Articoli

Ostia Antica Festival “Eico – Europa InCanto Orchestra”.

Ostia Antica Festival “Eico – Europa InCanto Orchestra”. OSTIA ANTICA FESTIVAL – IL MITO E IL SOGNO TEATRO ROMANO – SABATO 11 SETTEMBRE 2021 ore 21.00


Ostia Antica Festival “Eico – Europa InCanto Orchestra”. Dialoghi Sinfonici. SINFONIA n. 7 Ludwig van Beethoven, Direzione: M° Germano Neri

Ostia Antica Festival “Eico – Europa InCanto Orchestra”. I “Dialoghi Sinfonici”, che quest’anno celebrano il 250°+1 anniversario dalla nascita di Ludwig van Beethoven grazie all’’Europa InCanto Orchestra – EICO, conducono gli spettatori in un’emozionante avventura alla scoperta delle curiosità non solo musicali, ma anche biografiche, storiche e scientifiche del compositore e del periodo della composizione dell’opera. 

Il nuovo format promosso da Europa InCanto propone un’esperienza innovativa in grado di coinvolgere il pubblico in maniera diretta e partecipativa all’evento concertistico, grazie all’intervento del Direttore d’Orchestra Germano Neri che interagisce con la platea guidandola alla scoperta dei tanti aspetti, che hanno influenzato la creazione del compositore.

Protagonista della serata dell’11 settembre alle ore 21, sul palco del Teatro Romano al Parco Archeologico di Ostia Antica, sarà la Sinfonia n. 7.

“La sinfonia è l’apoteosi della danza: è la danza nella sua suprema essenza, la più beata attuazione del movimento del corpo quasi idealmente concentrato nei suoni” così il compositore Richard Wagner definì la settima sinfonia in La maggiore op. 92 di Ludwig van Beethoven.

Composta fra il 1811 e 1812 parallelamente all’ottava sinfonia, Beethoven aveva appena portato a termine il Concerto per pianoforte n. 5, le musiche per l’Egmont di Goethe e il Quartetto in fa minore op. 95.

Ostia Antica Festival “Eico – Europa InCanto Orchestra”.
Ostia Antica Festival “Eico – Europa InCanto Orchestra”.

Nonostante le sue condizioni fisiche particolarmente compromesse, con la Sinfonia n. 7 è l’idea di armonia, di «gioia», che conquista il compositore stesso; (Beethoven dirà, a proposito di questa sinfonia, che era “una delle mie opere migliori”).

DIRETTORE – M° Germano Neri

Diplomatosi con il massimo dei voti in Pianoforte al Conservatorio di Musica S. Cecilia, studia Strumentazione per Banda, Composizione Principale e Direzione d’Orchestra; segue i corsi di Laurea in Storia della Musica presso “La Sapienza” e consegue la Laurea in Composizione per la Musica Applicata al Conservatorio S. Cecilia.

Vincitore del concorso Giovani Direttori d’Europa, si perfeziona nella Direzione d’Orchestra con Carlo Maria Giulini. Intraprende una grande carriera concertistica con particolare attenzione ai gruppi musicali giovanili: dirige l’OGI (Orchestra Giovanile Italiana), l’Orchestra della Fondazione Scarlatti e gruppi cameristici del Teatro dell’Opera di Roma, dove è Maestro Collaboratore Stabile dal 1987.

Si dedica alla didattica musicale fondando il Coro “Le Matite Colorate” e contribuisce all’ideazione della “Giovane Orchestra del Teatro dell’Opera” per il Teatro dell’Opera di Roma, con la quale si esibisce in rassegne internazionali, con riconoscimenti da parte di Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Unesco.

È direttore e compositore per varie trasmissioni della RAI. È direttore Artistico e Musicale di “Europa InCanto” e “Scuola InCanto”, progetti che da anni dirige nei più prestigiosi teatri italiani.

OSTIA ANTICA FESTIVAL – IL MITO E IL SOGNO.

EICO (Europa InCanto Orchestra) in DIALOGHI SINFONICI – SINFONIA n. 7 Ludwig van Beethoven

SABATO 11 SETTEMBRE 2021 ore 21.00

Parco Archeologico Ostia Antica – Teatro Romano. Viale dei Romagnoli, 717. Roma

Biglietto d’ingresso

Intero euro 18,00

Ridotto Under 26 e Over 65 euro 10,00

INFO: Europa InCanto

Telefono: 06 839 25930

www.europaincanto.it

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/concorso-di-musica-sacra-al-via-la-xvi-edizione/

https://www.unfotografoinprimafila.it/claudio-simonettis-goblin-volume-2/

Un Grande successo la V°edizione “Il Mito e il Sogno”

Un Grande successo la V°edizione “Il Mito e il Sogno”. In un’estate difficile come questa, in cui i festival e gli eventi culturali sono stati fortemente penalizzati per la drastica riduzione delle capienze degli spazi, per le disposizioni anti Covid-19


Un Grande successo la V°edizione “Il Mito e il Sogno”. Disposizione che hanno imposto distanziamento tra il pubblico, rilevazione della temperatura a tutti i presenti, mascherine obbligatorie, autocertificazioni da firmare,

Un Grande successo la V°edizione “Il Mito e il Sogno”, l’Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno è riuscito a concludere con successo la sua quinta edizione, registrando in 19 eventi quasi 11.000  presenze.

Un Grande successo la V°edizione “Il Mito e il Sogno”.. Come dichiara Filippo Gambari, Direttore del Parco archeologico di Ostia antica, “Il teatro romano di Ostia antica ha ospitato, quest’anno, un’edizione memorabile del Festival “Il Mito e il Sogno”.

Artisti di primo piano hanno offerto il loro contributo e attirato l’attenzione dei media sul Parco archeologico: un connubio che ha moltiplicato e entusiasmato gli spettatori.

Ringrazio il pubblico e gli organizzatori del Festival, oltre al personale del Parco, formulando sinceri auguri per una prossima edizione libera dagli affanni virali”.

Anche il Consorzio di imprese Antico Teatro Romano, organizzatore della manifestazione, si ritiene davvero soddisfatto:

“Con la comicità del teatro di Max Giusti, Andrea Perroni, Francesco Montanari e Vincenzo Salemme, i racconti intimi di Arturo Brachetti, Michela Murgia, Andrea Iacomini e Stefano Massini,

la grande musica rock e d’autore di Anthology, di Francesco Gabbani e Samuel, Ostia antica Festival, nonostante una congiuntura assolutamente sfavorevole dovuta alle vicende del Covid19,

Con questa quinta edizione si conferma uno spazio culturale estremamente vivace della città di Roma.  

Un’edizione che ha registrato più di un tutto esaurito grazie ai “Dialoghi Sinfonici. Ouverture a…” con il Maestro Germano Neri e l’Orchestra Europa InCanto, alla comicità di Lillo e Greg, al concerto di apertura del festival dedicato a Ennio Morricone a cura di Opera in Roma e ai concerti della rassegna Anthology.

Il successo della manifestazione è anche un chiaro esempio dell’ottima collaborazione tra pubblico e privato, dove la valorizzazione del “bene culturale” passa anche dallo spettacolo del vivo.”

UFFICIO STAMPA OSTIA ANTICA FESTIVAL / IL MITO E IL SOGNO

Fabiana Manuelli: stampa@fabianamanuelli.it

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/over-emergenze-teatrali-2020/

Un Grande successo la V°edizione “Il Mito e il Sogno”
Michela Murgia “Dove sono le donne?”

Ostia Antica Festival 2020 Parco Archeologico. Monologo di e con Michela Murgia “Dove sono le donne?”


Michela Murgia “Dove sono le donne?”. Drammaturgia sonora eseguita dal vivo da Francesco Medda Arrogal Illustratore Edoardo Mass


Dopo i grandi classici con Francesco Montanari il 31 luglio e i trasformismi di Arturo Brachetti il 2 agosto, la stagione teatrale di Ostia Antica Festival prosegue, tra gli altri, l’8 agosto con l’appuntamento dal vivo con Michela Murgia e il suo Dove sono le donne?

Se arrivassero gli alieni domattina e cercassero di farsi un’idea del genere umano guardando ai luoghi della rappresentazione pubblica, probabilmente penserebbero che un virus misterioso abbia colpito tutte le persone di sesso femminile d’Italia, rendendole mute o incapaci di intendere e volere.

Il governo, i dibattiti televisivi e le prime pagine dei quotidiani traboccano di interventi maschili. Eppure le donne non sono una sottocategoria socioculturale ma più della metà del genere umano.

Dopo aver interpretato in scena il premio Nobel Grazia Deledda nello spettacolo ‘Quasi grazia’, Michela Murgia, autrice tra le più impegnate nelle battaglie civili, porta per la prima volta in teatro il suo punto di vista sulla ‘questione femminile’ in un lucido monologo che supera per sempre gli angusti confini delle quote rosa.

Gli appuntamenti teatrali per Ostia Antica Festival 2020 di Sava Produzioni proseguono con L’alfabeto delle Emozioni con Stefano Massini, 5 settembre;

Dal vivo sono molto meglio con Paola Minaccioni, 6 settembre; Best of con Lillo e Greg 12 settembre; Ma tu sei felice? lettura-spettacolo dal libro di Federico Baccomo con Claudio Bisio e Gigio Alberti, 17 settembre.

La quinta edizione di Ostia Antica Festival “Il Mito e il Sogno” è organizzata daI consorzio di imprese Antico Teatro Romano, in collaborazione con il Parco Archeologico di Ostia antica.

Biglietto 25 euro, prevendite su Ticketone e Ooohevents. 2 agosto, ore 21.00, Teatro Romano / Ostia Antica Festival 2020, Parco Archeologico – Viale dei Romagnoli 717 – 00119 – Ostia Antica – Roma http://www.ostianticateatro.com – info@ostianticateatro.com

8 agosto, Ostia Antica Festival. Parco Archeologico
Viale dei Romagnoli 717, ore 21.00Ufficio Stampa Spettacoli HF4www.hf4.it Marta Volterra marta.volterra@hf4.it

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/canto-libero-ostia-antica-festival/

Michela Murgia “Dove sono le donne?”
Michela Murgia
Canto Libero “Ostia Antica Festival”

Canto Libero “Ostia Antica Festival” Il Mito e il Sogno 2020 dedicato a Mogol e Battisti


Canto Libero. Il 30 luglio “Il Mito e il Sogno” entra nel vivo con il primo appuntamento della rassegna musicale “Anthology”.


30 Luglio: Canto Libero Omaggio alle canzoni di Battisti e Mogol 25 euro

Il teatro in ogni sua forma, dal classico al comico, la rivisitazione della grande musica rock e d’autore della rassegna Anthology, la musica classica:

sono questi gli elementi che caratterizzano la quinta edizione del OSTIA ANTICA FESTIVAL – Il Mito e il Sogno che quest’anno si dipana lungo tre mesi di eventi – fino alla fine di settembre – presentando un ricco cartellone composto da prestigiosi nomi della scena nazionale.

Dopo il sold out della pre-apertura con l’omaggio a Ennio Morricone da parte dell’Orchestra Sinfonica Città di Roma, il 30 luglio alle ore 21.30 l’ Ostia Antica Festival

Il Mito e il Sogno entra nel vivo, con il primo appuntamento della rassegna Anthology, sotto la direzione artistica di Gilda Petronelli e Stefano Saletti, che propone 5 concerti dedicati alla grande musica d’Autore, Pop e Rock del Novecento.

Si parte il 30 luglio con l’omaggio del Canto Libero a Lucio Battisti,

per proseguire il 5 agosto conBohemian Symphony – Orchestral Queen Tribute,

il 6 agosto con gliESTRO e il repertorio dei Genesis del periodo 1970/1976,

il 7 agosto conMichele Ascolese, Ellade Bandini e Hotel Supramonte e le canzoni di Fabrizio De Andrè econcludere

l’11 settembre con Tony Esposito e Gente Distratta per ricordare Pino Daniele.

Una musica che è ormai nella storia, che viene studiata e insegnata, e che, a mezzo secolo dalla sua creazione e dopo aver attraversato tre generazioni, è sempre di più un “classico”.

E in questa veste viene riproposta da ensemble che la reinterpretano sia fedelmente come una partitura o rileggendola con personalità e sensibilità musicale.

Apripista della rassegna “Canto Libero”, non un semplice concerto, ma un grande spettacolo che omaggia il periodo d’oro della storica accoppiata Mogol – Battisti.  

Sul palco un grande ensemble di musicisti affiatati (e già rodati nel corso di lunghe carriere) che nel 2015 riceve la “benedizione ufficiale” da Mogol in persona.

Uno spettacolo che va ben oltre la semplice esecuzione di cover dei brani dei classici del repertorio, sempre però mantenendo una certa aderenza, facendo emergere tutta l’anima blues e rock che Battisti aveva.  

Con passione e determinazione il Canto Libero fa rivivere allo spettatore la magia di quelle canzoni che hanno davvero segnato la storia della musica come “La canzone del sole”, “Una donna per amico”, “Ancora tu” “E penso a te” oltre a tanti altri grandi successi di Battisti.

Come afferma il frontman Fabio “Red” Rosso:Non si tratta di fare delle belle cover di pezzi che amiamo.

È uno spettacolo studiato nei minimi dettagli, nulla è lasciato al caso, arrangiamenti curatissimi, dinamiche e scenografie, video proiezioni. Insomma, ci abbiamo messo il cuore”.

Dopo aver riempito piazze e teatri in giro per l’Italia e l’Europa, il primo grande riconoscimento del valore artistico del Canto Libero arriva a fine 2015 con uno spettacolo sold-out al Teatro Rossetti di Trieste che vede anche la partecipazione straordinaria di Mogol.

L’esperienza si ripete ad aprile 2017, quando Mogol torna sul palco con la band nella data udinese per l’ennesimo sold out al Teatro Giovanni da Udine, e ad agosto 2017 a Grado, riconfermando un rapporto di stima e collaborazione che si ripeterà più volte in futuro.

Uno spettacolo con alle spalle già 3 tour, con quasi 40000 spettatori, realizzati nei più importanti teatri italiani:

dal Dal Verme di Milano al Del Monaco di Treviso, al Ristori di Verona, l’Archivolto di Genova, il Duse di Bologna, il Politeama Genovese di Genova al Ponchielli di Cremona, al Teatro Olimpico di Roma…

Il gruppo è formato da Fabio “Red” Rosso voce solista, Giovanni Vianelli al pianoforte e alla direzione musicale, Emanuele “Graffo” Grafitti e Luigi Di Campo alle chitarre, Alessandro Sala al basso e alla programmazione computer, Jimmy Bolco alla batteria, Marco Vattovani alle percussioni e batteria, Luca Piccolo alle tastiere, completato dalle splendide voci di Joy Jenkins e Michela Grilli, i video di Francesco Termini e dall’ingegnere del suono Ricky Carioti (già al mixer con Elisa, Jack Savoretti, Fedez, Amici di Maria De Filippi).

La quinta edizione di Ostia Antica Festival “Il Mito e il Sogno” è organizzata daI consorzio di imprese Antico Teatro Romano, in collaborazione con il Parco Archeologico di Ostia antica. Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.30.

TEATRO ROMANO / OSTIA ANTICA FESTIVAL 2020 – “IL MITO E IL SOGNO – Va EDIZIONE”

PARCO ARCHEOLOGICO – VIALE DEI ROMAGNOLI 717 – 00119 – OSTIA ANTICA – ROMA

http://www.ostianticateatro.cominfo@ostianticateatro.com

Ufficio stampa Ostia Antica Festival: Fabiana Manuelli – stampa@fabianamanuelli.it – 3478263425

PROGRAMMA COMPLETO

biglietti in vendita su Ticketone.it
inizio spettacoli ore 21.30

PRE-APERTURA Martedì 14 LUGLIO: Orchestra Sinfonica Città di Roma in “Il Grande Cinema in Concerto”

Giovedì 30 Luglio: Rassegna Anthology: Canto Libero Omaggio alle canzoni di Battisti e Mogol

Venerdì 31 Luglio: Francesco Montanari rilegge i Menecmi di Plauto. La prima commedia degli equivoci”

Sabato 1° Agosto: Max Giusti in “Va tutto bene 2020”

Domenica 2 Agosto: Arturo racconta Brachetti

Mercoledì 5 Agosto: Rassegna Anthology: Bohemian Symphony – Orchestral Queen Tribute

Giovedì 6 Agosto: Rassegna Anthology: Estro plays Genesis Anthology

Venerdì 7 Agosto: Rassegna Anthology: Hotel Supramonte con Michele Ascolese ed Ellade Bandini Omaggio a Fabrizio De Andre’

Sabato 8 Agosto: Michela Murgia in “Dove sono le donne?”

Venerdì 28 Agosto: Riccardo Rossi in “That’s life. Questa è la vita!”

Sabato 29 Agosto: Antonio Giuliani in “Evergreen”

Martedì 1° Settembre: Francesco Gabbani “Inedito acustico”

Giovedì 3 Settembre: Samuel

Venerdì 4 Settembre: Andrea Perroni Dal vivo!

Sabato 5 Settembre: Stefano Massini in “L’alfabeto delle emozioni”

Domenica 6 Settembre: Paola Minaccioni in”Dal vivo sono molto meglio”

Giovedì 10 Settembre: Carmina Burana di Carl Orff

Venerdì 11 Settembre: Rassegna Anthology: Gente Distratta con Tony Esposito – Omaggio a Pino Daniele

Sabato 12 Settembre: Lillo e Greg in “Best of “

Domenica 13 Settembre: James Senese

Giovedì 17 Settembre: Claudio Bisio e Gigio Alberti in “Ma tu sei felice?

Venerdì 18 Settembre: Orchestra Europa Incanto diretta dal M° Germano Neri

Sabato 19 Settembre: Andrea Iacomini (Portavoce Comitato Italiano per l’UNICEF) in La mossa di Tetsuya

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/alessio-boni-ludwig-la-musica-nel-silenzio

Arturo racconta Brachetti “Ostia Antica Festival 2020

Arturo racconta Brachetti “Ostia Antica Festival 2020“. Intervista frizzante tra vita e palcoscenico, di e con Arturo Brachetti


Arturo racconta Brachetti “Ostia Antica Festival 2020″. Intervista frizzante tra vita e palcoscenico: uno o centomila?


Arturo racconta Brachetti “Ostia Antica Festival 2020. (o forse due) è capace di trasformarsi in mille personaggi.

Brachetti si racconta in una serata speciale, il 2 agosto a Ostia Antica Festival 2020, fatta di confidenze, ricordi e viaggi fantastici.


Fregoli, Parigi e le luci della Tour Eiffel, Ugo Tognazzi, le ombre cinesi, la macchina da cucire della mamma, la donna ignifuga, il Paradis Latin, e le mille fantasie di un ragazzo che voleva diventare regista o papa, prendono vita in un’intervista frizzante al confine tra vita privata e palcoscenico.

Sarà come entrare nel dietro le quinte della vita di Arturo Brachetti, parlando dei suoi debutti, dei viaggi intorno al mondo, della vita quotidiana, delle “mille arti” in cui eccelle e altro ancora.

Partendo dal racconto della sua storia e dal solaio in cui tutto è iniziato attraverso la storia del varietà, del teatro, delle arti circensi, l’artista italiano, senza maschere e senza trasformismi, ci farà scoprire percheé è la realtà immaginata quella che ci rende più felici…

Arturo Brachetti è un artista italiano, famoso e acclamato in tutto il mondo, considerato univocamente il world Master of quick change, il grande Maestro del trasformismo internazionale.

Il Guinness Book of Records lo annovera come il più veloce trasformista del mondo. Inoltre è un regista e direttore artistico attento e appassionato, capace di spaziare dal teatro comico al musical, dalla magia al varietà.

Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti nella sua carriera figurano il premio Molière (FR) e il Laurence Olivier Award (UK).

Nel 2014 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lo nomina Commendatore con un decreto motu proprio.

Gli appuntamenti teatrali per Ostia Antica Festival 2020 di Sava Produzioni proseguono con Dove sono le donne? con Michela Murgia, 8 agosto; L’alfabeto delle Emozioni con Stefano Massini, 5 settembre;

Dal vivo sono molto meglio con Paola Minaccioni, 6 settembre; Best of con Lillo e Greg 12 settembre; Ma tu sei felice? lettura-spettacolo dal libro di Federico Baccomo con Claudio Bisio e Gigio Alberti, 17 settembre.

La quinta edizione di Ostia Antica Festival “Il Mito e il Sogno” è organizzata daIconsorzio di imprese Antico Teatro Romano, in collaborazione con il Parco Archeologico di Ostia antica.

Biglietto 25 euro, prevendite su Ticketone e Ooohevents. 2 agosto, ore 21.00, Teatro Romano / Ostia Antica Festival 2020, Parco Archeologico – Viale dei Romagnoli 717 – 00119 – Ostia Antica – Roma http://www.ostianticateatro.cominfo@ostianticateatro.com

2 agosto, Ostia Antica Festival. Parco Archeologico
Viale dei Romagnoli 717, ore 21.00

Ufficio Stampa Spettacoli HF4 www.hf4.it Marta Volterra marta.volterra@hf4.it 3409690012
Ufficio Stampa Ostia Antica Fabiana Manuelli stampa@fabianamanuelli.it 3478263425

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/microfono-doro-10-edizione-di-fabrizio-pacifici/