Articoli

Latta-nuovo-singolo-"Lacrime-del-paradiso"

Latta nuovo singolo “Lacrime del paradiso”; prodotto da Ventidieci.


Latta nuovo singolo. Questo brano segna l’evoluzione del percorso artistico di Latta, un brano molto speciale scritto con grande emozione.

“Ho deciso di far uscire questo nuovo singolo proprio ora, dopo l’emergenza legata al virus Covid19, perché lo ritengo molto attuale.

Latta nuovo singolo. Il brano parla di evadere, fuggire dalla vita urbana e dalla routine quotidiana, della ricerca di avventura.

Storie da raccontare, di vivere la vita intensamente, di amicizie che vanno e vengono durante il periodo estivo, e poi, alla fine di tutto, tornare indietro, ma arricchiti di nuove esperienze, un viaggio senza una meta precisa.

Perché noi siamo gli unici che possiamo fare qualcosa con la consapevolezza di poter realizzare i nostri sogni.

Altro concetto fondamentale del brano è l’accettazione della propria condizione e la metafora con la pioggia esprime proprio questo:

quando impareremo a gioirne e goderne, senza cercare riparo, allora saremo in grado di apprezzare la vita fino in fondo, sia le cose belle ma anche quelle meno piacevoli.

Se riuscissimo ad accettare tutto questo, ed avere la forza di crederci fino in fondo, allora saremmo più felici.” ( Latta )

Alberto Lattanzi, in arte Latta, cantante, songwriter e produttore musicale romano, coltiva la sua passione per la musica sin da quando era bambino.

Nato il 29 Novembre 1994 l’artista, cresciuto tra sogni ed emozioni, dopo aver avviato vari progetti in collaborazione, decide di proseguire il suo percorso come cantante solista parallelamente agli studi musicali (Conservatorio Licinio Refice in “Tecnico del Suono” e Bachelor of Arts in “Popular Music Production” presso Sonus Factory).

Dal sound sempre aggiornato con la wave moderna, Latta entra nella Ventidieci Label, con la quale crea un progetto solido.

Il 20 Luglio 2019 Latta si esibisce per la prima volta proprio nella sua città natale, Latina, in apertura al concerto del celebre artista Achille Lauro nella tappa più importante del suo tour “Rolls Royce”.

Il 6 Marzo 2020 esce il suo primo singolo, “A noi”, frutto di duro lavoro e tramite il quale l’artista esprime tutto se stesso.

Dedicato ad una persona per lui molto importante, il testo vuole esprimere gratitudine e celebrare tutte le coppie che insieme sono cresciute e hanno raggiunto traguardi.

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/peppe-servillo-presentimento-teatro-tor-bella-monaca/


Ventidieci presenta Micol Arpa Rock in Street Music Tour al Teatro Moderno di Latina

Ventidieci presenta al Teatro Moderno di Latina, lo Street Music Tour di Micol Arpa Rock, realizzato con il sostegno del Mibac e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea, giovedì 13 febbraio al Teatro Moderno di Latina la prima data.

Teatro Moderno. Micol Arpa Rock si presenta in tour col classico trio rock: al basso, Luca Amendola, alla batteria, Manuel Moscaritolo e al posto della chitarra e voce la sua arpa elettroacustica.

Micol finora si è fatta apprezzare dalla critica musicale e dal grande pubblico per i suoi personali arrangiamenti di brani che hanno fatto la storia del rock.

Genesis ai Led Zeppelin, dai Nirvana a Springsteen, Pink Floyd, Jeff Buckley, Bowie, Beatles, Dire Straits, Radiohead, Massive Attack, Area, Sigur Ros, Cat Stevens fino ad arrivare ai Queen, Coldplay e Avicii.

Per la prima Micol propone dal vivo anche i suoi brani inediti che vantano la collaborazione del produttore musicale di Zucchero, Max Marcolini, tratti dall’ Album “Play”, registrato con l’ingegnere del suono Fabrizio Simoncioni (componente dei Litfiba con alle spalle un centinaio di dischi d’oro cinquantasette di platino e un Grammy).

Micol ha aperto i concerti di Artisti come PFM, Edoardo Bennato, Angelo Branduardi, Chiara Civello, Arisa e di star mondiali come Goran Bregovic ed Enrique Iglesias.

L’abbiamo vista aprire la diretta Rai serale del Concertone del 1 maggio 2018 e 2019 da Piazza san Giovanni a Roma, trascinando il pubblico con la sua forte personalità perché è questo che riesce a creare, un’empatia ed un’energia coinvolgente.

Micol inizia lo studio dell’Arpa al Conservatorio N. Paganini di Genova, la sua città, si diploma a soli 18 anni al Conservatorio F. Morlacchi di Perugia a pieni voti.

Subito selezionata dal M°Riccardo Muti per l’Orchestra Giovanile L. Cherubini e l’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole, inizia a collaborare con prestigiose Orchestre Classiche e con Artisti della scena pop come Ron, Mario Biondi e Mika.

Ma il suo spirito ribelle e la sua creatività artistica l’hanno spinta ad inseguire i propri sogni, abbandona i grandi Teatri per andare a contatto diretto con le persone esibendosi come busker nella piazzetta di San Teodoro in Sardegna e a Piazza Navona a Roma.

Così il suo modo di suonare si trasforma in maniera singolare, suona in piedi creando un tutt’uno con l’arpa e i suoi arrangiamenti sono così coinvolgenti che Micol è riuscita ad arrivare al grande pubblico e tornare a calcare i grandi palcoscenici stavolta da solista, unica arpista rock sulla scena Internazionale.

Un percorso artistico ma anche di vita che stupisce e appassiona per determinazione e coraggio, così l’abbiamo apprezzata più volte in famose trasmissioni televisive e la stampa l’ha definita come l’arpista che ha rivoluzionato il mondo dell’Arpa, perché per la prima volta questo antico e magico strumento viene apprezzato nel mondo rock, pop e nei più importanti Festival.

Biglietti in vendita su:

    • Ticketone
    • Ciao Tickets
  • Botteghino del Teatro Moderno
  • Blu Ticket Centro Commerciale Latinafiori

 TICKET

  • PLATEA 16,00 + 2,00
  • GALLERIA 12,50 + 1,50 

Relazioni con la stampa Ventidieci: Maurizio Quattrini: tel. 338/8485333 -mail: maurizioquattrini@yahoo.it

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/museo-del-saxofono-saxappeal-il-concerto/

https://www.buonaseraroma.it/roma2020/it/teatro/teatro-marconi-un-letto-per-quattro


Letture semiserie e tragicomiche, Ti racconto una storia regia di Edoardo Leo all’Auditorium Conciliazione

Doppio appuntamento all’Auditorium Conciliazione di Roma, venerdì 27 e sabato 28 dicembre, organizzato da Ventidieci srl e Sa Va’ produzioni creative, per Edoardo Leo in “Ti racconto una storia”.

Letture semiserie e tragicomiche in un reading-spettacolo che raccoglie appunti, suggestioni, letture e pensieri che l’attore e regista romano ha raccolto dall’inizio della sua carriera ad oggi.

Appunti, ritagli, ricordi e risate, trasformati in uno spettacolo coinvolgente che cambia forma e contenuto ogni volta in base allo spazio e all’occasione.

“Ti racconto una storia” è uno spettacolo che fa sorridere e riflettere, che racconta spaccati di vita umana unendo parole e musica.

Una riflessione su comicità e poesia per spiegare che, in fondo, non sono così lontane.

In scena non solo racconti e monologhi di scrittori celebri (Benni, Calvino, Marquez, Eco, Benni, Piccolo…) ma anche articoli di giornale, aneddoti e testi di giovani autori contemporanei e dello stesso Edoardo Leo.

BIGLIETTI IN VENDITA SU TICKETONE.IT 

Info: 0773/ 414521– www.ventidieci.it ; info@ventidieci.it

http://www.facebook.com/ventidiecisrl

Twitter: @Ventidieci2010

Ufficio Stampa Ventidieci

Maurizio Quattrini 338/8485333 – maurizioquattrini@yahoo.it

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/teatro-biblioteca-quarticciolo-in-nome-del-padre/

https://www.buonaseraroma.it/web2016/it/blog/adriano-benedetto/al-room-26-cristina-d%E2%80%99avena-special-guest?fbclid=IwAR1QukRYSDUYbYQFkokAcJsvOCSL-UsKFYbWnlJNFLXhRlkB3d5nJ9yTjYk