Articoli

“La goccia maledetta” premiata al Festival dei Castelli Romani.

“La goccia maledetta” premiata al Festival dei Castelli Romani. Menzione speciale al CROFFI


“La goccia maledetta” premiata al Festival dei Castelli Romani. Il cortometraggio diretto da Emanuele Pecoraro, prodotto da Angelo Bassi e realizzato da Pierfrancesco Campanella, premiato al Festival dei Castelli Romani.

“La goccia maledetta” premiata al Festival dei Castelli Romani. La prestigiosa rassegna, giunta alla quarta edizione nel 2020, con la direzione artistica di Antonio Flamini e la presidenza di Marco Di Stefano, a causa delle restrizioni da Covid 19, lo scorso ottobre non ha potuto organizzare la consueta serata di gala a Palazzo Chigi di Ariccia per le premiazioni.

“La goccia maledetta” premiata al Festival dei Castelli Romani.
“La goccia maledetta” premiata al Festival dei Castelli Romani.

Visto il perdurare del periodo di “prudenza”, si è deciso di procedere alla consegna delle targhe a Roma, in una location alla Balduina, con tutte le precauzioni del caso, convocando i premiati a scaglioni ed evitando così qualunque tipo di assembramento.

Madrina dell’insolito evento, la splendida Nancy Brilli, mentre tra i premiati a vario titolo sono intervenuti tra gli altri Isabel Russinova con Rodolfo Martinelli Carraresi, Andrea Roncato, Elisabetta Cavallotti, Elisabetta Pellini, Maria Grazia Nazzari, Adelmo Togliani, Sofia Bruscoli ed Eliana Miglio.

Oltre a Pierfrancesco Campanella ed Emanuele Pecoraro, rispettivamente produttore esecutivo e regista del corto “La goccia maledetta”, interpretato da Nadia Bengala, Lorenzo Lepori e Francesca Anastasi.

Un inquietante noir sulla drammatica tematica della non accettazione dell’abbandono coniugale, argomento quanto mai attuale come dimostrano numerosi “fattacci”, balzati di recente ad alimentare la cronaca nera.

Da sottolineare che “La goccia maledetta” è un’opera pluripremiata, considerato che ha già fatto incetta di riconoscimenti al Festival di Siviglia, al Terra di Siena Film Festival e nientemeno all’Hollywood Blood Horror Festival!

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/debora-scalzo-esce-il-suo-libro-cuore-marchiato/

https://www.buonaseraroma.it/2021/02/17/gente-distratta-in-cerca-di-pino-daniele/

“La goccia maledetta” di Emanuele Pecoraro

“La goccia maledetta”. In Spagna una goccia cinematografica più “maledetta” che mai!


“La goccia maledetta”, il corto-horror di Emanuele Pecoraro, è in questi giorni nel concorso ufficiale del NIAFFS – Noidentity Film Festival Spain –  la prestigiosa manifestazione organizzata a Siviglia da Joaquìn Ortega.

Si tratta della prima uscita pubblica del più recente lavoro dell’artista molisano Emanuele Pecoraro, già rivelatosi con il pluripremiato noir “Solitudini pericolose”, cui hanno fatto seguito gli apprezzati documentari “La città d’acqua” e “28… ma non li dimostra”.

Il soggetto de “La goccia maledetta” è tratto da un racconto del bravo scrittore Roberto Ricci, sceneggiato per l’occasione da Lorenzo De Luca

“La goccia maledetta” di Emanuele Pecoraro

De Luca (autore tra l’altro di numerosi film campione d’incasso della coppia Boldi & De Sica, oltre che della serie tv “I delitti del cuoco” con Bud Spencer) e da Pierfrancesco Campanella (regista di thriller di culto come “Bugie rosse” e “Cattive inclinazioni”).

La goccia maledetta” è l’inquietante storia di un addio sentimentale che non viene accettato dalla parte “perdente”, con conseguenze micidiali, proprio come siamo abituati dai fatti di cronaca nera ormai all’ordine del giorno.

Una trama quindi attualissima, valorizzata dalla suggestiva fotografia del giovanissimo e promettente Sacha Rossi e dalla validissima interpretazione dell’ex “Miss Italia” Nadia Bengala, qui più splendida che mai.

Altri interpreti sono Lorenzo Lepori e Francesca Anastasi.

Ad amalgamare le immagini l’eccellente colonna sonora di Paolo Reale, il notissimo consulente informatico, grande appassionato di musica per hobby, che per la prima volta si cimenta con le “sette note” in ambito professionale.

Valore aggiunto del mini-film è “Materia Cosmica”, l’opera pittorica di Mario D’Imperio, presente nei titoli di testa e di coda, a sottolineare il clima di perversa inquietudine che caratterizza la trama.

Produzione e distribuzione a cura della Mediterranea Productions di Angelo Bassi, mentre il responsabile della organizzazione generale e della produzione esecutiva è Pierfrancesco Campanella.

LA GOCCIA MALEDETTA (la scheda)

Regia: Emanuele Pecoraro – Produzione e distribuzione: Angelo Bassi per Mediterranea Productions – Soggetto: Roberto Ricci – Sceneggiatura: Pierfrancesco Campanella & Lorenzo De Luca – Fotografia: Sacha Rossi – Tecnico del suono e Montaggio:

Marco Pagliarin – Make-up: Giovanna Carchia – Musiche originali: Paolo Reale – Mixage: Gianfranco Tortora – Color correction: Sebastiano Greco –  Assistente operatore: Marco Gabotti – Aiuto regia:

Fabrizia Bassi – Ispettore di produzione: Matteo Campanella – Riprese backstage: Alessandro Maggiolo – Interpreti: Nadia Bengala, Lorenzo Lepori, Francesca Anastasi

Produzione esecutiva e organizzazione generale: Pierfrancesco Campanella

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/pfm-canta-de-andre-anniversary/