Psychopathic Romantics “Isolation”.
87 / 100

Psychopathic Romantics “Isolation”. Il brano che anticipa il nuovo lavoro di inediti, In uscita venerdì 20 gennaio 2023

Isolation, da venerdì 20 gennaio 2023 in radio e sui digital store per l’etichetta Octopus Records, è il brano che segna il ritorno discografico degli Psychopathic Romantics, band napoletana dal sound internazionale.

Psychopathic Romantics “Isolation”. Preordina/Ascolta il brano sui digital store: https://bfan.link/isolation-2

Il brano è stato scritto dal frontman della band Mario ‘Dust’ La Porta, ispirato dalla situazione del lockdown del 2020.

L’autore si è soffermato su quella libertà e su quel tempo da dedicare a sé stessi messo a disposizione – paradossalmente – da una condizione di costrizione, in pieno isolamento dal mondo.

È il risvolto positivo, l’idea di un nuovo inizio oltre, perché no, allo spunto per provare un approccio alle cose più mirato all’autosufficienza. Psychopathic Romantics “Isolation”

La canzone, prodotta da Giuseppe Fontanella (24 Grana, direttore artistico dello ‘Scampia Music Fest’ e di ‘Sofar Sounds’ Napoli), riesce a farci viaggiare grazie ad un andamento ritmico vivace ma fluido e a sonorità folk e blues in cui la tradizione si mescola a suoni contemporanei.

Isolation anticipa il nuovo lavoro in studio della band che vedrà la luce nei prossimi mesi.

CREDITI

Autore testo e musica Mario La Porta

prodotto, registrato e mixato da Giuseppe Fontanella

Mastering Giovanni Versari

PSYCHOPATHIC ROMANTICS

Formata nel 2005, di base in Campania, la band Psychopathic Romantics ha pubblicato fino ad oggi tre album e si è esibita intensamente nel corso degli anni dal vivo sia in Italia che all’estero.

Il sound è in continua evoluzione, grazie al mix tra lo stile cantautorale di ispirazione internazionale dell’italo-americano Mario “Dust” La Porta, cantante e autore della band, e la ricerca musicale e l’approccio eclettico degli altri membri della band (Vincenzo Tancredi, Augusto De Cesare e Filippo Jr. Santoiemma) che spazia dal rock al noise, dallo schizofrenico al lento e ridondante, dalla psichedelia e al post-rock, dal punk alla tammorra.

Ben presto hanno iniziato a produrre e registrare materiale inedito. Nel 2007 hanno pubblicato il loro primo album, “Altered Education”, seguito nel 2010 da “Pretty Prizes”, entrambi autoprodotti. Psychopathic Romantics “Isolation”

Psychopathic Romantics “Isolation”.
Psychopathic Romantics “Isolation”.

Nel 2014 c’è stato un cambio di rotta.

Dust ha lasciato la batteria diventando chitarrista acustico e cantante a tempo pieno. Psychopathic Romantics “Isolation”

Da quel momento non c’è stato più un batterista di ruolo. Cercare nuovi modi per creare e riprodurre dal vivo arrangiamenti ritmici è stato molto stimolante per la band: da quel momento ogni componente contribuisce alla costruzione ed esecuzione del ritmo, suonando di volta in volta una percussione o un’altra, ma anche sperimentando ritmi elettronici come nella canzone “Bread and Circuses”, title track dell’ultimo album in studio della band (2015, Freakhouse Records).

Pubblicato inizialmente solo su piattaforme digitali, dal 2020 l’album “Bread and Circuses” è disponibile anche su supporto fisico, un vinile in edizione limitata.

“Bread and Circuses” ha ripreso il contenuto di un precedente EP senza titolo e lo ha ampliato con alcune nuove tracce. Psychopathic Romantics “Isolation”

Tra i brani aggiunti spiccano due interessanti collaborazioni, a dimostrazione del fascino della band per altre realtà musicali, che li porta a contaminare le loro canzoni con linguaggi molto diversi.

Nello specifico, in “H.ash” c’è un cameo parlato di Amaury Cambuzat (Ulan Bator, Faust, Chaos Physique, Acid Cobra, I feel like a bombed cathedral), mentre in “Up and Down” appare il rapper napoletano Rob.Shamantide (Ganjafarm Cru).

Durante il lockdown del 2020 hanno registrato e pubblicato alcuni video di brani tratti da “Bread and Circuses”, rivisitati in chiave acustica e ‘domestica’ e girati con gli smartphone, in cui ogni membro della band ha fatto la sua parte da casa propria, ricorrendo spesso a strumenti non convenzionali.

Due nuovi brani sono stati pubblicati tra novembre 2020 e aprile 2021 solo sul canale youtube della band, entrambi registrati dal vivo durante una ‘acoustic garden session’: “Suzanne” e “Slow”. Psychopathic Romantics “Isolation”

Nel 2022 la band ha firmato con l’etichetta Octopus Records e si è messa al lavoro sul nuovo materiale in studio sotto la supervisione artistica di Giuseppe Fontanella (24 Grana, direttore artistico dello ‘Scampia Music Fest’ e del format internazionale ‘Sofar Sounds’ per la città di Napoli).

A inizio 2023 è prevista l’uscita del primo singolo relativo a questo nuovo corso, che anticiperà l’uscita nei prossimi mesi degli altri brani che confluiranno nel nuovo album.

Nonostante l’impegno in studio, la band non perde occasione per portare in giro dal vivo un concerto completamente nuovo fatto di brani inediti e brani tratti da “Bread and Circuses”.

ISOLATION

To all the ones who enjoy your pain

To all your friends who smear on your name

To the lover who’s loved you insane

To all the ones who kill in his name

I salute, I salute, isolation (x2)

We could’ve been friends but maybe in another

life (x4)

To all the ones who try to bring you down

Make it a point to turn everything around

Now is a good time to paint, read and write

Now is a great time to dance through the night

I salute, I salute, isolation (x2)

We could’ve been friends but maybe in another

life (x3)

We could’ve been something but maybe in

another life

It’s good for the mind, body and soul (x8)

TRADUZIONE ISOLAMENTO

Tutti quelli che godono del tuo dolore

Tutti i tuoi amici che diffamano il tuo nome

L’amante che ti ha amato follemente

Tutti quelli che uccidono nel suo nome

Vi saluto, vi saluto, isolamento (x2)

Avremmo potuto essere amici ma forse in

un’altra vita (x4)

Tutti quelli che cercano di abbatterti

Impegnati a capovolgere tutto

È un buon momento per dipingere, leggere e

scrivere

È un ottimo momento per ballare tutta la notte

Vi saluto, vi saluto, isolamento (x2)

Avremmo potuto essere amici ma forse in

un’altra vita (x3)

Avremmo potuto essere qualcosa ma forse in

un’altra vita

Fa bene alla mente, al corpo e all’anima (x8)

Web & Social:

FACEBOOK: https://www.facebook.com/psycho.romantics/

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/psychopathicromantics/

SPOTIFY: https://open.spotify.com/album/6XLGFGBC2woZkJly6FqSOh

YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCLoaInHnYrBQqial4zBewEg  

Leggi anche:

https://www.buonaseraroma.it/teatro-ghione-presenta-caravaggio/ https://www.unfotografoinprimafila.it/physis-and-rendering/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *