Articoli

Sebastiano Somma, appello al Presidente Conte.

Questo l’appello dell’attore Sebastiano Somma al Presidente del Consiglio, dopo lo spettacolo di oggi al Teatro Ghione


Presidente Conte

Sebastiano Somma, appello al Presidente Conte. Da’ giustamente la possibilità alla gente nei bar e ristoranti, di nutrirsi, e creare ragionevolmente una condivisione fino alle 18, 

Presidente Conte. Toglie completamente la possibilità, di “nutrire” il nostro pubblico, con questa benedetta parola CULTURA, di nutrire le nostre famiglie, quelle delle maestranze tutte, nonostante il pieno rispetto delle regole, che i teatri, i cinema, hanno dimostrato di saper mettere in atto!

Le chiedo di lasciare anche a noi la possibilità, così come ha fatto per altri settori, di lasciare una finestra, per poter continuare, anche se parzialmente il nostro LAVORO.

Credo, tutti gli artisti, i tecnici, e il nostro pubblico, che ha continuato a seguirci ogni volta che siamo andati in scena!

Siamo una categoria fragile, ma importante.

Ci ascolti

Grazie, e buon lavoro

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/teatro-tor-bella-monaca-riapre-larena-dopo-15-anni/

Sebastiano Somma, appello al Presidente Conte.
appello-Sebastiano-Somma
Ciro-FRormisano-al-Covid19-ai-tempi-dell'amore

Ciro Formisano “Il Covid19 ai tempi dell’Amore”. Il nuovo libro del regista scaricabile gratuitamente online

Ciro Formisano “Il Covid19 ai tempi dell’Amore”. Il 14 giugno esce il secondo libro scritto durante la quarantena del regista e scrittore Ciro Formisano, vincitore di 12 Festival, del Globo d’Oro 2018 e candidato ai Nastri D’Argento nel 2018 con il film “L’esodo”.

Si tratta di una storia dolce amara vissuta nel periodo del coronavirus da una coppia di trentenni, costretti ad essere isolati dal mondo e tra loro in casa, dato che uno dei due è risultato positivo al test.

Ciro Formisano “Il Covid19 ai tempi dell’Amore”. Questa è solo la vicenda centrale di Stefano e Camilla.

Dai loro personali racconti scopriremo innumerevoli storie con l’azzardo di un’ipotetica teoria sulla nascita del Covid-19. 

Il rapporto dei due giovani verrà messo in crisi dal motivo per il quale uno dei due ha contratto il virus e nella nuova fase dell’umanità, che sembra scaturita dalla quarantena, la loro unione sembra sempre più essere messa in discussione.

Una riflessione profonda e plausibile sugli errori del genere umano verso l’ambiente e il regno animale a cui spetterebbe di diritto un’esistenza meno atroce.

Ciro Formisano “Il Covid19 ai tempi dell’Amore”. “Il mio scopo è che il romanzo sia fruibile al maggior numero di lettori possibile.

Nella vicenda di Camilla e Stefano, che è anche mio primo racconto di una storia d’amore, si identificheranno tantissime persone poichè troveranno tanti elementi comuni vissuti durante l’isolamento.

La mia intenzione era fare una fotografia molto nitida di questo momento storico che resterà nel tempo uno dei più emblematici del nostro tempo.

Il Libro è per scelta senza una casa editrice in modo da poterlo rendere scaricaricabile gratuitamente online dal sito www.lamoreaitempidelcovid19.it dove sarà anche possibile ordinare una copia stampata per chi preferisce la versione cartacea. 

Inoltre, si potrà effettuare un’offerta libera sul sito stesso ad associazioni di difesa degli animali o alla croce rossa italiana”.

Ciro Formisano nasce a Torre del Greco nel 1976. Dopo il diploma di liceo linguistico frequenta a Bologna il Dams, consegue corsi di regia e ripresa cinematografica; contemporaneamente inizia il suo lavoro di Videomaker presso Telemontecarlo.

Scrive sceneggiature, realizza cortometraggi e documentari selezionati e vincitori di numerosi festival. Dal 2012 inizia a seguire e documentare la protesta degli Esodati.

“Figli dell’Esodo” è il titolo del documentario che racchiude testimonianze di Esodati durante le proteste a Roma.

L’Esodo è il suo primo romanzo da cui verrà tratta la sceneggiatura dell’omonimo film, interpretato da Daniela Poggi.

Francesco Fusco

Ufficio stampa

3384980862

www.francescofuscopress.com 

francesco.fusco81@gmail.com

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/roma-ioviaggioincitta-la-storia-prende-vita/

Valeria Altobelli “I'm standing with you”

Valeria Altobelli “I’m standing with you” a sostegno del Fondo di Solidarietà Covid-19


“I’m standing with you”, il video musicale a supporto della Fondazione delle Nazioni Unite e dell’OMS

Valeria Altobelli, regala un altro fiore all’occhiello all’Italia portando, ancora una volta, in alto il tricolore per un nuovo progetto internazionale.

Il 22 maggio 2020, è uscito in anteprima mondiale, il video musicale I’m standing with you, scritto dall’iconica Diane Warren, già inno mondiale del progetto di Valeria Altobelli contro la violenza di genere.

Il brano è stato arrangiato nuovamente per i medici eroi della pandemia e il video è stato realizzato dall’italiana Valeria Altobelli e tantissimi artisti provenienti da sei continenti di tutto il mondo.

La musica arriva ovunque e stringe i cuori di popoli e nazioni. E’ da sempre protagonista in tutto il globo per sostenere i più deboli, per aiutare i bisognosi, per essere vicini agli eroi, per tendere una mano a chi soffre.

Valeria Altobelli dichiara “Ricevere la mail di Diane Warren durante la pandemia è stata una sorpresa incredibile” 

“Dopo il progetto I’m standing with you, realizzato a sostegno delle vittime di violenza di genere, la fantastica Diane, luce in questi giorni così bui, mi ha chiesto di sostenere Sharon Farber, la talentuosa compositrice ebrea, nella declinazione del suo successo, nominato agli Oscar 2020. 

Il progetto è una dolce voce di ‘grazie’ ai medici e agli infermieri in prima linea durante questa emergenza planetaria.

Ho coinvolto, con grande gioia, la mia cara amica Sumi Jo, soprano di fama internazionale, già presente anche nel video realizzato a dicembre e presentato alla Cnn da me, Diane Warren e John Debney, e Federico Paciotti, artista straordinario e amico fraterno.

Conosco il loro cuore, oltre alla loro straordinaria bravura, ed è stato semplice coinvolgerli in questo grande progetto con artisti provenienti dai 6 continenti.

La musica parlerà ai cuori di chi è stato così esposto in questa lotta contro un nemico invisibile. E’ il minimo che noi artisti potessimo fare per ringraziare chi ha dato tutto se stesso, senza chiedere nulla in cambio”.

Più di 170 artisti musicali si sono uniti per dar vita a un video musicale della canzone originale I’m standing with you.

Gli incassi supporteranno le Nazioni Unite per il Fondo di solidarietà covid-19 e l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

L’arrangiamento della canzone è della compositrice candidata agli Emmy, Sharon Farber, che ha collaborato con il pluripremiato regista del video, Gev Miron.

I video sono stati registrati dalle rispettive nazioni da ogni artista.

“La musica è un linguaggio universale e un potente strumento per elevare e ispirare.

Durante questi tempi incerti, abbiamo deciso di agire e aiutare chi è nel bisogno, chi è isolato in casa, chi lavora instancabilmente per aiutare gli altri e tutti noi che sentiamo il dolore di quest’orribile epidemia.

Valeria Altobelli. Come artisti, possiamo utilizzare la nostra arte e aiutare gli altri elevando il loro spirito.

Allo stesso tempo, è un modo per incoraggiarli a far parte dello sforzo di combattere la nuova pandemia di coronavirus.

Con la donazione al Fondo di Solidarietà Covid-19 delle Nazioni Unite per l’Organizzazione Mondiale della Sanità vogliamo condividere le loro storie di “in piedi” con gli altri usando l’hashtag #imstandingwithyou – hanno affermato Sharon Farbere Gev Miron.

Insieme alla nostra Valeria Altobelli e Federico Paciotti in rappresentanza dell’Italia, e al soprano Sumi Jo (Corea del Sud), grandi nomi come il soprano Renée Fleming (Stati Uniti), Chris Mann (Stati Uniti), il maestro strumentista Omar Faruk Tekbilek (Turchia).

E ancora, Tina Arena (Australia), Mario Frangoulis (Grecia), (Italia), Russell Watson (Regno Unito), Hariharan (India), Rita (Israele), Arash Avin (Iran), Wahu (Kenya), Tina Guo, violoncellista, (Stati Uniti), 

Michale Gott (pastore della Chiesa dell’Unità, Stati Uniti) Ilysia Pierce (Tempio delle arti, Beverly Hills, Stati Uniti), Liyah Bey (Stati Uniti), la dolcissima Eden Kontesz-Farber di soli nove anni, (Stati Uniti).

Infine, The Texas Medical Symphony Orchestra, composta da 73 membri, gli Spirit of David Gospel Choir (Stati Uniti) e più di 80 strumentisti e cantanti di Los Angeles.

La pluripremiata Diane Warren ha chiosato: “Sono onorata di utilizzare la mia canzone per unire persone di tutto il mondo e di essere coinvolta in un progetto così stimolante.

Sapere che ci sono persone là fuori, in piedi con te, può essere di guarigione e di conforto. Essere un primo soccorritore è un compito scoraggiante, e noi siamo qui per dare loro supporto.

Apprezziamo tutto ciò che stanno facendo e pensiamo a tutti coloro che stanno soffrendo mentre stiamo insieme”. 

Un’esplosione mondiale di amore. Come sosteneva Beethoven: “Dove le parole non arrivano… la musica parla”.

Link al video YouTube:

Per fare una donazione:

https://covid19responsefund.org/en/

Iolanda Pomposelli

Di For You Communication

Ufficio stampa

Telefono: 347 8759960

E-mail: iolandapomposelli@yahoo.it 

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/carmen-di-bizet-annullate-le-recite/

Valeria Altobelli “I'm standing with you”