Articoli

Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”

Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”. Il circo contemporaneo a Villaggio De Sanctis, Spettacoli e laboratori per tutte le età. Dal 26 novembre al 22 dicembre, Laboratori, dalle ore 10:30 alle ore13:00, Spettacoli, ore 16.00 e 18.00

Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”. A Roma, 15 giorni di circo contemporaneo dal 26 novembre al 22 dicembre, tra spettacoli e laboratori all’interno di uno chapiteau per un Natale contemporaneo

Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”. Dal 26 novembre al 22 dicembre. Villa De Sanctis – via di San Marcellino, Roma

INGRESSO GRATUITO 

Il circo e il Natale sono un binomio indissolubile da molto tempo, più si trasforma l’uno, più l’altro se ne avvicina.

Oggi, alle porte del 2023, a Roma si aspetta l’arrivo di un Natale contemporaneo, accompagnato da “Alla Luce del Sole”, dal 26 novembre al 22 dicembre, con l’allestimento di un vero e proprio tendone da circo a Villa De Sanctis.

Dalle prime esibizioni circensi natalizie negli Anni Venti all’Olympia di Londra, passando per il circo natalizio televisivo di Billy Smart degli anni ’70, oggi il circo si trasforma ancora di più, per accompagnare il Natale nel suo clima di festa e spettacolo.

Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”
Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”

Il nuovo circo di Villaggio De Sanctis va in scena per 15 giorni di spettacoli, clownerie musicali, varietà esilaranti ed esplosivi, acrobazie, giocoleria, cabaret scoppiettanti e trucchi di magia contemporanea, lasciando spazio anche ai laboratori di ricerca acrobatica sul movimentoper adulti, acrobati, danzatori e un Circ Camp per piccoli aspiranti circensi.

Si comincia il 25 novembre alle 18.00 con ‘Kalinka’ della compagnia Nando e Maila uno spettacolo che unisce circo e musica dal vivo in un’atmosfera felliniana, a seguire il 26 novembre alle ore 16 con “Tutti per uno” del trio 3DiDanè, in uno spettacolo ambientato nell’immaginaria Tristonia, e il 27 novembre alle 16 con il Marlon Banda Show di Marlon Banda, un varietà-concerto dissacrante, irriverente e coinvolgente.

Dicembre si apre con il Duo Flosh e il “Cabaret Zuzzurellone”, che si esibisce il 2 alle 18.00 con uno spettacolo adatto ad ogni tipo di pubblico e ricco di continue gag divertenti. Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”

Il 3 dicembre alle 16.00 è il turno di “Con una Rosa” del Duo Bordò, che mette in scena un appuntamento al buio tra due sconosciuti in un’armonia acrobatica di equilibrisimi e giocoleria. Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”

Il giorno successivo si prosegue con “Gustavo la vita” di Andrea Farnetani, la storia di un clown stanco e invecchiato che deve imparare ad alleggerire il futuro e vivere con serenità. Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”

L’8 dicembre alle ore 16.00 si esibisce Madame Rebinè nel ‘Gran Ventriloquini’ e il 9 dicembre alle 18 è il turno di Simone Romanò con “Hop Hop”, uno spettacolo basato sulle arti circensi.

Il 10 dicembre alle 16.00 c’è spazio per la fantascienza con “Area 52” di Emanuela Belmonte prima di concludere l’11 dicembre alle 16.00 con “Mago o Non M’Ago” di Fil, uno spettacolo di magia contemporanea poetico, ironico e sorprendente.

Nel circo contemporaneo non c’è spazio solo per gli spettacoli, ma anche per i laboratori di ricerca acrobatica, durante i quali i partecipanti esploreranno attraverso il corpo, il movimento e l’acrobatica le potenzialità delle scenografie e degli attrezzi scena.

Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”
Villaggio De Sanctis “Alla luce del Sole”

Il primo, VRELM, sarà condotto da Leonardo Varriale, con la partecipazione di Francesco Fiore e Valeria Pelino, da lunedì 5 a mercoledì 7 dicembre dalle ore 10.30 alle ore 13.00.

Il secondo laboratorio per i più piccoli dai 6 ai 10 anni, Circ Camp, si terrà da giovedì 8 a sabato 10 dicembre e sarà condotto da Sofia Zaninotto e Alice Gabellini.

“Alla Luce del Sole” è un progetto di Dominio Pubblico In collaborazione con Villaggio De Sanctis.

Il progetto è realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura – Direzione generale Spettacolo ed è vincitore dell’Avviso Pubblico Lo spettacolo dal vivo fuori dal Centro -Anno 2022 promosso da Roma Capitale – Dipartimento Attività Culturali.

Per informazioni: villaggiodesanctis@gmail.comwww.villaggiodesanctis.it

Ufficio stampa HF4 www.hf4.it

Marta Volterra marta.volterra@hf4.it 340 96 900 12

Valentina Pettinelli press@hf4.it 347 449 9174

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-tor-bella-monaca-woody-allen-movie-music/ https://www.unfotografoinprimafila.it/teatro-vascello-in-scena-cirano-deve-morire/

“Finché sarete intorno a me”.

irco, “Finché sarete intorno a me”. Scuola Romana di Circo, 20 novembre ore 18, Via Assisi 33. In prima nazionale alla Scuola Romana di Circo il nuovo spettacolo di Giacomo Costantini

Circo, “Finché sarete intorno a me”. INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Appuntamento imperdibile con la giocoleria, l’equilibrismo e la magia dei libri il 20 novembre ore 18 presso la sede della Scuola Romana di Circo in via Assisi 33 con FINCHE’ SARETE INTORNO A ME, uno spettacolo dedicato alle arti e alla storia del Circo, diretto da Giacomo Costantini e realizzato grazie al sostegno del Ministero della Cultura.

FINCHÉ SARETE INTORNO A ME mette al centro la meravigliosa Circoteca del progetto CLIC, un carrozzone biblioteca, vera e propria opera d’arte realizzata a mano da Simone Alessandrini, che ospita preziosi volumi sul Circo ed è anche la scenografia di spettacoli divulgativi, laboratori creativi e installazioni artistiche.

I custodi della Circoteca e del suo sapere sono gli artisti della compagnia Circus Follies Jacopo Candeloro e Flor Ludulù, la musica, originale e suonata dal vivo (violoncello e pianoforte) é del Maestro Nicola Segatta.

Il Circo si racconta e rivendica un posto nell’olimpo delle Arti: dopo aver ispirato generazioni di pittori, scrittori, registi, musicisti, dopo esser stato osannato prima e dimenticato poi, ora chiede indietro e riprende e, attingendo dalle Arti, si incontra con la Musica, la Scrittura e il Teatro per continuare a emozionare.

Due circensi si svegliano e scoprono che il loro circo non c’è più. Niente tendone, niente roulotte niente animali.

In terra solo qualche popcorn, mosso dal vento. Smarriti i due circensi partono alla ricerca del circo, ma si perdono perché fuori dal circo, loro, sono in terra straniera, ovunque.

“Finché sarete intorno a me”.
“Finché sarete intorno a me”.

I due viaggiano di città in città e scoprono che il loro circo non è ripartito senza di loro. Il circo è scomparso, non esiste più.

E sembra non esserci traccia della sua presenza. Il circo stava svanendo dalla memoria collettiva.

I due circensi scoprono però che il circo vive anche nei libri e che i libri hanno un’ostinata tendenza alla memoria.

Al termine dello spettacolo il pubblico è invitato ad avvicinarsi alla Circoteca per consultare i libri e ascoltare storie e aneddoti sul circo “a tu per tu” con gli artisti.

L’INIZIATIVA E’ AD INGRESSO LIBERO FINO ESAURIMENTO POSTI, prenotazione obbligatoria su info@scuolaromanadicirco.net; Whatsapp 3383552831

FINCHE’ SARETE INTORNO A ME

Scritto e diretto da Giacomo Costantini

Con Jacopo Candeloro (circense), Flor Luludì (circense), Nicola Segatta (musicista)

Musiche originali Nicola Segatta Voce fuori campo Guglielmo Bartoli Scenografia Simone Alessandrini Costumi Beatrice Giannini Produzione Scuola Romana di Circo Anno di Produzione 2022

Con il sostegno di Ministero della Cultura

LA SCUOLA ROMANA DI CIRCO

La Scuola Romana di Circo nasce il 1 febbraio 2006, negli anni sviluppa un progetto pedagogico che unisce la formazione sportiva alla ricerca artistica grazie al contributo di tanti appassionati professionisti e da vita alla Community Library del Circo.

La Scuola Romana di Circo è un’associazione iscritta nel registro CONI, riconosciuta dal Ministero della Cultura e sostenuta dal FUS Fondo Unico dello Spettacolo.

Collabora con varie realtà di Circo Contemporaneo, in particolare con Circo El Grito, Spazio Agreste, Circo Verde e Convention della Giocoleria della Brianza.

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/incanto-di-luci-la-prima-volta-in-italia/ https://www.unfotografoinprimafila.it/bioparco-di-roma-historical-insteument/