Articoli

Natale Latina presenta “Fantasia Ottoni”,

Natale Latina presenta “Fantasia Ottoni”, giovedì 6 gennaio Giardini del Palazzo Comunale


Natale Latina presenta “Fantasia Ottoni”, ore 11: Conservatorio Ottorino Respighi presenta “Fantasia Ottoni ” Ensemble Ottoni Conservatorio Ottorino Respighi”.

Natale Latina presenta “Fantasia Ottoni”, ore 18: Nudavoce presenta “La Musica nel Cinema” e a seguire Movimento e Danza – Raffaella Di Vincenzo 

Natale Latina, nei Giardini del Palazzo Comunale, promosso dall’Amministrazione Comunale di Latina con la direzione artistica e l’organizzazione di Vincenzo Berti e Gianluca Bonanno per Ventidieci.

La direzione presenta, giovedì 6 gennaio, giorno dell’Epifania, alle 11, il Conservatorio Ottorino Respighi presenta, Fantasia Ottoni ” Ensemble Ottoni Conservatorio Ottorino Respighi.


Natale Latina presenta “Fantasia Ottoni”,
Natale Latina presenta “Fantasia Ottoni”,

Alle 18, Nuda Voce presenta “La Musica nel Cinema” e a seguire Movimento e Danza – Raffaella Di Vincenzo.

L’Ensemble Ottoni del Conservatorio di Latina nasce su iniziativa dei Maestri delle classi di Tromba, Trombone e Musica d’Insieme per fiati (Remo D’Ippolito, Rocco Degola e Pino Cangialosi, Maestro di Percussioni Rodolfo Rossi) del Conservatorio “Ottorino Respighi” di LATINA con l’intento di divulgare la musica per ottoni e dare un’opportunità agli allievi di esibirsi in Concerto anche al di fuori del Conservatorio.

TROMBE: Remo D’Ippolito, Claudio Braccioforte, Chiara Gesualdi, Gabriele D’Amici, Veronica Gigli, Elena Giugno.

TROMBONI: Rocco Degola, Gian Marco Santoro, Fabrizio Cecconi, Giulio Guidotti, Riccardo Ferrari.

TUBA: Angelo Peluso. PERCUSSIONI: Francesca Candela, Luca Caliciotti. DIRETTORE: Pino Cangialosi.

PROGRAMMA: 1. Dindirindin, Anonimo del XV secolo. 2. Harry Potter, John Williams. 3. Indiana Jones, John Williams. 4.Two Songs, Ennio Morricone. 5.Albertone, Piero Piccioni. 6.Mr.Jums e Kraken, Chris Hazell. 7.Tambourin, Jean Philip Rameau.

​Il Centro di Ricerca e Formazione Vocale NUDAVOCE è il primo centro di formazione musicale sul territorio pontino dedicato esclusivamente al mondo della vocalità artistica, con uno studio attrezzato e a misura di voce.


Natale Latina presenta “Fantasia Ottoni”,
Natale Latina presenta “Fantasia Ottoni”,

Dotato di una Biblioteca Didattica, di una postazione per l’Analisi Acustica della Voce e un leggio acustico BINEL, consta inoltre di una intensa rete di collaborazioni con professionisti specializzati in ambito didattico, artistico-musicale e medico-sanitario (foniatri, osteopati, logopedisti, etc).

La Direttrice Artistica e Didattica Elisa Rossi è un insegnante qualificato con più di 15 anni di esperienza nell’ambito della formazione vocale e musicale, docente certificato VOICEtoTEACH®, Diplomata in CANTO JAZZ presso il Conservatorio di Musica di Frosinone e specializzanda nel METODO PROPRIOCETTIVO ELASTICO (PROEL), Corso di Alta Formazione Universitario in collaborazione col Centro di Foniatria e Logopedia di Santander a cura del professore e Medico Foniatra Alfonso Borragán.

Segue continui aggiornamenti professionali partecipando a seminari di approfondimento tematico inerenti alcune delle più qualificate metodologie della didattica del canto (SOVTraining, Analisi Acustica del Segnale Vocale, Metodo Funzionale della Voce, Tomatis, E.T.V.S VoiceCraft, Nms- Natural Mix Singing, etc), vantando un curriculum artistico e didattico di rilievo.

Lo spettacolo che presentano, sarà un assaggio del progetto “La Canzone nel Cinema”, che vede gli allievi confrontarsi annualmente con brani storici della musica nazionale e internazionale, citati o appositamente composti per alcune delle più belle colonne sonore del Cinema; un filo conduttore che da tre anni lega tutti gli spettacoli degli allievi della Scuola, spaziando nei generi e cimentandosi nei più svariati stili musicali.

Per l’occasione avremo anche tre allievi delle due scuole di musica con cui Elisa Rossi collabora, rispettivamente l’Associazione EX Mattatoio – Arci La Freccia di Aprilia e MusicAmo di Pontinia; come ospite ad accompagnare uno dei nostri allievi Angelo Capozzi, docente di chitarra dell’Associazione EX Mattatoio – Arci La Freccia e chitarrista dell’Orchestraccia, attualmente impegnata nel programma Rai La Nottataccia.

A seguire: la scuola “Movimento e Danza – Raffaella Di Vincenzo” prende il nome dalla sua fondatrice che è venuta a mancare lo scorso anno.

E’ una scuola presente sul territorio di Latina da quasi 40 anni, ed ha educato alla danza e alla vita molte generazioni di allievi, credendo fortemente nel valore educativo dell’arte Lo spettacolo del 6 gennaio è costituito da due tempi, tratti dal saggio/spettacolo di questa estate.

Il primo, di danza classica, si intitola “Danze Viennesi” con musiche di Strauss, Offenbach e Drigo.

Il secondo, di danza contemporanea, si chiama “Il mio corpo è la mia casa”, ed è il racconto di un corpo in continua evoluzione che si lascia plasmare dal tempo e dallo spazio, abitato da un’anima che cerca la sua completezza nell’incontro con l’altro.

Le musiche in questo atto sono di Renè Aubry e Thurston Hurrys.

Ingresso gratuito su prenotazione: www.Comune.Latina.It

Tutti gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto di tutte le normative AntiCovid 19

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/auditorium-conciliazione-danilo-bucchi-blu/ https://www.unfotografoinprimafila.it/fefe-con-il-suo-nuovo-singolo-a-roma-termini/

Cultura Mediterranea Riflessi di Danza Centro Studi,

Cultura Mediterranea Riflessi di Danza Centro Studi, martedì 4 gennaio ore 18,00 Giardini del Palazzo Comunale Natale Latina


Natale Latina, nei Giardini del Palazzo Comunale, promosso dall’Amministrazione Comunale di Latina con la direzione artistica e l’organizzazione di Vincenzo Berti e Gianluca Bonanno per Ventidieci, presenta, martedì 4 gennaio, Cultura Mediterranea e Riflessi di Danza Centro Studi.

Cultura Mediterranea nasce da un’idea di Francesca Coppetelli con l’intento di divulgare queste due antiche e profonde culture quali il Flamenco e la Danza Orientale, tutte e due di origine popolare, con una cultura millenaria alle spalle ricca di segreti, contraddizioni e forza.

Cultura Mediterranea Riflessi di Danza Centro Studi,
Cultura Mediterranea Riflessi di Danza Centro Studi,

Sarà questa forza che porteremo sul palco in uno spettacolo fatto di colori vivaci e musicalità trascinanti.

Cultura Mediterranea dal 2007 è punto di riferimento a Latina e Provincia di queste due discipline, dal 2012 collabora stabilmente con musicisti e cantanti spagnoli e con percussionista egiziano ed è solita organizzare presso la sua sede stage di formazione con maestri internazionali e viaggi studio all’estero.

In particolare quest’anno avremo l’onore di ospitare due Artisti importantissimi uno che terrà il corso il 7 e 8 Gennaio Kelian Jimenez e l’altra, Adela Campallo, che invece ospiteremo a fine aprile.

Dal 2019 organizzatrice del Festival Flamenco “Encuentro Flamenco Ciudad de Latina” dove si sono esibiti e si esibiranno il prossimo Marzo 2022 artisti di livello mondiale del Flamenco.

Cultura Mediterranea Riflessi di Danza Centro Studi,
Cultura Mediterranea Riflessi di Danza Centro Studi,

Riflessi di Danza Centro Studi presenta una coreografia delle allieve del corso classico e contemporaneo avanzato, sulle musiche di Sam Smith “Fire on Fire” Riflessi di Danza opera sul territorio dal 2010, sono attivi i corsi a partire dalla propedeutica, seguendo con i corsi regolari classici, fino ai corsi classici intermedi e avanzati.

La danza in tutte le sue sfaccettature con corsi di contemporaneo e moderno principianti, intermedio e avanzato ma anche la ginnastica dolce e la danza classica per adulti Opera sul territorio dal 2010 e ha scelto di allargare le sedi aprendo a Borgo Podgora per offrire l’opportunità agli allievi del borgo di poter avere una loro sede sul territorio.

Ingresso gratuito su prenotazione: www.Comune.Latina.It

Tutti gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto di tutte le normative AntiCovid 19

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-manzoni-va-in-scena-tempo-al-tempo/

https://www.unfotografoinprimafila.it/carlo-verdone-il-suo-libro-la-carezza-della-memoria/

Giardini del Palazzo Comunale "La Divina Commedia".

Giardini del Palazzo Comunale “La Divina Commedia”. Con Palco 19 lunedì 27 dicembre ore 18,00 Natale a Latina.


Natale Latina, nei Giardini del Palazzo Comunale, promosso dall’Amministrazione Comunale di Latina con la direzione artistica e l’organizzazione di Vincenzo Berti e Gianluca Bonanno per Ventidieci, presenta Palco 19, con lo spettacolo La Divina Commedia.

Giardini del Palazzo Comunale “La Divina Commedia”. Un dovuto omaggio al Sommo Poeta che quest’anno, come noto, compie 700 anni dalla sua dipartita.

Si è voluto così approcciare all’Opera con rispetto ma anche con lo sguardo ironico che è la cifra stilistica caratteristica di Palco 19, la scuola di recitazione diretta da Simona Serino e che negli anni ci ha abituati a letture nuove e originali di testi importanti, quali il Mago di Oz, Il Piccolo Principe, l’Odissea, Alice nel Paese delle meraviglie.


Giardini del Palazzo Comunale "La Divina Commedia".
Giardini del Palazzo Comunale “La Divina Commedia”.

Sul palco 16 giovani attori, dai 9 ai 14 anni, che riescono ad interpretare con sicurezza e personalità i personaggi più famosi che abitano l’Inferno, il Purgatorio e il Paradiso più famosi del mondo.

Lo spettacolo ha debuttato il 26 giugno al teatro moderno di Latina, ed è il risultato di un anno di lavoro difficile, che ha visto gli allievi prepararsi con entusiasmo e tenacia in DAD e alla fine in sala, come i mesi passati disponevano nel rispetto delle norme anticovid. Il.

Risultato è stato comunque eccellente, così come quello dell’anno precedente che vide la realizzazione de Il Mago di Oz.

Ingresso gratuito su prenotazione: www.Comune.Latina.It

Tutti gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto di tutte le normative AntiCovid 19

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-petrolini-quello-che-non-sai-xmas-sdition/

https://www.unfotografoinprimafila.it/carlo-verdone-il-suo-libro-la-carezza-della-memoria/