Articoli

Auditorium Gazzoli Terni

Auditorium Gazzoli “G. Albanese Invito alla danza”. Giuseppe Albanese al pianoforte


Auditorium Gazzoli. Secondo appuntamento per Visioninmusica, la rassegna diretta da Silvia Alunni che coniuga qualità, tecnica e innovazione con una grande varietà di generi musicali in cartellone.

Questa volta, sul palco dell’Auditorium Gazzoli di Terni venerdì 7 febbraio, salirà Giuseppe Albanese, grande protagonista del pianoforte classico, che presenterà dal vivo il suo ultimo CD, “Invito alla danza”, inciso per la prestigiosa etichetta Deutsche Grammophon (con lo stesso produttore di Maurizio Pollini e Lang Lang).

Auditorium Gazzoli “G. Albanese Invito alla danza”. Trattasi di un excursus tra le più significative melodie composte appositamente da grandi compositori dell’Otto-Novecento per balletti diventati capolavori del genere.

Alcuni brani, originariamente per orchestra, sono stati trascritti per pianoforte solo, con spettacolari elaborazioni particolarmente virtuosistiche.

Tra gli altri saranno in programma “l’Uccello di fuoco” di Stravinsky, la Suite da “Lo schiaccianoci” di Tchaikovsky e “La valse” di Ravel.

Dall’uscita del suo primo album “Fantasia” – con musiche di Beethoven, Schubert e Schumann (Deutsche Grammophon, 2014) – Giuseppe Albanese diventa in breve tempo tra i pianisti più richiesti della sua generazione. Nel 2015, ancora su etichetta DG, incide “Après une lecture de Liszt”: un disco interamente dedicato al compositore ungherese.

Albanese è stato invitato per recital e concerti con orchestra da autorevoli enti internazionali tra i quali ricordiamo il Metropolitan Museum, la Rockefeller University e la Steinway Hall di New York, la Konzerthaus di Berlino, il Mozarteum di Salisburgo, la St Martin-in-the-Fields e la Steinway Hall di Londra, la Salle Cortot di Parigi, la Filarmonica di San Pietroburgo ecc.

Ha collaborato con direttori del calibro di Daniel Oren, Jeffrey Tate, Jonathan Webb, Lawrence Foster, Will Humburg, Dmitri Jurowski ecc.

In Italia ha suonato nelle più importanti stagioni concertistiche (incluse quelle dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia e della RAI di Torino) e nei maggiori teatri.

Negli ultimi tempi si è distinto per essere stato invitato a suonare in ben undici delle 13 Fondazioni Liriche italiane: il Petruzzelli di Bari, il Comunale di Bologna, il Lirico di Cagliari, il Maggio Musicale Fiorentino, il Carlo Felice di Genova, il San Carlo di Napoli, il Massimo di Palermo, il Teatro dell’Opera di Roma, il Verdi di Trieste, la Fenice di Venezia, l’Arena di Verona.

Albanese è laureato in Filosofia con lode e dignità di stampa per la sua tesi. Attualmente insegna pianoforte al Conservatorio Tartini di Trieste.

https://giuseppealbanese.com/

Visioninmusica 2020 è sostenuta da: MIBACT, Regione Umbria, Camera di Commercio di Terni e Fondazione Carit.  

Supporter 2020: All Food, Fucine Umbre, Avis Comunale Terni, Hotel Michelangelo, Bar Umbria, Ristorante “Bettolone”, STAS, Studio Foscoli Consulenza. Media partner 2020: Fedeltà del Suono, Costruire HiFi, Radio Galileo, Radio Incontro, Umbria 24, Vivo Umbria, Umbria Eventi.   Partner 2020: FAI Delegazione di Terni, Jazz Italian Platform, Europe Jazz Network.

AUDITORIUM GAZZOLI

via del Teatro Romano, 13 – Terni

©Francesco Bondi

BIGLIETTI SINGOLI:

INTERO: euro 20,00 e RIDOTTO*: euro 17,00

*ridotti per Soci Visioninmusica 2020 e Soci Fai delegazione di Terni.

Rivendita a Terni: New Sinfony – galleria del Corso, 12 – Terni

Circuito nazionale: www.vivaticket.it

Associazione Visioninmusica

tel. +39 0744 432714 – cell. +39 333 2020747

info@visioninmusica.com – www.visioninmusica.com

Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni

+39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it

www.elisabettacastiglioni.it/

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/teatro-caesar-mammamiabella/

https://www.buonaseraroma.it/roma2020/it/teatro/teatro-accento-sfigato-tra-le-donne

Auditorium Gazzoli. Per Visioninmusica

Gegè Telesforo in “Il mondo in testa” all’Auditorium Gazzoli di Terni


Visioninmusica presenta “Visioninmusica 2020” dal 24 gennaio al 17 aprile all’Auditorium Gazzoli di Terni

Auditorium Gazzoli. La stagione numero sedici di Visioninmusica realizza per il 2020 un articolato assemblaggio di novità e talenti musicali: sette concerti che contemplano ben sette generi differenti (jazz italiano, musica classica, fusion con accenti rock, musica d’autore, progressive, jazz europeo e sonorità latine).

Ciò che anno dopo anno si rivela il carattere vincente di Visioninmusica è il saper proporre con determinazione un programma originale, ricco di novità per l’ambito italiano e addirittura internazionale, mai banale e anzi scaltro rispetto alle effimere mode commerciali del momento.

Auditorium Gazzoli. Per Visioninmusica vanno in scena artisti che assai raramente si sono esibiti nel centro Italia o addirittura mai prima, nel nostro paese.

Solo l’esperienza e il talento di un direttore artistico della caratura di Silvia Alunni potevano essere in grado di mettere in cartellone stagioni così particolari, raffinate e perciò uniche – sia per il pubblico che per i professionisti del settore.

Il primo appuntamento della serie 2020, venerdì 24 gennaio, è affidato a Gegé Telesforo e alla sua nuova band tutta italiana con cui eseguirà, dal vivo e praticamente in anteprima, il nuovo progetto e il nuovo album dal titolo Il mondo in testa.

Una sorta di percorso artistico autobiografico, in cui Telesforo mette insieme e rielabora ritmi e melodie frutto delle sue esperienze artistiche più disparate, da cui fa emergere incontri, atmosfere e linguaggi che ne hanno segnato la carriera.

Il secondo concerto si terrà venerdì 7 febbraio e vedrà sul palco Giuseppe Albanese, tra i migliori pianisti della nuova generazione, scritturato dall’etichetta Deutsche Grammophon per la quale ha pubblicato già alcuni album.

L’ultimo suo disco, che dà anche il titolo al concerto, è Invito alla danza (2020).

Con questo suo lavoro Albanese offre un affascinante excursus tra celebri pezzi di musica per balletto (Tchaikovsky, Debussy, Stravinsky) trascritti per pianoforte solo grazie a un’infinità di virtuosismi e idealmente racchiusi tra l’Invito alla danza di Carl Maria von Weber (1819) e La valse di Ravel (1919).

Venerdì 21 febbraio sarà la volta di The Aristocrats, una band che negli ultimi otto anni ha realizzato album acclamati dalla critica, ha intrapreso tour mondiali e si è imposta come una delle band strumentali rock-fusion più irriverenti del pianeta.

Chiunque abbia assistito a una delle loro performance – ricche di rock, jazz, pop, metal e persino country music – è rimasto impressionato dallo spirito del gruppo e dalle loro sbalorditive improvvisazioni.

You Know What…? (2019) è la loro ultima uscita, registrato presso i Brotheryn Studios di Ojai (California) e proposta dal vivo per Visioninmusica.

I concerti di Visioninmusica 2020 si svolgeranno a Terni presso l’Auditorium Gazzoli con inizio alle ore 21:00.

ABBONAMENTO A 7 SPETTACOLI: euro 115,00 (in vendita dal 4 dicembre 2019)

BIGLIETTI SINGOLI:

INTERO: euro 30,00 e RIDOTTO*: euro 25,00 (spettacolo del 21 feb)

INTERO: euro 25,00 e RIDOTTO*: euro 21,00 (spettacoli del 24 gen e 17 apr)

INTERO: euro 20,00 e RIDOTTO*: euro 17,00 (spettacoli del 7 feb, 6 mar, 20 mar e 3 apr)

*ridotti per Soci Visioninmusica 2019 e Soci Fai delegazione di Terni 2019.

I biglietti per i singoli spettacoli saranno in vendita dall’11 dicembre 2019.

Rivendita a Terni: New Sinfony – galleria del Corso, 12 – Terni

Circuito nazionale: WWW.VIVATICKET.IT

PROMOZIONE NATALE 2019 (fino al 24 dicembre 2019): con un unico acquisto di almeno due spettacoli si ha diritto al biglietto ridotto.

Visioninmusica 2020 è sostenuta da: MIBACT, Regione Umbria, Camera di Commercio di Terni e Fondazione Carit.  

Supporter 2020: All Food, Fucine Umbre, Avis Comunale Terni, Hotel Michelangelo, Bar Umbria, Ristorante “Bettolone”, STAS, Studio Foscoli Consulenza. Media partner 2020:

Fedeltà del Suono, Costruire HiFi, Radio Galileo, Radio Incontro, Umbria 24, Vivo Umbria, Umbria Eventi.   Partner 2020: FAI Delegazione di Terni, Jazz Italian Platform, Europe Jazz Network

AUDITORIUM GAZZOLI

Via del Teatro Romano, 13 – Terni

Associazione Visioninmusica

tel. +39 0744 432714  •  cell. +39 333 2020747

web: www.visioninmusica.com     @: info@visioninmusica.com

i nostri social:

Facebook  /  Instagram  /  Twitter  /  YouTube  /  Flickr

Ufficio stampa

Elisabetta Castiglioni

tel. +39 06 3225044  •  cell. +39 328 4112014 

web: www.elisabettacastiglioni.it     @: info@elisabettacastiglioni.it

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/roma2020/it/teatro/teatro-tor-bella-monaca-la-classe

https://unfotografoinprimafila.it/off-off-theatre-processo-a-fellini/

Senza titolo 1 2

Teatro Comunale Narni Karima e Perugia Big Band direzione Massimo Morganti


Teatro Comunale Narni “Innamorato di Bacharach”. Ingresso con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti prenotazioni dal 4 al 9 novembre telefonando al numero 0744 432714 in orario 10/12 – 16/18. Teatro Comunale

Teatro Comunale Narni “Innamorato di Bacharach”. Il sodalizio artistico tra il musicista americano Burt Bacharach e il cantante Dionne Warwick rivivere un Narni con un grande concerto voluto e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni.

Affidato alla curatela artistica di Silvia Alunni per Visioninmusica .

Sarà la bellissima voce di Karima, accompagnata dalla Big Band di Perugia, con la direzione di Massimo Morganti , una reinterpretazione in chiave attuale un repertorio di successi divenuti emblematici per la storia della musica pop-soul negli anni Sessanta.

 Domenica 17 novembre alle ore 17:30 presso il Teatro Comunale “Giuseppe Manini” di Narni, sarà luogo un vero e proprio evento musicale.

A distanza di cinquant’anni da quel magico connubio, riproporrà i migliori brani di Bacharach – da Walk on da a dico una piccola preghiera e non mi innamorerò mai più.

Un mix di pop sofisticato e raffinata vocalità dai toni gospel riattualizzato nella partitura orchestrale riveduta per la grande band perugina.

Il contesto è congeniale per la cantante italiana che già nel 2009 collabora con Bacharach e che nel 2015 realizzò un album tratto da questa esperienza: Close to you – Karima canta Bacharach.

Oltre ai brani scritti dal compositore statunitense, tra cui spicca anche Dio mi dia forza nella versione cantata da Elvis Costello, sono in scaletta alcuni jazz standard, ispirati alle celebri versioni di Ella Fitzgerald e Count Basie (pois e raggi di luna, calze lucide, Let il buon momento).

Completano il set, facendo da raccordo, alcuni brani – anche strumenti – che esaltano la qualità della big band e dei suoi solisti (Silvia Pierucci e Davide Tassi). 

Per l’occasione, Massimo Morganti ha selezionato e arrangiato Colpisci la band di George Gershwin, troppo vicino per il comfort dal musical di Broadway Mr. Wonderful e Smack dab nel mezzo di Jesse Stone.

L’ingresso al concerto (euro 3,00) è su prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti.

Teatro Comunale “Giuseppe Manini”

via Garibaldi – NARNI (TR)

PROGRAMMA

 GEORGE GERSHWIN (1898-1937)

Colpisci la band

JERRY BOCK (1928-2010)

Troppo vicino per il massimo comfort

 JESSE STONE (1901-1999)

Smack dab nel mezzo

BURT BACHARACH (1928)

Vicino a te

Questa ragazza è innamorata di te

Mogli e amanti

Polkadot e raggi di luna

Calze lucide

Alfie

Lo sguardo dell ‘amore

Ho detto una piccola preghiera

Dio mi dia forza

Lascia scorrere i bei tempi

Associazione Visioninmusica

tel. +39 0744 432714 – cell. +39 333 2020747

@: info@visioninmusica.com – www.visioninmusica.com

Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni
+39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/teatro-7-zadriskie-pont-di-marco-zadra/