Fest

Una Call for Artist aperta fino al 15 maggio 2024 e dedicata ai cittadini della Capitale, chiamati ad immaginare una Roma post apocalittica e vederla prendere forma, così realistica da sembrare vera ma sempre con il tocco onirico che contraddistingue l’arte creata con l’Intelligenza Artificiale Generativa: questo è l’obiettivo della Call for Artist “FutuRome”, che prevede un premio in denaro per il vincitore e una esposizione finale di tutte le opere selezionate all’interno della XI Edizione di Dominio Pubblico – Youth Fest presso il Teatro India.

Il mondo dell’arte è in continua evoluzione, guidato dall’innovazione tecnologica e dalla crescita delle Intelligenze Artificiali Generative.

In questo contesto di cambiamento senza precedenti, Sprixar annuncia con entusiasmo la sua iniziativa “FutuRome”, la Call for Artist volta a esplorare le frontiere dell’arte digitale e dell’Intelligenza Artificiale nella rappresentazione della città eterna, Roma, in una versione inedita e futuristica.

Agli artisti viene richiesto di presentare un set di 5 immagini coese, in stile realistico, con utilizzo esclusivo di strumenti AI generativi e con una breve descrizione del flusso di lavoro e delle tecniche utilizzate. La partecipazione è gratuita.

FutuRome “Una call for artist”.
FutuRome “Una call for artist”.

Gli artisti saranno sfidati ad esplorare le molteplici sfaccettature e stratificazioni della Capitale, dalle sue radici storiche alla sua potenziale evoluzione futura, con particolare attenzione alle periferie ed ai contrasti della metropoli.

Grazie al network costruito con i propri partner, Sprixar non solo ha dato vita a “FutuRome” ma ha potuto istituire una giuria composta sia da esperti del settore tecnologico e delle Intelligenze Artificiali ma anche da artisti, fotografi ed esperti del settore audiovisivo. 

“FutuRome” vuole non solo essere un’iniziativa esplorativa nel campo delle nuove tecnologie ma anche un’opportunità per chi sta muovendo i primi passi nel settore dell’arte digitale, regalando la possibilità di mettere in mostra il proprio operato.

Grazie alla collaborazione con l’associazione Dominio Pubblico, che da più di un decennio promuove attività culturali nella Capitale dedicate alla loro community Under25, verrà organizzata ed allestita una rassegna presso il Teatro India durante le settimane di svolgimento dello “Youth Fest”, il festival multidisciplinare prodotto da Dominio Pubblico.

La mostra sarà anche un’occasione per poter interagire e fare networking con altri artisti legati ai più diversi settori culturali, oltre che con le diverse realtà associative e societarie che popolano il festival e che collaborano con Sprixar e Dominio Pubblico.

Inoltre, per tutti gli interessati, per arricchire il proprio bagaglio tecnico sull’utilizzo delle nuove tecnologie generative, ci saranno anche momenti esperienziali e di confronto.

Il 14 giugno, presso lo spazio di Wire Coworking (Via Baccio Baldini, 12), avrà luogo il workshop “AI for creativity”, a cui seguiranno “Exploring AI in art” il 21 giugno e “Robot, Conoscenza ed Arte” il 5 luglio.

Insieme a questi andranno in scena due talk presso il Teatro India (Lungotevere Vittorio Gassman, 1): “Arte & Intelligenza Artificiale” e “Intelligenza Artificiale: Etica e Didattica”, rispettivamente il 29 giugno ed il 12 luglio.

FutuRome “Una call for artist”.
FutuRome “Una call for artist”.

L’iniziativa “FutuRome”, totalmente gratuita, vuole essere il primo passo di Sprixar verso la realizzazione di un nuovo sistema tecnologico innovativo di lavoro nel campo audiovisivo, attraverso un network di realtà e professionisti preparati ed all’avanguardia, pronti a mettere a fattor comune le proprie conoscenze e capacità per migliorare il reparto produttivo artistico italiano.

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Raccolta di Proposte progettuali per la realizzazione di eventi, manifestazioni, iniziative e progetti di interesse per l’Amministrazione capitolina di rilevanza cittadina” promosso da Roma Capitale in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.

Info Call: https://www.sprixar.it/callforartists 

Per altre informazioni: info@sprixar.com

Per invio del materiale: callforartists@sprixar.com 

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/sala-umberto-i-due-cialtroni/

https://www.unfotografoinprimafila.it/casilino-sky-park-ardecore-trio-concerto/

https://www.petcarpetaquattrozampe.it/passeggiata-green-con-gli-amici-a-4-zampe/

https://www.buonaseraroma.it/teatro-de-servi-ti-va-di-sposarmia/

Piazza Tevere a Filo d’Acqua.

Piazza Tevere a Filo d’Acqua. Presentato da Tevereterno e Fontana più Stella. Arte e Sostenibilità per ripensare il fiume della Città Eterna

L’11 maggio, i muraglioni lungo gli argini di Ponte Sisto si fanno grande schermo per il lavoro site-specific dell’artista Iginio De Luca. Piazza Tevere a Filo d’Acqua

Piazza Tevere a Filo d’Acqua, con Giorgio de Finis, Andreco, Sabrina Vedovotto, Pietro Gaglianò, Raffaella Bullo, Claudia Pecoraro, Saverio Teruzzi, Adriano Labucci, Nicolas Martino, Giulia Ghia e Flaminia Bonifaci

11 maggio 2024, ore 17.45 – ingresso gratuito. Piazza Tevere, lato Trastevere sotto ponte Sisto, Roma

Il Tevere come elemento identitario di Roma, della sua storia passata, presente e futura, l’11 maggio 2024 diventa protagonista di Piazza Tevere a Filo d’Acqua.

Giornata di talk e proiezioni sui muraglioni di Piazza Tevere – in corrispondenza del murales di Kentridge – per ripensare, attraverso l’arte, le forme dell’acqua e le sue risorse, dando la parola ad artisti, istituzioni, operatori del settore, per immaginare nuovi scenari di una capitale sostenibile, inclusiva e “a filo d’acqua”.

Un’occasione che unisce creatività e ambiente per riflettere sulla natura del fiume stesso, come un’infrastruttura che serpeggia, attraversa e divide la città in due, creando una rete di collegamento a più livelli: ambientale, geografico, amministrativo, sociale.

Piazza Tevere a Filo d’Acqua.
Piazza Tevere a Filo d’Acqua.

È proprio dall’acqua, infatti, che nasce Piazza Tevere a Filo d’Acqua evento che, insieme agli interventi di Flaminia Bonifaci (architetto), Andrea Conti (Andreco), Raffaella Bullo (Università Politecnica delle Marche), Giorgio De Finis (RIF- Museo delle Periferie), Claudia Pecoraro (museologa e curatrice),

Saverio Teruzzi (Cittàdellarte – Fondazione Pistoletto), Adriano Labucci (Assessore alla Transizione Ecologica, I Municipio Comune di Roma), Pietro Gaglianò, (critico d’arte), Sabrina Vedovotto (curatrice), Nicolas Martino (critico d’arte) e Giulia Ghia Assessore alla Cultura del Municipio I, ospita in anteprima la proiezione Tevere Expo di Iginio De Luca.

Opera visuale nata dall’omonimo progetto fotografico dell’artista, e proiettata al crepuscolo lungo gli argini, Tevere Expo racconta le condizioni di degrado ambientale in cui versa l’antico Albula per recuperare e restituire alla cittadinanza l’anima inconscia del fiume e – con esso – la nostra.

Le immagini del Tevere affisse nel contesto urbano, esondano metaforicamente in strada, salgono nello spazio pubblico come forma di denuncia poetica, facendo da specchio etico, pretesto simbolico ed estetico a valenza universale.

Coscienza, epifania di cambiamento ed evoluzione continua: il tempo scorre come l’acqua del fiume capitolino e con esso emerge forte e netta l’urgenza di riqualificare la zona e parallelamente una città intera.

L’opera visuale sintetizza così creativamente l’omonimo progetto dell’artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Roma, risultato tra i vincitori dell’avviso pubblico “Cantica21.

Italian Contemporary Art Everywhere”, promosso dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

La proiezione di Tevere Expo alle 20.30, è preceduta, alle 18.00, da due talk sul tema dell’acqua: il primo sulla sua centralità ambientale nella transizione ecologica e sulla sua interpretazione da parte dell’arte, il secondo sui contenuti estetici e critici dell’opera di Iginio De Luca.

Piazza Tevere a Filo d’Acqua.
Piazza Tevere a Filo d’Acqua.

Promotrici dell’iniziativa sono Fontana più Stella di Flamina Bonifaci e l’associazione Tevereterno, attiva sul territorio dal 2004, impegnata nel promuovere lo spazio tra Ponte Sisto e Ponte Mazzini come una piazza dedicata all’arte contemporanea e luogo pubblico aperto alla cittadinanza.

“È possibile immaginare e realizzare una piazza sul Tevere, una piazza a filo d’acqua?” spiegano gli ideatori di Piazza Tevere a Filo d’Acqua.

“Siamo convinti di sì: l’abbiamo sperimentato con le panchine di Michelangelo Pistoletto nel progetto Terzo Paradiso a Piazza Tevere realizzato nell’ottobre 2023.

Il progetto Piazza Tevere a Filo d’Acqua, s’inserisce in questa prospettiva, con la proiezione del video di Iginio De Luca e gli incontri di riflessione previsti sugli aspetti ambientali ecologici e critici, vuole dimostrare, ancora una volta, che una piazza sull’acqua è un obiettivo perseguibile”.

Presieduta da Rosario Pavia, Tevereterno ha realizzato, nel corso degli anni, una pluralità di iniziative artistiche riscattando l’inerzia anonima dei muraglioni tra Ponte Sisto e Ponte Mazzini, prima con le grandi lupe di Kristin Jones e più recentemente con le figure di Triumphs and Laments di William Kentridge.

Tali installazioni hanno rivelato le potenzialità del luogo, la sua vocazione a divenire uno spazio per l’arte contemporanea, una vera piazza per animare e valorizzare il fiume, sostenendone la trasformazione in parco fluviale.

Non un parco tra i tanti, ma parco centrale della città.

Insieme a Tevereterno, a promuovere la proiezione di Tevere Expo di Iginio De Luca, è l’imprenditrice e architetta Flaminia Bonifaci con il suo Fontana più Stella: spazio e residenza che, attraverso l’arte e l’ospitalità, fa incontrare gli interventi artistici con la vocazione di condividere la scena culturale della città contribuendo a creare un senso di appartenenza, immaginando nuovi modi di stare nei territori ed agire la scena urbana.

Nato a Formia (LT) il 21 agosto 1966, diplomato in Pittura nel 1989 all’Accademia di Belle Arti di Roma, dove attualmente insegna nel corso di Decorazione, Iginio De Luca è un artista poliedrico; è un musicista, un artista visivo, fa video, installazioni, performance.

Piazza Tevere a Filo d’Acqua.
Piazza Tevere a Filo d’Acqua.

Negli ultimi anni la sua poetica si è concentrata soprattutto sulla produzione di video, di immagini fotografiche, ma anche di quelli che lui definisce blitz.

Considerandoli a cavallo tra arte urbana e performance, l’artista compie azioni a volte sorvolando con aerei, altre proiettando immagini o scritte su edifici in rapidi raid notturni, altre ancora arrivando in luoghi con elementi di forte disturbo e impatto visivo, come cartelloni finto-elettorali.

 Ibridando etica ed estetica, tecnologia e azioni comportamentali, De Luca reclama l’interazione con l’ambiente e il pubblico, denunciando, tra ironia e impegno, la crisi di valori di questo nostro tempo.

Dal 2018 i blitz si evolvono in azioni meno politiche e più poetiche.

L’utilizzo di molteplici e differenti registri linguistici ha da sempre caratterizzato la sua progettualità e conseguentemente le scelte metodologiche ed operative, lasciando intendere che il denominatore comune è nella necessità di scardinare le certezze, di rompere i codici della formalizzazione espressiva, per tendere un tranello alla realtà, sorprendendola alle spalle.

Decodificare la trama della ragnatela che l’artista tesse, costruendo funambolici equilibri tra segni di natura diversa, è il compito del pubblico, chiamato a una partecipazione attiva da un’interrogazione che non può essere elusa.

Piazza Tevere a Filo d’Acqua è realizzata con il patrocinio del Municipio Roma I e con il supporto di Fontana più Stella, Tevereterno, Museo delle Periferie, Fondazione Pistoletto Cittadellarte Biella, Tevere Day, Accademia di Belle Arti di Frosinone.

Ufficio Stampa HF4 www.hf4.it
Marta Volterra marta.volterra@hf4.it
Valentina Pettinelli valentina.pettinelli@hf4.it +39.347.449.91.74

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/sala-umberto-i-due-cialtroni/

https://www.unfotografoinprimafila.it/casilino-sky-park-ardecore-trio-concerto/

https://www.petcarpetaquattrozampe.it/passeggiata-green-con-gli-amici-a-4-zampe/

Camera Musicale Romana “Quaderni romani”.

Camera Musicale Romana “Quaderni romani”. Bioparco di Roma luogo Art Event, CRM project, Sala dei Lecci. Domenica 21 aprile ore 19:00

“Quaderni romani” Concerto – spettacolo scritto diretto e interpretato da Sina Sebastiani e Alessandro Panatteri, pianoforte. Camera Musicale Romana “Quaderni romani”

Camera Musicale Romana “Quaderni romani”. Sullo sfondo della Roma papalina, nei giorni in cui Anita combatte al fianco del suo Garibaldi, prendono vita le storie degli ultimi.

Donne e uomini, come burattini sul boccascena di Ghetanaccio, il teatrino in cima al Gianicolo, ci traghetteranno con i loro racconti in un viaggio di musica e poesia, tra i sogni di libertà e le catene di un potere nel quale il popolo non crede più.

Camera Musicale Romana “Quaderni romani”.
Camera Musicale Romana “Quaderni romani”.

Un viaggio nella canzone romana e nella romanità d’altri tempi…

A cura di A.P.S. Camera Musicale Romana

Direttore Artistico: Elvira Maria Iannuzzi

in collaborazione con Fondazione Bioparco di Roma, “Luogo Arte Accademia Musicale” e CMR Project

Indicazioni per raggiungerci:

Sala dei Lecci – Bioparco di Roma

Tram: n° 19 – fermata ‘Bioparco’ – Bus: n° 3, 52, 53, 926, 217, 360, 910*

Metropolitana: linea rossa, stazione ‘Flaminio’ e ‘Spagna’

Chi viene in macchina può usufruire dell’ampio parcheggio lungo il viale del giardino zoologico n.1

La prenotazione è vivamente consigliata

Per Informazioni e prenotazioni:

+ 39 3334571245 – cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

BIGLIETTERIA IN LOCO

I biglietti si acquistano esclusivamente in loco al botteghino allestito dall’organizzazione e aperto al

pubblico a partire da 90 minuti prima di ogni evento fino all’inizio delle performance.

COSTI BIGLIETTI

Intero € 15,00. – Ridotto € 10,00 (riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio).

Ph. D. Alessandro Decadi

 – Filosofia e Teoria dei Linguaggi

Dipartimento di Tecnologie, Comunicazione e Società

Università degli studi Guglielmo Marconi 

Via Plinio, 44 – 00193 Roma

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/sala-umberto-intramuros/

https://www.unfotografoinprimafila.it/sabaudia-tony-hadley-mad-about-you/

https://www.petcarpetaquattrozampe.it/

https://www.lefotodiadriano.it/

Roma, City Angels e Cast Magic con i Clochard.

Roma, City Angels e Cast Magic con i Clochard. La magia arriva in strada per i clochard. 17 aprile 2024 ore 20.00

Il cast di Magic! il galà internazionale a maggio a Roma, e i City Angels insieme “on the road” per donare pasti caldi, magie e sorrisi ai senza fissa dimora in via della Conciliazione.

Roma, City Angels e Cast Magic con i Clochard. Roma, City Angels e Cast Magic con i Clochard.

Un sorriso non può cambiare il mondo, tantomeno la vita di qualcuno, ma certamente può scaldare il cuore.

Con questo scopo il prossimo 17 aprile alle ore 20.00 il cast di “Magic!”, il Gran Galà Internazionale di Magia che a maggio torna puntuale all’Auditorium della Conciliazione.

La magia sarà on the road con i City Angels, l’organizzazione fondata nel 1994 da Mario Furlan che annovera volontari in tutta Italia nelle emergenze di strada, per dispensare pillole di meraviglia e stupore ai numerosi clochard presenti su via della Conciliazione.

Una lunga notte solidale, nella quale “la polvere magica scintillante” uscirà fuori dall’Auditorium per raggiungere i numerosi senza fissa dimora che all’imbrunire cominciano a trovare un riparo per la notte sotto gli antichi porticati, proprio a ridosso della famosa cupola.

Una magia e un pasto caldo in cambio di un pò di luce sui quei volti segnati dalla sofferenza, che potranno lasciarsi coinvolgere e travolgere per una sera dai piccoli grandi misteri delle arti magiche.

Roma, City Angels e Cast Magic con i Clochard.
Roma, City Angels e Cast Magic con i Clochard.

La magia sotto le stelle, fortemente voluta dal direttore artistico Alessio Masci e dalla regista Francesca Bellucci ideatori del gran galà che il 4 e 5 maggio tornerà a colorare di entusiasmo i volti di adulti e bambini con le performance di alcuni campioni mondiali.

Roma, City Angels e Cast Magic con i Clochard.
Roma, City Angels e Cast Magic con i Clochard.

In questa occasione non avrà bisogno di effetti speciali e grandi illusioni ma soltanto di una dose di allegria che aiuterà i volontari dei City Angels capitolini nel difficile compito di donare la cosa più importante:  il calore umano.

Federica Rinaudo

Giornalista
Ufficio stampa, comunicazione e marketing, consulenza creativa
Mobile +39 327 7851570
www.federicarinaudo.it

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/zoomarine-salviamo-la-testuggine-messicana/

https://www.unfotografoinprimafila.it/ambrogio-sparagna-chiostro-santuario-della-madonna-di-briano/

https://www.petcarpetaquattrozampe.it/

Roma, Campidoglio “Premio Sette Colli

Roma, Campidoglio “Premio Sette Colli” è una prestigiosa manifestazione organizzata da Fabrizio Pacifici e promossa dall’On. Fabrizio Santori.

Questo evento si ripete alla vigilia del derby di calcio Roma-Lazio.

Roma, Campidoglio “Premio Sette Colli”. La 16ª edizione si terrà giovedì 4 aprile 2024 presso il Campidoglio (Sala Laudato Sì) alle 17:00.

Nell’occasione si assegneranno riconoscimenti speciali a personaggi dello sport, dell’imprenditoria e dello spettacolo, legati in qualche modo alla Roma, tra l’altro in nome della sportività, dell’amicizia saranno consegnati anche dei riconoscimenti all’insegna del Fair Play, a dei tifosi laziali eccellenti. 

Prestigiosi i premiati di questa nuova edizione, tra gli altri:

gli attori Maurizio Mattioli, Rodolfo Corsato, Pino Quartullo, Fabrizio Di Renzo e Antonio Giuliani.

Le bandiere giallorosse Antonio Tempestilli e Alberto Batistoni.

Il cantante Stefano Borgia, l’attrice Antonella Salvucci, il pugile Vincenzo Nardiello, il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio Guido D’Ubaldo, il radiocronista Riccardo Cucchi, l’autore Federico Palmaroli (Osho), l’imprenditore Mauro Atturo.

Il Premio ‘Sette Colli’, quest’anno alla sua sedicesima edizione, è un riconoscimento prestigioso, un appuntamento imperdibile che sono onorato di accogliere qui in Campidoglio, e che celebriamo come da tradizione alla vigilia del derby capitolino.  

Roma, Campidoglio “Premio Sette Colli
Campidoglio “Premio Sette Colli

Scelte di altissimo livello per sottolineare ancora una volta i grandi e nobili valori dello sport che da sempre promuovono amicizia, collaborazione, e positiva crescita a livello sociale e culturale.

Grazie come sempre al giornalista Fabrizio Pacifici promotore e organizzatore di uno degli eventi più attesi della stagione”.

Fabrizio Santori, consigliere segretario dell’Assemblea Capitolina.

Leggi anche;

https://www.buonaseraroma.it/romics-festival-internazionale-del-fumetto-2/

https://www.unfotografoinprimafila.it/federico-bianca-autore-del-riscatto/

https://buonaseraroma.altervista.org/home/