Articoli

Age e Scarpelli 4

Auditorium Parco della Musica FELIX PIANO TRIO “AGE&SCARPELLI SUITE”

Giovedì 25 aprile Auditorium Parco della Musica. Introduce la serata il regista e Presidente dell’ANAC – Associazione Nazionale Autori Cinematografici Francesco Ranieri Martinotti

“Signore e Signori” … ‘Age&Scarpelli Suite’ sceneggiature in musica

Nel Centenario della nascita dei due grandi sceneggiatori Agenore Incroci e Furio Scarpelli, il Felix Piano Trio eseguirà in prima assoluta Quattro Suite con le musiche dei loro film che ripercorrono uno spaccato di storia del cinema e della musica.

Un concerto unico, in formazione inusuale, con le trascrizioni originali arrangiate da Fabrizio Siciliano in tinte di jazz, swing e bossanova. Presto in tour in Italia e all’Estero.

ROMA – Le musiche più belle dei grandi film della Commedia all’Italiana sceneggiati da Agenore Incrocci e Furio Scarpelli (conosciuti come Age&Scarpelli) in Quattro Suite eseguite in prima assoluta in un concerto-evento giovedì 25 Aprile all’Auditorium Parco della Musica per la Rassegna ‘Stagione delle Arti’.

Si chiama ‘Age&Scarpelli Suite – Sceneggiature in musica’ ed è il progetto musicale nato da un’idea del violoncellista Matteo Scarpelli, figlio di Furio Scarpelli, e della pianista Catia Capua per celebrare il Centenario dalla nascita di questi due grandi protagonisti indiscussi della cinematografia italiana, ed in particolare della cosiddetta Commedia all’Italiana.

Il concerto unico nel suo genere, presentato dal regista Francesco Ranieri Martinotti Presidente dell’ANAC (Associazione Nazionale Autori Cinematografici), vedrà l’esecuzione di Quattro Suite, ognuna delle quali composta da diverse colonne sonore arrangiate appositamente da Fabrizio Siciliano per il Felix Piano Trio.

Una formazione inusuale, diversa dalle abituali orchestre per le musiche da film, che alla struttura classica del trio pianoforte, violino e violoncello, unisce contrabbasso e batteria proprio per evidenziare le tinte di jazz, swing e bossa nova volute dall’arrangiatore.

“Per Furio Scarpelli la musica era una faccenda tremendamente seria spiega il regista Francesco Ranieri Martinotti Presidente ANAC (Associazione Nazionale Autori Cinematografici) – soprattutto rispetto al cinema.

 E quando capì che suo figlio Matteo sarebbe diventato un musicista non solo fu felice, ma anche molto orgoglioso. Finalmente qualcuno dei suoi familiari si sottraeva al ‘peso’ della parola scritta, o del disegno, per dedicarsi alla ‘levità’ delle note suonate.”

‘La grande guerra’, ‘Sedotta e abbandonata’, ‘C’eravamo tanto amati’, ‘Riusciranno i nostri eroi’, passando per ‘Signore e Signori’, ‘I soliti ignoti’, ‘La banda degli onesti’, ‘Il Postino’: sono solo alcuni dei film firmati in sceneggiatura da ‘Age&Scarpelli’, accompagnati da altrettanto celebri note di grandi compositori quali Nino Rota, Ennio Morricone, Armando Trovajoli, Alessandro Cicognini, il Premio Oscar Luis Bacalov.

Pellicole e musiche che ripercorrono un notevole spaccato di storia del cinema, della musica e della Commedia all’Italiana un genere che, in questa occasione, viene esplorato nella sua unicità musicale e non, come spesso accade per le musiche da film, inserito in un contesto esecutivo più ampio.

Un progetto musicale e culturale nuovo, di spessore, che dall’Auditorium Parco della Musica partirà verso altre date italiane ed alcune all’Estero, donando lustro al Made in Italy cinematografico e musicale che rende l’Italia famosa ed apprezzata in tutto il mondo.

Riccardo Bonaccini, violino
Matteo Scarpelli, violoncello
Catia Capua, pianoforte
con la partecipazione di
Pietro Pompei, batteria
Maurizio Raimondo, contrabbasso

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

GIOVEDÌ 25 APRILE – Ore 21,00 – TEATRO STUDIO BORGNA

Viale Pietro de Coubertin 30

PER INFORMAZIONI E INTERVISTE:

COMUNICAZIONE & UFFICIO STAMPA
FRANCESCA NANNI

ufficiostampa@nannimagazine.it
+39/393.9462695

 

 

PFL Atom©fotoSoundLite

Tutto esaurito per il concerto alla Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica a Roma il 29 aprile

Si replica il 1° agosto alla Cavea al Roma Summer Fest: biglietti in vendita da oggi

“ATOM HEART MOTHER” Il concerto-evento dei Pink Floyd Legend che ha incassato il tutto esaurito in ogni sua data, dagli Arcimboldi di Milano allo Sferisferio di Macerata, dal Teatro Romano di Ostia Antica a quello di Verona, dall’Augusteo di Napoli al Colosseo di Torino.

Anche a Roma, per il concerto alla Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica del 29 aprile, realizza l’ennesimo sold out.

E vista la grande richiesta di biglietti, Menti Associate (produttore del tour) ha deciso di replicare la data il prossimo 1° agosto, sempre all’Auditorium, ma alla Cavea, anche questo uno luoghi più rappresentativi e prestigiosi della musica mondiale.

Il motivo di questi continui risultati entusiasmanti è dato soprattutto dalla realizzazione “unica e speciale” della celebre suite.

Dal 2012 i Pink Floyd Legend, infatti, sono i soli ad eseguire ATOM nella versione integrale accompagnati da Coro e Orchestra (oltre centotrenta elementi che comprendono anche gli Ottonidautore e il Quartetto Sharareh – quartetto d’archi tutto al femminile – tutti diretti dal Maestro Giovanni Cernicchiaro).

L’ensemble seguirà la partitura originale (e autografata) del compositore Ron Geesin con il quale i Legend hanno recentemente sottoscritto un sodalizio artistico durante un incontro a Londra all’Hard Rock Café, azienda che periodicamente supporta l’attività del gruppo.

Nel corso del concerto non mancheranno comunque i più grandi successi del gruppo britannico (da quelli degli esordi ai quelli più recenti) che i Pink Floyd Legend, suoneranno nella loro classica formazione.

Dopo la data di Roma del 29 aprile, i Legend oltre al tour di ATOM (che proseguirà a Torino, Milano, Sanremo, Firenze…) saranno impegnati in un altro prestigioso progetto di danza e musica dal vivo, dal titolo SHINE Pink Floyd Moon.

Le coreografie e la regia del celebre Micha van Hoecke (una star della danza, già al fianco di Roland Petit, Maurice Béjart, Claude Lelouch, Riccardo Muti…) e interpretato dai solisti e corpo di ballo Compagnia Daniele Cipriani: un immaginifico viaggio nel mondo della luna su uno spazio scenico in continua trasformazione grazie a sapienti giochi luce, laser, videoproiezioni…

Dopo l’anteprima assoluta il 5 giugno al Teatro Pergolesi di Jesi, SHINE andrà in scena in prima mondiale al Ravenna Festival l’8 giugno (biglietti in vendita su Vivaticket.it) per proseguire in tour nei più affascinanti luoghi di spettacolo. Tutte le date verranno annunciate a breve.

PINK FLOYD LEGEND

FABIO CASTALDI – Basso, Voce, Gong
ALESSANDRO ERRICHETTI – Chitarra, Voce
EMANUELE ESPOSITO – Batteria
SIMONE TEMPORALI – Tastiere, Voce

PAOLO ANGIOI – Chitarra acustica, elettrica e 12 corde, Basso, Voce

con
MICHELE LEISS – Sassofono

MARTINA PELOSI – Cori
SONIA RUSSINO – Cori
GIORGIA ZACCAGNI – Cori

ANDREA ARNESE – Video/Audio Effects, Keytar, Chitarra acustica

e con

LEGEND CHOIR & ORCHESTRA

diretti da Giovanni Cernicchiaro

PINK FLOYD LEGEND “ATOM HEART MOTHER tour 2019”:  ROMA AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
lunedì 29 aprile 2019 SALA SANTA CECILIA – ore 21 SOLD OUT

giovedì 1° agosto 2019 CAVEA – ore 21 – Biglietti in vendita su www.ticketone.it – www.bookingevents.it

PdM: Viale Pietro de Coubertin 30 – 00196 Roma

Infoline tel. 0680241281

Informazioni: MENTI ASSOCIATE – Tel. 06-97602968 dal lunedì al venerdì ore 10 – 18

UFFICIO STAMPA PFL:  Fabiana Manuelli – 347 8263425 – pinkfloydlegend@fabianamanuelli.it

PFL Atom©fotoSoundLite

3 giuseppe anastasi foto di marta lispi b

Martedì 2 aprile ore 21.30 Teatro Ghione Special Guest Giulia Ananìa e Luca Bussoletti, Opening act Valeria Farinacci

Giuseppe Anastasi, musicista siciliano, autore di molti brani di successo con Arisa, Noemi, Michele Bravi – solo per citarne alcuni –  è ora anche cantautore con “Canzoni ravvicinate del vecchio tipo”.

Un’opera prima con la quale si è aggiudicato la Targa Tenco 2018 e il Premio del Forum del Giornalismo musicale

Dopo aver firmato hit di successo e aver vinto due festival di Sanremo, firmando come autore i brani Sincerità e Controvento, portati al successo da Arisa.

Con questo nuovo lavoro segna il suo esordio discografico e con il tour omonimo, lo presenterà nei club e nei teatri italiani, accompagnato da una band di straordinari musicisti.

“Canzoni ravvicinate del vecchio tipo” raccoglie 11 brani dove Anastasi analizza la vita, la società e le persone riflettendo sui ritmi meccanici apportati da Internet e dal consumismo.

Racconta storie realmente vissute ed esprime il forte legame con la sua terra, la Sicilia, raccontandola nella sua perfezione e imperfezione.

Nel live ci saranno anche altre canzoni, sempre inedite, oltre ad alcuni dei più famosi successi scritti per altri artisti.

Sul palco con Giuseppe: Valter Sacripanti, batteria; Cristian Pratofiorito, tastiere; Elvys Damiano, chitarra; Antonio Lusi, basso

Special guest nella data di Roma la cantautrice, scrittrice e paroliera Giulia Ananìa e il cantautore romano Luca Bussoletti.

Ad aprire il concerto, invece sarà la giovanissima cantante Valeria Farinacci.

Dopo Roma il tour, che da gennaio sta toccando i teatri e i locali di tutta Italia, proseguirà con Palermo/I Candelai il 4 aprile; Potenza/Teatro Piccolo Principe il 6 aprile; Terni/Teatro Secci il 26 aprile.

Profilo artistico

Autore e cantautore di origine siciliana, Giuseppe Anastasi ha collaborato e collabora, tra gli altri, con: Mogol, Arisa, Emma, Noemi, Michele Bravi, Francesco Baccini, Alexia, Mauro Pagani, Adriano Pennino.

Teatro Ghione – Via delle Fornaci, 37

Lara Maroni – promozione e stampa per Giuseppe Anastasi, live tour

laramaroni@gmail.com

tel 335 6532092

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/grande-prima-al-teatro-delle-muse-con-ho-avuto-una-storia-con-la-donna-delle-pulizie/

https://unfotografoinprimafila.it/al-teatro-degli-eroi-di-roma-va-in-scena-ti-amo-da-morire/

Alessandro DOrazio

Insieme al singolo è uscito anche il Video su YouTube realizzato dal regista e videomaker Gabriele Rosciglione in arte Kaligola (già cantautore e vincitore di Sanremo):

E’ uscito il 21 marzo il primo singolo di Alessandro D’Orazi, cantautore e chitarrista che descrive, come fosse un quadro, i margini di una città troppo spesso dimenticata.

DOVE SONO NATO, in pubblicazione presso le principali piattaforme digitali, narra infatti in chiave scanzonata e ironica ma profondamente realista, lucida e consapevole, i diversi luoghi e personaggi che si addentrano in San Basilio.

San Basilio contesto natio dell’artista ma, più genericamente, simbolo di confine all’interno di metropoli distratte, spesso abbandonato a se stesso e scenario di storie pietose e drammatiche, ma dove ogni tanto, viceversa, può sbocciare anche un fiore.

A condire i racconti di sirene, balene, giostre per cani, tintorie con foto di marziani, disgraziati dal cuore infranto e pensionati senza meta è proprio una speranza dettata dai sogni di una condizione migliore, dove possa tornare il cielo e la redenzione ma dove intanto è sempre festa la domenica.

Che sia in una Chiesa dove non si prega più o in una prateria desolata per una partita di pallone, aggregatore indispensabile di una comunità multigenerazionale e policulturale.

DOVE SONO NATO, che si accompagna ad un video YOUTUBE diretto da Kaligola, è anche il preambolo di un concept album dal titolo ITACA.

Storie epiche ai confini di una città, che vedrà la luce ad aprile e che comprende 12 brani correlati di cartoline ricche di disegni simbolici che fungono da traccia nell’itinerario del viaggio musicale di Alessandro, pervaso da sentimenti genuini e atmosfere sonore differenziate.

www.alessandrodorazi.it
FB: alessandrodoraziofficial – instagram: dale_doraz – Youtube: alessandro d’orazi

Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni
+39 06 3225044 – +39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it
www.elisabettacastiglioni.it

Social Media: Mila comunicazione
+39 391 4136814
t.santoriello@milacomunicazione.com – l.brogialdi@milacomunicazione.com
https://milacomunicazione.com/

Jas Jay 3

LINE UP: Resident Double Fab – Marco Gioia – Max Rezzonico – Faber Cucchetti, Voice by Lele Sarallo e Lory Voice al Room 26

E’ una notte senza fine quella del Room 26. Una notte in cui il tempo non passa mai, grazie alla musica suonata da Forever Young, il party del venerdì notte all’Eur che strizza l’occhio alle sonorità anni’90.

Per l’occasione da il benvenuto alle gemelle della console Jas & Jay, special guest di venerdì 22 marzo, accolte dai resident Double Fab, Marco Gioia, Max Rezzonico e Faber Cucchetti e dalle voci di Lele Sarallo e Lory Voice.

La notte è lunga all’Eur, lunga e per sempre giovane con Forever Young, il party che ogni venerdì in Piazza Guglielmo Marconi, riporta il pubblico indietro nel tempo sulle note immortali della musica che ha fatto epoca e forgiato generazioni.

Due sale in cui ballare senza sosta, come fanno le centinaia di migliaia di persone che ogni fine settimana scelgono il Room 26. Tutto in una notte, una notte #ForeverYoung!

JAS & JAY – BIOGRAFIA: Iniziano come cantanti a muovere i primi passi nel mondo della musica.

Sono giovanissime oltre che belle da togliere il fiato. Seguono le orme del padre, il cantautore Carlo Gigli, da cui si discostano per avvicinarsi alla danza, alla moda ed alla televisione.

Nel 2012 vengono rapite dal mondo della notte, iniziando il percorso di djs. Il loro sound è energico e mai scontato.

Ha il sapore della giovinezza rendendole fortemente attuali.

Un mix perfetto con la loro simpatia e immagine, che le rende immediatamente familiari al pubblico della notte.

Al lavoro per un nuovo singolo dance presto in uscita, saranno presto protagoniste del jetset musicale accanto ad un grande artista internazionale.

ROOM 26 – Piazza Guglielmo Marconi, 31 – Roma (EUR)

MODALITA’ INGRESSO

Venerdì 22 marzo 2019, dalle ore 23.30 alle ore 4.30

Prezzo in Lista: 15€ Uomo / 10€ Donna (drink incluso) – L’ingresso “Fuori Lista” subirà un supplemento di 5€ sul ticket al botteghino

Per INFO e LISTE, scarica l’APP di Room26, clicca qui: http://bit.ly/approom26

TEL. 333 428 9202 – EMAIL: info@room26.it – www.room26.it

UFFICIO STAMPA CARLA FABI E ROBERTA SAVONA
Carla: carla@fabighinfanti.it
, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789
FB: https://www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/ – IG: https://www.instagram.com/ufficiostampafabisavona/?hl=it

 

DEMURU CALCAGNILE

Monica Demuru e Cristiano Calcagnile presentano “Blastula”. Scarnoduo progetto musicale-performativo al Teatro Biblioteca Quarticciolo, 13 marzo alle ore 21.00.

“Blastula” è il nome dell’embrione animale in una delle fasi di suddivisione interna. Non più bicellulare non ancora organismo completo.

“Blastula” è anche il nome del duo fondato nel 2006 da Cristiano Calcagnile (batterista, percussionista e compositore) e Monica Demuru (vocalist performer e drammaturg) col quale i due propongono un percorso sonoro multilinguistico con una particolare attenzione alle relazioni tra scrittura e improvvisazione, drammaturgia e suono puro.

La pochezza -voce e percussioni- è un bisogno di vuoto ma anche una personale rappresentazione del mondo e della musica.

Anche nell’improvvisazione sonora, il disegno. Nel contrasto dei temi, il sistema; perché viva il corpo sonoro nato da due individui e dalla loro pratica scenica.

Il dialogo non è solo mediazione o dialettica ma intesa, stesso respiro, volto a cercare una forma comune.

Il tema che ci ha guidati è quello dell’Identità come stratificazione di vite e memorie. Perciò compaiono materiali provenienti da poesia e musica tradizionali, dalla musica colta e popolare, insieme a suggestioni letterarie e composizioni estemporanee come sospensioni o risposte in relazione all’insieme.

Questo è costituito da una serie di blocchi improvvisati in cui si inseriscono e a cui si accostano frammenti, temi e brani composti autonomi.

I testi e le composizioni si sono comportati come le figure in un dramma, quindi possono comparire più volte e trasformarsi nei diversi blocchi.

Sono come corpi da attraversare, svelare o tenere in ombra.

Come nelle tradizioni popolari, il testo è scansione di sillabe, portatore e sintetizzatore di ritmo e senso, in relazione oscura tra narrazione e mistero del suono.

Teatro Biblioteca Quarticciolo Via Ostuni 8 – Roma

Direzione artistica Veronica Cruciani

Info e prenotazioni tel  06 69426222 – 0669426277 promozione@teatrobibliotecaquarticciolo.it

Botteghino feriali ore 18-21.30, festivi ore 16-18.30

Biglietti: intero 12 euro; Ridotto 10 euro (over 65, under 24, possessori Bibliocard)

Acquisto on line  http://www.biglietto.it/newacquisto/titoli.asp?ide=1802

www.teatrobibliotecaquarticciolo.itwww.teatriincomune.roma.it

banner piccolo ema

 

IMGP9100

Sotto la direzione artistica di Grazia Di Michele saliranno sul palco del Teatro Golden Morgan, Mimmo Cavallo, Carlo Marrale, Syria, Bungaro, Mariella Nava, Grazia Di Michele, Alberto Fortis, Rossana Casale

Un Opening act: Davide Valeri, Mauro Pandolfo, Francesco Rainero, Claudia Megrè, Ida Scarlato, Eleonora Betti, Giulia Pratelli, Federico D’Annunzio, Valeria Crescenzi

Una iniziativa organizzata e prodotta dal Teatro Golden dal 23 marzo al 14 aprile la musica italiana d’autore rivive, presentata e promossa dal Teatro Golden di Roma

Per la prima volta il teatro “open space” della Capitale ospita una rassegna sulla canzone d’autore nella quale si esibiranno i grandi nomi della musica italiana del settore anticipati da alcuni dei giovani talenti più promettenti.

Il magico connubio, nella diversificazione tra suoni e parole, voluto da Andrea Maia direttore del Teatro Golden e affidato alla direzione artistica della cantautrice, trainer e talent scout musicale Grazia Di Michele.

Conoscere da vicino la canzone italiana d’autore partecipando interattivamente con i suoi protagonisti, alla ulteriore scoperta di giovani talenti: questa la mission della originale e intima rassegna ideata dalla cantautrice Grazia Di Michele che vedrà ospitare nella platea “open space” del Teatro Golden di Roma, a partire dal 23 marzo e fino al 14 aprile, un’accurata selezione di firme della musica italiana.

Morgan, Mimmo Cavallo, Carlo Marrale, Syria, Bungaro, Mariella Nava, Grazia Di Michele, Alberto Fortis e Rossana Casale daranno vita ad un programma di recital e progetti originali (alcuni dei quali inediti) nel quale ogni artista racconterà se stesso attraverso la musica e durante il quale sarà possibile interagire da vicino con l’artista.

Ad aprire le performance saranno nuove promesse della musica cantautorale italiana che si sono già distinte per le loro doti creative ed interpretative.

Questi i nomi, in ordine di apparizione: Davide Valeri, Mauro Pandolfo, Francesco Rainero, Claudia Megrè, Ida Scarlato, Eleonora Betti, Giulia Pratelli, Federico D’Annunzio, Valeria Crescenzi.

La formula “unplugged”, concepita per l’occasione, si sposa perfettamente alla tipologia architettonica dello spazio-arena del Golden, nel quale il pubblico su tre lati circonda l’artista proprio in un “a tu per tu” dove parole e melodie trasportano da vicino la propria unicità in una atmosfera incantata.
“Nella tradizione cantautorale gli aspetti autobiografici e narrativi sono fondamentali – spiega Grazia Di Michele – e per questo io e Andrea Maia, direttore del Teatro, abbiamo pensato ad una serie di incontri faccia a faccia tra pubblico e artista.

Ogni cantautore si esibirà per due sere nel periodo compreso fra marzo ed aprile con il repertorio che meglio illustra il proprio cammino artistico, ma anche raccontando storie e ricordando grandi autori, il tutto condito da momenti ‘happening’ nei quali dialogherà con i colleghi artisti e con il pubblico”.

“Era da molti anni che desideravo dedicare una parte della stagione del Teatro Golden alla musica – continua Maia – L’incontro fortunato con Grazia Di Michele mi ha dato la possibilità di concretizzare questo mio desiderio.

Voglio ringraziare lei e tutti gli artisti che hanno aderito a questo progetto con entusiasmo e grande disponibilità”.

La rassegna si concluderà domenica 14 aprile con lo spettacolo di Max Maglione “Noi duo”, un vero e proprio “family show” ricco di canzoni, gag, cabaret, ospiti d’onore e una band musicale, il cui ricavato andrà a sostegno dell’Associazione Peter Pan Onlus.

L’associazione che da anni svolge la sua attività a sostegno dei bambini malati di cancro accogliendo con alloggi gratuiti le loro famiglie per il tempo necessario alle terapie e che sarà presente in ogni serata del festival musicale (https://www.peterpanonlus.it).

TEATRO GOLDEN
Via Taranto, 36 – Roma
Ingresso a biglietto unico: € 30,00
(Infoline: +39 06 70493826)

Per prenotazioni: tel e whatsapp 06.70493826 – e mail info@teatrogolden.it
I biglietti possono essere acquistati presso il botteghino del teatro Golden aperto
tutti i giorni dalle 11.00 alle 19.00 e su ticketone
www.teatrogolden.it

Ufficio stampa A TU PER TU CON…: Elisabetta Castiglioni
+39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it

Ufficio stampa Teatro Golden: Daria Delfino
+39 347 6687903 – daria.delfino@gmail.com

IL PROGRAMMA

23 marzo ore 21
24 marzo ore 17

MORGAN
Concerto per voce e piano
Opening Act Davide Valeri

29 marzo ore 21
MIMMO CAVALLO
L’INCANTAUTORE

Egidio Maggio chitarre, Marcello Ingrosso tastiere, Annamaria Lecce cori
Opening Act Mauro Pandolfo

30 marzo ore 21
31 marzo ore 17

CARLO MARRALE
SFUMATURE DI ME. LA STORIA DEI MATIA BAZAR

Marco Dirani basso, Tommy Graziani batteria, Michele “Mecco” Guidi pianoforte
Opening Act Francesco Rainero

1 aprile ore 21
2 aprile ore 21

SYRIA
PERCHÈ NON CANTI PIÙ

Concerto spettacolo per Gabriella Ferri
con PINO STRABIOLI
Massimo Germini chitarra
Opening Act Claudia Megrè

3 aprile ore 21
4 aprile ore 21

BUNGARO
MAREDENTRO

Antonio Fresa pianoforte, Antonio De Luise contrabbasso,
Marco Pacassoni vibrafono/batteria/percussioni, BUNGARO chitarre
Opening Act Ida Scarlato

5 aprile ore 21
6 aprile ore 21

MARIELLA NAVA
EPOCA

Sasà Calabrese contrabbasso, Roberto Guarino chitarre,
Salvatore Cauteruccio fisarmonica, Tato Illiano batteria
Opening Act Eleonora Betti

7 aprile ore 17
8 aprile ore 21

GRAZIA DI MICHELE
SANTE BAMBOLE E PUTTANE

Fabiano Lelli chitarra, Andy Bartolucci batteria,
Marco Siniscalco basso, Paolo Luric pianoforte
Opening Act Giulia Pratelli

10 aprile ore 21
11 aprile ore 21

ALBERTO FORTIS
ROMA I LOVE YOU

Concerto per voce e piano
Opening Act Federico D’Annunzio

12 aprile – Ore 21
13 aprile – Ore 21

ROSSANA CASALE
JAZZ (TRENT’ANNI DA BRIVIDI) ACUSTICA

Emiliano Begni pianoforte, Ermanno Dodaro contrabbasso,
Francesco Consaga sax Soprano e flauto traverso, Gino Cardamone chitarra jazz
Opening Act Valeria Crescenzi

14 aprile – Ore 17
MAX MAGLIONE
NOI DUO

con Giulia Maglione
Giorgio Amendolara tastiere, Francesco Calogiuri batteria,  Ferruccio Corsi sax
Stefano Scoarughi basso, Stefano Zaccagnini chitarra