Latta presenta il nuovo singolo “Li con te”

Latta presenta “Li con Te “ è il nuovo singolo in uscita su tutte le piattaforme musicali.


Latta presenta “Li con Te “. Questo brano è in assoluto il primo del suo progetto musicale, inedito fino ad oggi, molto estivo con sonorità fresche e moderne, di grande impatto e facile ascolto.

Latta presenta il nuovo singolo “Li con te”. Si parla di amore a distanza, di una coppia di ragazzi che aveva programmato di passare l’estate insieme, ma purtroppo un imprevisto impedisce loro di incontrarsi, mandando a monte il sogno di passare la vacanza insieme.

Latta presenta “Li con Te “. Un brano con due sentimenti contrastanti:

Latta presenta il nuovo singolo “Li con te”. uno gioioso nell’aspettativa, poi sfumata, l’altro invece triste e malinconico per la lontananza e l’impossibilità di stare insieme.

Il messaggio che questo brano vuole trasmettere è un invito ai giovani a vivere la propria vita giorno per giorno, senza però, dimenticare le persone a cui si tiene veramente.

C’è stato molto lavoro intorno a questo singolo, la cui uscita è stata continuamente rimandata e ha subito diversi cambiamenti fino a giungere alla attuale versione.

Il videoclip del brano è ambientato a Sabaudia nello stabilimento Lilandà.

“Li con te“ è molto importante per me, dichiara Latta, perché è uno dei brani eseguiti, in anteprima assoluta, in occasione dell’opening che ho fatto per il concerto di Achille Lauro lo scorso anno a Latina e che ora finalmente vedrà luce.

Inoltre questo brano è finalista nel contest Calabria Music Fest insieme all’altro mio singolo “Lacrime Del Paradiso”.

Alberto Lattanzi, in arte Latta, cantante, songwriter e produttore musicale romano, coltiva la sua passione per la musica sin da quando era bambino.

Nato il 29 novembre 1994 l’artista, cresciuto tra sogni ed emozioni, dopo aver avviato vari progetti in collaborazione, decide di proseguire il suo percorso come cantante solista.

Parallelamente prosegue gli studi musicali (Conservatorio Licinio Refice in “Tecnico del Suono” e Bachelor of Arts in “Popular Music Production” presso Sonus Factory).

Dal sound sempre aggiornato con la wave moderna, Latta entra nella Ventidieci Label, con la quale crea un progetto solido.

Il 20 luglio 2019 Latta si esibisce per la prima volta proprio nella sua città natale, Latina, in apertura al concerto del celebre artista Achille Lauro nella tappa più importante del suo tour “Rolls Royce”.

Il 6 marzo 2020 esce il suo primo singolo, “A noi”, frutto di duro lavoro e tramite il quale l’artista esprime tutto se stesso.

Dedicato ad una persona per lui molto importante, il testo vuole esprimere gratitudine e celebrare tutte le coppie che insieme sono cresciute e hanno raggiunto traguardi.

A questo brano ha fatto seguito il suo secondo singolo “Lacrime del paradiso”.

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/roma-world-vivi-da-antico-romano/

“Le Terrazze Live”

“Le Terrazze Live” presentato da AB MANAGEMENT in collaborazione con E20 Spettacolo, Palazzo dei congressi Roma Eur


“Le Terrazze Live”. Dal 24 luglio al 12 settembre la Capitale si abbandona alle risate e alla musica!

“Le Terrazze Live”. Biglietti acquistabili su ticketone.it

AB Management, in collaborazione con E20Spettacolo, presenta Le Terrazze “Live”, imperdibile kermesse che porterà in scena, al Palazzo dei Congressi di Roma, i protagonisti più brillanti della comicità.

“Le Terrazze Live”. La Capitale non rinuncia quindi ad allietare e a divertire il proprio pubblico grazie ai fuoriclasse della risata del calibro di Antonio Giuliani, Riccardo Rossi, Max Giusti, Giorgio Montanini, Antonello Costa e i comici di S.C.Q.R..

Il programma artistico de Le Terrazze, giunto quest’anno alla VII Edizione,sarà arricchito da appuntamenti di spettacolo dal vivo e musicali, in collaborazione con E20 Spettacolo con “Cover The Top”

“Le Terrazze Live”. La musica sarà protagonista indiscussa all’Eur, dalla prima serata fino a notte inoltrata, con proseguo dell’intrattenimento sulle console al Palazzo dei Congressi.

Sul palco dedicato ai live, saliranno le Tribute Band dei Beatles “Beatles Story”, dei Genesis “The Coastliners & Dancing Knights”, di Ultimo & Fabrizio Moro “Sogni Appesi & La Band del Moro”, dei Pink Floyd “The Dark Zone”, dei Queen “Hot Spaces” e di Vasco Rossi “Asilo Republic”.

“Le Terrazze Live”. Ancora tre eventi speciali: il 31 luglio e il 3 settembre i concerti di Poli Ok, classe ’98, sveleranno un inedito lato romantico dell’artista grazie ad un mix perfetto di melodia e trap

Il 12 settembre, lo spettacolo “Luci (e ombre) della ribalta” della compagnia teatrale Cattive Compagnie, che negli ultimi anni ha inanellato importanti successi sia di pubblico che di critica.

Alla fine di ogni evento gli spettatori potranno trattenersi a Le Terrazze fino a notte fonda, accolti dal Cocktail Bar Danzante, a cura del direttore artistico Gianluca Neon, a cui si accede in modo gratuito (ad eccezione degli special events che potrebbero prevedere un biglietto d’entrata) e contingentato.

L’intrattenimento della notte è affidato a Paolo Pompei, dj veterano delle console romane e tra i protagonisti della nightlife, le cui selezioni musicali saranno intervallate dalle esibizioni di Lory, voce simbolo delle notti, accompagnata dalle tastiere di Gianluca Ricciardi.

Tutte le attività saranno svolte nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid.

Le Terrazze Live

Sabato 25 luglio

“S.C.Q.R. – Sono Comici Questi Romani” – Conduce Marco Capretti  

S.C.Q.R. Sono Comici Questi Romani, versione live, è la spumeggiante performance dal vivo della fortunata trasmissione televisiva sulla comicità romana andata in onda su SKY Comedy Central.

Il Conduttore, da tipico romano innamorato delle espressioni della Città Eterna, avrà il ruolo di narratore e di spalla agli Attori-Comici che di volta in volta si avvicendano, irrompendo sulla scena.

COSTO BIGLIETTI

Poltronissima

Intero: € 18,00 + € 2,00 d.p

Ridotto: € 15,00 + € 2,00 d.p.

Poltrona

Intero: € 13,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 11,00+ € 2,00 d.p.

Sabato 1 agosto

ANTONIO GIULIANI in “CoranAction

L’occhio attento di Antonio Giuliani, pronto a cogliere sempre ogni dettaglio, questa volta ha fotografato l’azione (action) del coronavirus, che ha stravolto la vita di tutti noi.

Con il dovuto rispetto che il tema impone, ma al contempo la comicità diretta e tagliente che contraddistingue i suoi spettacoli, Giuliani analizza e ripercorre i paradossi delle varie fasi del lockdown

Fino ad arrivare ad una considerazione sull’effetto quasi divino e provvidenziale che la pandemia ha generato in alcuni casi, come quello di aver fatto riscoprire a molti il senso della famiglia. 

Il comico romano fa in qualche modo da specchio verso la nostra società delle nevrosi che lui vive in prima persona.

Un one man show che dopo momenti di riflessione conduce, con una risata continua, ad un epilogo terapeutico.

COSTO BIGLIETTI

Poltronissima

Intero: € 23,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 18,00 + € 2,00 d.p.

Poltrona

Intero: € 20,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 16,00 + € 2,00 d.p.

Sabato 8 agosto

RICCARDO ROSSI in “Così Rossi che più Rossi non si può

Riccardo Rossi impagina in un unico spettacolo vent’anni di carriera, portando sul palco i suoi innumerevoli ritratti di persone e situazioni analizzate nel suo modo assolutamente visionario e dissacrante.

Michael Jackson che sfida Albano, una festa di matrimonio che dura più del matrimonio stesso, l’acquisto dell’agenda più famosa del mondo, la Filofax, le lettere alla rubrica della “Salute di Repubblica”,

l’età dell’innocenza che tutti noi abbiamo vissuto alle elementari, sono alcuni momenti di un’intera carrellata di situazioni che Rossi ha stigmatizzato con la sua follia comica durante la sua carriera.

Rossi esagera ma non troppo, Rossi giudica ma non troppo, Rossi dipinge un quadro della quotidianità che se visto con i suoi occhi diventa grottesco ma non innaturale, perché in fondo è veramente un po’ così.

Mai volgare. Mai scurrile. Mai trash. Sincero. Vero. Onesto. Sino all’ultima parola. Sino all’ultimo ricordo. Sino all’ultimo sketch. Insomma, Riccardo Rossi in questo show la vede “alla Rossi”, in un modo che più Rossi non si può.

COSTO BIGLIETTI

Poltronissima

Intero: € 23,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 18,00 + € 2,00 d.p.

Poltrona

Intero: € 20,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 16,00 + € 2,00 d.p.

Sabato 22 agosto

ANTONELLO COSTA in “E’ meglio che faccia da solo

In scena i personaggi che hanno reso noto Antonello come Don Antonino lo zio siculo, Sergio il cugino esaurito, Rocco il lookmaker gay, Tony Fasano figlio degli anni 70, Mc Adelio rapper con la zeppola, Raffaello Piombo il cugino calabrese di Tiziano Ferro, il Karacose, il Kitmancula famosa danza russa e il Salsero.

Il tutto intervallato dal corpo di ballo e dai numeri musicali, biglietto da visita dell’originalità di Antonello, come Chaplin – Jackson, Totò break, L’infermiera e le nuove macchiette e personaggi dall’ultimo spettacolo teatrale “Mastercost lo spettacolo è servito”.

La regia e i testi dello spettacolo sono di Antonello Costa. Uno spettacolo coinvolgente, con la partecipazione di Annalisa Costa e 2 bellissime ballerine, per tutta la famiglia, da non perdere assolutamente.

COSTO BIGLIETTI

Poltronissima

Intero: € 18,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 15,00 + € 2,00 d.p.

Poltrona

Intero: € 13,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 11,00 + € 2,00 d.p.

Sabato 29 agosto

GIORGIO MONTANINI con “Come Britney Spears – Covid19 Version

Il comico sceglie, consapevolmente, una forma espressiva specifica e rigorosa, per veicolare emozioni pensieri e opinioni.

Sceglie il palco. Quando l’emotività del momento porta tutti quanti all’istintiva condivisione e liberazione, il comico ha il dovere di rispettare un religioso silenzio.

La scelta del palco non concede la libertà di sfogarsi sull’onda dell’emotività. Per il profondo rispetto che deve alla sua scelta, non vomita nel calderone.

Metabolizza e trasforma ogni stimolo istintivo in un pensiero strutturato.

Un pensiero scevro dell’emotività che, però, l’ha generato. Quando l’artista si confonde in mezzo alla bolgia e non si riesce più a distinguerlo dal resto… smette di essere un artista.

COSTO BIGLIETTI

Poltronissima

Intero: € 20,00 + € 2,00 d.p.

Poltrona

Intero: € 18,00 + € 2,00 d.p.

Sabato 5 settembre

MAX GIUSTI in “Va tutto bene 2020

Se c’è un anno nella storia recente in cui non va tutto bene è proprio il 2020, un anno che ci ha costretti ad incrementare il significato delle parole “incredibile” e “impossibile”!

Max Giusti non è impazzito; come tutti gli italiani ha voglia di mettersi alle spalle un periodo no e ritrovare quella meravigliosa “normalità” che una volta, spesso ci trovavamo a criticare!  

Tra la nostalgia di un passato recente e un presente che nessuno aveva osato immaginare, Max vuole intrattenere il pubblico alla sua maniera, regalando due ore di risate e di spensierato buonumore, in cui poterci illudere che vada veramente tutto bene. 

È uno show in cui il comico, accompagnato dai suoi fedelissimi musicisti, si confronta costantemente col pubblico, che pian piano diventa parte integrante dello show, perché dopo aver visto gli spettacoli “a porte chiuse” possiamo dirlo: il pubblico è il vero spettacolo!

E allora, seppur distanziati, facciamoci sentire… forte!

COSTO BIGLIETTI

Poltronissima

Intero: € 23,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 18,00 + € 2,00 d.p.

Poltrona

Intero: € 20,00 + € 2,00 d.p.

Ridotto: € 16,00 + € 2,00 d.p.

Le Terrazze “Cover The Top”

Venerdì 24 luglio

Beatles Story – BEATLES TRIBUTE BAND

Giovedì 30 luglio

The Coastliners & Dancing Knights – GENESIS TRIBUTE BAND

Venerdì 7 agosto

Sogni Appesi & La Band del Moro – ULTIMO & FABRIZIO MORO TRIBUTE BAND

Venerdì 21 agosto

The Dark Zone – PINK FLOYD TRIBUTE BAND

Venerdì 28 agosto

Hot Spaces – QUEEN TRIBUTE BAND

Venerdì 4 settembre

Asilo Republic – VASCO ROSSI TRIBUTE BAND

COSTO BIGLIETTI

Posto Unico: € 12,00 + € 2,00 d.p.

Eventi Speciali

Venerdì 31 luglio – Giovedì 3 Settembre

POLI OK “LIVE”

COSTO BIGLIETTI

Posto Unico: € 18,00 + € 2,00 d.p.

Sabato 12 settembre

CATTIVE COMPAGNIE in “Luci (e ombre) della ribalta

COSTO BIGLIETTI

Posto unico: € 10,00 + € 2,00 d.p.

ORARIO INIZIO SPETTACOLI/CONCERTI
Ore 21,30

ACQUISTO BIGLIETTI su ticketone.it oppure la sera dell’evento dalle 19.00 presso la biglietteria

“LE TERRAZZE LIVE”

https://bit.ly/2O8qn6z

“COVER THE TOP”

https://bit.ly/3iH2TU9

Info biglietti: 06.5041647

LE TERRAZZE / Palazzo dei Congressi
Roma EUR – Piazza J.F. Kennedy, 1 
Infoline +39 333 4289202 – www.leterrazze.net

UFFICIO STAMPA “LE TERRAZZE – LIVE”

Spettacoli, Concerti e Appuntamenti Live

Media Relations AB Management

CGP S.r.l.

Giorgio Cipressi & Giovanna Palombini palombini.giovanna@gmail.com 348.28.18.620

Greta De Marsanich cgpcomunicazione@gmail.com 320.86.26.213

UFFICIO STAMPA “LE TERRAZZE”

Night Entertainment

Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona
Carla: carlafabistampa@gmail.com
, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789
FB: https://www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/ – IG: https://www.instagram.com/ufficiostampafabisavona/?hl=it

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/andrea-casta-friends-incanta-il-pubblico/

“Le Terrazze Live”
Andrea Casta & Friends incanta il pubblico

Andrea Casta & Friends: il violinista dall’archetto luminoso incanta il pubblico con un magico concerto al tramonto nel cuore di Roma


Andrea Casta & Friends. Sold out per la prima tappa del tour estivo del musicista che si è esibito al The Hive, una delle più suggestive terrazze della capitale

Andrea Casta & Friends incanta il pubblico. Sold out e pubblico in visibilio per il primo concerto che, nella magica atmosfera del tramonto, ha dato il via al tour estivo del violinista dall’archetto luminoso e globetrotter internazionale Andrea Casta.

Andrea Casta & Friends incanta il pubblico. Per il musicista, reduce dalla performance in apertura di Lazio – Milan lo scorso sabato in uno Stadio Olimpico a porte chiuse, è stata la prima occasione aperta al pubblico che ha regalato grandissime emozioni che solo un vero spettacolo dare.

Andrea Casta & Friends incanta il pubblico. Con cover e brani originali, dal pop alla dance elettronica, dai “classici” degli ultimi anni fino al suo album, The Space Violin Project,

Andrea Casta & Friends si è tenuto all’ora del calar del sole occupando il momento di luce più emozionante sulla grande e suggestiva terrazza del The Hive per la rassegna #musikaltramonto.

Posti assegnati e distanziati hanno consentito agli spettatori di godere in sicurezza di quel mix musicale pieno di energia che ha reso celebre e unico il violinista e cantante.

Nei concerti di Andrea Casta concetti come la rinascita, la musica che finalmente unisce anche in presenza e la solidarietà tra persone nella difficoltà sono i temi centrali e ispirano questa ripartenza.

Per l’occasione il violinista, che si è rivelato uno straordinario entertainer, ha voluto circondarsi di amici ed ha eseguito ogni canzone accompagnato dai diversi musicisti, dj e producer che lo hanno affiancato negli ultimi anni.

Alcuni nomi: Lorenzo JØD Benassi, Gabry Imbimbo, Riccardo Celletti, Paggi & Costanzi, The Fender Funk, White Puzzle, Asco,

Il chitarrista Davide Gobello, il sassofonista Alessio Matrigiani, la cantante Desirè Giovannella e tanti altri.

Presenti anche tantissimi giornalisti ed estimatori come il suo “compagno” di avventure in Sotto lo stesso Cielo tour, Antonio Giuliani, unico show live per il pubblico alla finestra nelle periferie di Roma partito sotto lockdown a Pasqua,

Maria Rosaria Omaggio, Daniela Martani e il giovanissimo chitarrista Iacopo Mastrangelo.

Il violinista elettrico, sempre più seguito sui social con oltre 200.000 followers attivi, tra le tante date già in programma si esibirà a Padova, San Felice Circeo, Assisi, Diamante, Ponte di Legno, Catania, Madonna Di Campiglio, Cortina.

Foto Mi. Riccardi

Ufficio stampa Andrea Casta

Donatella Gimigliano

Giornalista – Relazioni Pubbliche & Comunicazione

Socio Professionista Qualificato FERPi

Cellulare: +39 3287310171

leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/riccardo-rossi-rossiinjazz-cisiamo/


Andrea Casta & Friends incanta il pubblico
Sergio Caputo unplugger in Piccoli concerti

Sergio Caputo unplugged domenica 2 agosto in concerto sul palco dei bellissimi Giardini Montemario (Piazzale dello Stadio Olimpico 8). 


Sergio Caputo unplugged. L’artista romano farà tappa nella sua città natale con un concerto unico e imperdibile.

Un evento davvero esclusivo quello del 2 agosto alle ore 21.00  presso il palco dei bellissimi Giardini Montemario (Piazzale dello Stadio Olimpico 8): Sergio Caputo in versione unplugged salirà sul palco della bellissima terrazza dell’hotel romano.

Sergio Caputo unplugged. Durante il concerto il musicista originario di Roma ripercorrerà la sua carriera d’artista proponendo i brani storici del suo repertorio insieme ai successi più recenti.

Sergio Caputo ha sviluppato un inconfondibile stile musicale e letterario che è solamente suo, abbinando la canzone italiana al jazz, con testi ispirati alla poesia moderna.

Sergio Caputo unplugged. Nel 1983 esce il suo primo album “Un sabato italiano”.

Questo album lo porta subito al successo ed è tutt’ora un classico.

La sua musica è un pop-jazz che spesso spazia nel latino e con un uso innovativo del linguaggio, i temi predominanti sono il quotidiano, l’amore, e le nevrosi metropolitane.

A “Un sabato italiano” seguono 12 album più varie compilation, Sergio partecipa al Festival di Sanremo tre volte, e negli ultimi anni torna con particolare decisione a sonorità jazzistiche e latine.

Sergio Caputo unplugged. Fra le sue collaborazioni eccellenti si annoverano nomi come Dizzy Gillespie, Tony Scott, Mel Collins (King Crimson),

Tony Bowers (Simply Red), Enrico Rava, Roberto Gatto, Flavio Boltro, Danilo Rea e molti altri.

Col nuovo millennio si trasferisce in California, dove vive e lavora per 12 anni a contatto con le sue radici musicali e facendosi conoscere come chitarrista “Smooth Jazz”.

Nel 2008 esce il suo primo romanzo per la Mondadori, “Disperatamente (e in ritardo cane)”.

Di recente Sergio ha celebrato il trentennale di “Un sabato italiano” con un nuovo album, “Un sabato italiano 30”, remake in versione più jazz dello storico album, contenente due brani inediti.

E’ uscito inoltre il libro “Un sabato italiano memories”, un Oscar Mondadori imperdibile.

Nel marzo 2015 esce il nuovo album di inediti “Pop, Jazz and love”, interamente in inglese tranne per il singolo “A bazzicare il lungomare”.

Il suo mix di pop, jazz e poesia torna a riaffermare lo stile che da sempre contraddistingue l’autore.

Nel 2017 nasce una collaborazione artistica con Francesco Baccini, col quale pubblica l’album di inediti “Chewing gum blues”.

Nel 2018, fra le molte esibizioni live, pubblica l’album “Oggetti smarriti”, un unplugged con tre inediti, e altri brani “cult” della sua carriera.

Nel mese di novembre 2019 è uscito il suo nuovo singolo “Amo il mio nuovo look”.

Piccoli Concerti:

Il progetto nasce nel 2019 con l’obiettivo di promuovere e diffondere la musica dal vivo, registrando live dei “piccoli concerti” della durata di circa 20 minuti, senza filtri, senza interruzioni e nella maniera più acustica possibile.

LINK AL CANALE YOUTUBE ‘PICCOLI CONCERTI’: https://bit.ly/38IUoTL

SERGIO CAPUTO UNPLUGGED

DOMENICA 2 AGOSTO 2020 – ore 21.00

Palco dei bellissimi Giardini Montemario (Piazzale dello Stadio Olimpico 8). 

Biglietti: 25€+ d.p.

Link acquisto biglietti in prevendita: https://bit.ly/2DtEYr1

Per ulteriori informazioni e interviste:

Ufficio Stampa – Chiara Giorgi

Cell. +39 347 3351416

Email: chiagiorgi@gmail.com

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/beppe-barra-i-concerti-nel-parco-estate-2020/

Andrea Casta riparte con un magico concerto al tramonto

Andrea Casta riparte con un magico concerto al tramonto. Al via il tour estivo del violinista dall’archetto luminoso che riparte con un grande concerto.


Andrea Casta. Venerdì 10 luglio il musicista si esibirà per la rassegna #musikaaltramonto al The Hive, una delle più grandi e suggestive terrazze di Roma

Il violinista dall’archetto luminoso e globetrotter internazionale Andrea Casta darà il via al suo tour estivo con un concerto al tramonto sulla grande e suggestiva terrazza del The Hive, in Via Torino, nelle vicinanze del Teatro dell’Opera.

Il musicista è reduce dalla performance in apertura di Lazio – Milan lo scorso sabato in uno Stadio Olimpico a porte chiuse.

L’evento di venerdì sarà la prima occasione aperta al pubblico per tornare a quella “esperienza” di incontro che soltanto un vero concerto può regalare.

Andrea Casta & Friends si terrà all’ora del tramonto occupando il momento di luce più emozionante, con posti assegnati e distanziati per godere in sicurezza di quel mix musicale pieno di energia.

Energia che ha reso celebre e unico il violinista e cantante: cover e brani originali, dal pop alla dance elettronica, dai “classici” degli ultimi anni fino al suo album The Space Violin Project.

Per dare sostegno alla ripresa della musica dal vivo, i biglietti avranno un costo accessibile, in un momento in cui è davvero importante far ripartire il comparto dello spettacolo e favorire l’incontro di persona e in sicurezza tra pubblico e artisti.

Il violinista elettrico è sempre più seguito sui social con oltre 200.000 followers attivi, e si è esibito dal vivo in 7 date di Sotto lo Stesso Cielo Tour, lo show per il pubblico alla finestra nelle periferie di Roma partito a Pasqua.

L’unico vero spettacolo live al mondo sotto lockdown durante il quale la sua musica ha incontrato la comicità di Antonio Giuliani.

In questi incontri hanno costituito una “strana coppia” che ha ospitato tanti altri artisti sul palco e intrattenuto centinaia di famiglie chiuse in casa.

Nei concerti di Andrea Casta concetti come la rinascita, la musica che finalmente unisce anche in presenza e la solidarietà tra persone nella difficoltà sono i temi centrali e ispirano questa ripartenza.

Con la fiducia di una situazione migliore Casta ha rimandato i tour all’estero di questi mesi ma si circonda di amici in vista di un’estate tutta italiana.

Nella scaletta del concerto del 10 luglio eseguirà ogni canzone accompagnato dai diversi musicisti, dj e producer che lo hanno affiancato negli ultimi anni.

Alcuni nomi: Lorenzo JØD Benassi, Gabry Imbimbo, Riccardo Celletti, Paggi & Costanzi, The Fender Funk, White Puzzle, Asco,

il chitarrista Davide Gobello, il sassofonista Alessio Matrigiani, la cantante Desirè Giovannella e tanti altri.

Per tenere unita la sua community di fan una parte del concerto verrà trasmesso anche in streaming sui canali social dell’artista.

Tra le tante date già in programma l’artista si esibirà a Padova, San Felice Circeo, Assisi, Diamante, Ponte di Legno, Catania, Madonna Di Campiglio, Cortina.

http://bit.ly/andreacastaroma10luglio

Per info e accrediti (entro le 15.00 del 9/7 – fino ad esaurimento posti)

Ufficio stampa Andrea Casta

Donatella Gimigliano

Giornalista – Relazioni Pubbliche & Comunicazione

Socio Professionista Qualificato FERPi

Cellulare: +39 3287310171

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/ennio-morricone-in-conversazione-con-giuseppe-tornatore

Andrea Casta riparte con un magico concerto al tramonto
Croce Rossa di Roma "arriva il docu-film su animali e uomini"

Croce Rossa di Roma. Storie di animali e uomini ai tempi del Covid: arriva il docu-film, in collaborazione con la Fondazione Capellino e il Pet Carpet Film Festival.


Croce Rossa di Roma. “arriva il docu-film su animali e uomini”.

Croce Rossa di Roma “arriva il docu-film su animali e uomini”. Storie di animali e uomini ai tempi del Covid 19 sono al centro del docu-film che la Croce Rossa Italiana Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale 

Storie raccolte attraverso le sue Unità Cinofile, ha deciso di girare per raccontare l’unione di mani e zampe ai tempi dell’emergenza Coronavirus.

L’eterna amicizia tra uomini e animali durante il lockdown ha ulteriormente consolidato il legame d’amore, ma ha anche sottolineato le difficoltà di molti nel riusc

Per questo i volontari della Croce Rossa di Roma,  maggiormente operativi in ambito sanitario, non hanno mancato di offrire il proprio sostegno anche ad altre meritevoli cause riuscendo a soddisfare le molteplici richieste.

Richieste tra le quali la consegna del cibo per animali delle famiglie in difficoltà, resa possibile grazie all’importante donazione di pet food da parte della Fondazione Capellino

Nell’ambito del suo progetto Companion Animal for Life, si è resa sostenitrice di questa importante iniziativa mettendo a disposizione oltre due tonnellate di prodotti Almo Nature che sono stati consegnati ai cani e gatti di oltre cento famiglie.     

E così l’idea di trasformare questa esperienza in un corto in grado di raccontare e documentare l’impegno, la forza, la solidarietà di tante persone, che si sono unite durante questa emergenza.

Il corto sarà proiettato nel corso della finale del Pet Carpet Film Festival

L’unica rassegna nazionale cinematografica dedicata al mondo degli animali, diretta da Federica Rinaudo.

Pet Carpet Film Festival il cui svolgimento è previsto in autunno e alla quale tutti possono partecipare inviando gratuitamente il proprio video con lo scopo di testimoniare l’importanza degli animali, veri e propri componenti della famiglia.

www.criroma.org      www.fondazionecapellino.org         www.petcarpetfestival.it      

Federica Rinaudo
Giornalista
Ufficio stampa e comunicazione
Mobile +39 327 7851570
www.federicarinaudo

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/baubeach-di-maccarese-sforna-i-primi-dog-manager-ihod/

Croce Rossa di Roma "arriva il docu-film su animali e uomini"
H.E.R. premiata dal web a Musicultura 2020

H.E.R. premiata dal web a Musicultura 2020. La notizia è stata anticipata sulla pagina facebook di Musicultura, il festival dedicato alla canzone popolare d’autore, nato nel 1990 come Premio Città di Recanati.


H.E.R. premiata dal web a Musicultura 2020. La musicista e cantautrice transgender H.E.R., pugliese d’origine e cittadina del mondo con il suo violino elettrico, è la prima proclamata tra gli otto finalisti vincitori dell’ultima fase della kermesse musicale.

H.E.R. premiata dal web a Musicultura 2020. Kermesse che la vedrà gareggiare per il premio di 20.000 Euro assegnato dalla giuria nella serata di gala che si terrà prossimamente allo Sferisferio di Macerata.

H.E.R. premiata dal web a Musicultura 2020. Il brano scritto dall’artista e prodotto da Gianni Testa e Joseba Publishing, è un chiaro messaggio contro il razzismo dal titolo “Il Mondo Non Cambia Mai”

H.E.R. premiata dal web a Musicultura 2020. La notizia è stata anticipata sulla pagina facebook di Musicultura, il festival dedicato alla canzone popolare d’autore, nato nel 1990 come Premio Città di Recanati.

La musicista e cantautrice transgender H.E.R., pugliese d’origine e cittadina del mondo con il suo violino elettrico, è la prima proclamata tra gli otto finalisti vincitori dell’ultima fase della kermesse musicale, che la vedrà gareggiare per il premio di 20.000 Euro assegnato dalla giuria il prossimo 29 agosto 2020, nella serata di gala allo Sferisferio di Macerata.

H.E.R. premiata. Il brano scritto dall’artista e prodotto da Gianni Testa e Joseba Publishing, è un chiaro messaggio contro il razzismo dal titolo “Il Mondo Non Cambia Mai”.

Testo inequivocabile che invita all’ascolto ed alla comprensione dell’ “altro”, con sonorità elettro-pop che su YouTube hanno già superato le 200.000 visualizzazioni (Link:  https://www.youtube.com/watch?v=mCMX6SzeSX8 ).

Il pezzo meritevole di vittoria da parte del pubblico in rete, proietta così la compositrice nata a San Giovanni Rotondo direttamente alle selezioni per Sanremo 2021.

Insieme a H.E.R., al secolo Erma Pia Castriota, artista esplosiva lontana da ogni tipo di cliché, si classifica tra i primi otto anche Miele.

Una storia che inizia da lontano quella di H.E.R. con Musicultura, a cui l’artista partecipa ben 19 anni fa con il nome di Ermanno, quando ancora non aveva intrapreso il suo percorso di transizione. «Ho identificato la mia esperienza di vita in una canzone.

Sono tornata al festival con l’intento di abbattere il muro del pregiudizio», afferma la cantautrice che negli anni, ha collaborato con nomi del calibro di Morriseye Franco Battiato.

“Il Mondo Non Cambia Mai” è un brano che si fa strumento di “resistenza”, con cui H.E.R. vuole scuotere l’opinione pubblica su tematiche ancora drammaticamente troppo attuali come quella del razzismo.

«Questa è una vittoria che mi rende doppiamente fiera, poiché coincide con l’anniversario dei Moti di Stonewall del 1961. Ora punto alla finalissima del 29 agosto, sperando che il mondo stia realmente cambiando come recita il mio pezzo».

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/baubeach-di-maccarese-sforna-i-primi-dog-manager-ihod/

Baubeach® di Maccarese sforna i primi dog Manager Ihod©

Baubeach® di Maccarese sforna i primi dog Manager Ihod©. Già iniziato il secondo corso di formazione, in programma per tutta la stagione estiva


Baubeach® di Maccarese sforna i primi dog Manager Ihod©. Lunedì 29 giugno, presso il Baubeach® di Maccarese, si sono svolti gli esami e la consegna dei diplomi del primo corso di Formazione per Dog Manager IHOD©, promosso dalla A.S.D. Baubeach Village:

Baubeach® di Maccarese sforna i primi dog Manager Ihod© il Corso, iniziato a febbraio, ha portato 8 giovani appassionati di cani ad avere ora gli strumenti per poter progettare un nuovo “luogo ideale per il benessere del cane” uno spazio di accoglienza turistico-ricreativa

Accoglienza che rispetti la natura etologica del cane, che favorisca il benessere di persone-animali e ambiente, che diventi, come è il Baubeach® da ormai 22 anni, fucina di idee, di progetti, di una cultura rispettosa del pianeta e dei suoi abitanti.

Baubeach® di Maccarese sforna i primi dog Manager Ihod©. La commissione d’esame è stata presieduta dal responsabile regionale dell’A.I.C.S. Toni De Vito.

Patrocinato dalla Scuola di Etologia Relazionale, dal Comune di Fiumicino e dalla Regione Lazio, il corso è parificato all’Istituto SIUA di Bologna e alla Scuola Virtues Dog di Roma:

da questo momento in poi i Corsisti potranno completare la loro preparazione, dal punto di vista della educazione cinofila, presso queste prestigiose realtà, con condizioni e tempi agevolati.

Il periodo precedente all’esame ha visto svolgere tre giorni di tirocinio, affiancamento in spiaggia, workshop, con la partecipazione di alcuni dei diversi docenti coinvolti, tra cui gli educatori comportamentali Cecilia Brincat e Alessandro Marzano, l’etologa e creatrice del Baubeach Patrizia Daffinà e l’artista Karen Thomas.

In un clima di grande connessione empatica e di creatività, il gruppo è stato in parte integrato nel team di lavoro del Baubeach® mentre un nuovo gruppo si sta accingendo a partire, con la seconda edizione del Corso, che programmerà, nel corso dell’estate, dei briefing in spiaggia per imparare a conoscere e gestire alti numeri di cani (felici) in totale libertà.

I diplomati Cecilia Brincat, Simone Coletta, Katia Pantellini, Jessica Rossi, Elisa Salinetti, Sara Leona Santini, Marta Sulis e Monica Zalamea saranno i primi nomi inseriti nel Registro Nazione Dog Manager IHOD©, che verrà pubblicato a breve nel sito della Associazione.

E ci si augura i primi di una lunga serie!

Baubeach si trova a Maccarese, in via Praia a Mare snc – guardando il mare a sinistra dello Stabilimento Rambla, all’inizio del Lungomare a sud dell’abitato di Maccarese.

Sito ufficiale: https://www.baubeach.net/

INFOLINE: +39 349 2696461 – info@baubeach.it

Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni

+39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/tulipani-di-seta-nera/

Baubeach® di Maccarese sforna i primi dog Manager Ihod© 

“La goccia maledetta” di Emanuele Pecoraro

“La goccia maledetta”. In Spagna una goccia cinematografica più “maledetta” che mai!


“La goccia maledetta”, il corto-horror di Emanuele Pecoraro, è in questi giorni nel concorso ufficiale del NIAFFS – Noidentity Film Festival Spain –  la prestigiosa manifestazione organizzata a Siviglia da Joaquìn Ortega.

Si tratta della prima uscita pubblica del più recente lavoro dell’artista molisano Emanuele Pecoraro, già rivelatosi con il pluripremiato noir “Solitudini pericolose”, cui hanno fatto seguito gli apprezzati documentari “La città d’acqua” e “28… ma non li dimostra”.

Il soggetto de “La goccia maledetta” è tratto da un racconto del bravo scrittore Roberto Ricci, sceneggiato per l’occasione da Lorenzo De Luca

“La goccia maledetta” di Emanuele Pecoraro

De Luca (autore tra l’altro di numerosi film campione d’incasso della coppia Boldi & De Sica, oltre che della serie tv “I delitti del cuoco” con Bud Spencer) e da Pierfrancesco Campanella (regista di thriller di culto come “Bugie rosse” e “Cattive inclinazioni”).

La goccia maledetta” è l’inquietante storia di un addio sentimentale che non viene accettato dalla parte “perdente”, con conseguenze micidiali, proprio come siamo abituati dai fatti di cronaca nera ormai all’ordine del giorno.

Una trama quindi attualissima, valorizzata dalla suggestiva fotografia del giovanissimo e promettente Sacha Rossi e dalla validissima interpretazione dell’ex “Miss Italia” Nadia Bengala, qui più splendida che mai.

Altri interpreti sono Lorenzo Lepori e Francesca Anastasi.

Ad amalgamare le immagini l’eccellente colonna sonora di Paolo Reale, il notissimo consulente informatico, grande appassionato di musica per hobby, che per la prima volta si cimenta con le “sette note” in ambito professionale.

Valore aggiunto del mini-film è “Materia Cosmica”, l’opera pittorica di Mario D’Imperio, presente nei titoli di testa e di coda, a sottolineare il clima di perversa inquietudine che caratterizza la trama.

Produzione e distribuzione a cura della Mediterranea Productions di Angelo Bassi, mentre il responsabile della organizzazione generale e della produzione esecutiva è Pierfrancesco Campanella.

LA GOCCIA MALEDETTA (la scheda)

Regia: Emanuele Pecoraro – Produzione e distribuzione: Angelo Bassi per Mediterranea Productions – Soggetto: Roberto Ricci – Sceneggiatura: Pierfrancesco Campanella & Lorenzo De Luca – Fotografia: Sacha Rossi – Tecnico del suono e Montaggio:

Marco Pagliarin – Make-up: Giovanna Carchia – Musiche originali: Paolo Reale – Mixage: Gianfranco Tortora – Color correction: Sebastiano Greco –  Assistente operatore: Marco Gabotti – Aiuto regia:

Fabrizia Bassi – Ispettore di produzione: Matteo Campanella – Riprese backstage: Alessandro Maggiolo – Interpreti: Nadia Bengala, Lorenzo Lepori, Francesca Anastasi

Produzione esecutiva e organizzazione generale: Pierfrancesco Campanella

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/pfm-canta-de-andre-anniversary/

“Napoli Eden” il Docufilm di Annalaura Di Luggo

Il Docufilm “Napoli Eden”. Presentato il Docufilm di Annalaura Di Luggo agli Studios De Paolis di Roma.


“Napoli Eden”. Tra gli ospitiPaolo Ruffini, Antonio Saccà, Pierfrancesco Pingitore, Eugenio Bennato e Tony Esposito

“Napoli Eden” il Docufilm di Annalaura Di Luggo. Inaugurato l’Arena Estiva Adriano-Studios presso gli STUDIOS De Paolis in Via Tiburtina con il docufilm“Napoli Eden”, di Bruno Colella con Annalaura di Luggo, e curato da Francesco Gallo Mazzeo.  

“Napoli Eden” il Docufilm di Annalaura Di Luggo. Il primo evento cinematografico post Covid è stato a tema ‘rinascita’ e l’arena è stata allestita con 2 delle 4 opere d’arte in alluminio riciclato di Annalaura di Luggo artista e protagonista del film.

La serata si è aperta con una spettacolare sfilata di abiti scultura in alluminio riciclato creati per il docufilm dagli Studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Roma e coordinati da Graziella Pera.

A seguire “Grido per un Nuovo Rinascimento” una performance artistica corale da un’idea di Elena Sofia Ricci:

Con Massimo Ghini, Stefano Fresi, Claudia Gerini, Anna Foglietta, Massimiliano Gallo, Paolo Genovese, Vittoria Puccini, Tosca D’Aquino e moltissimi altri.

E’ poi partita la proiezione del docufilm Napoli Eden che vede la città di Napoli teatro di un progetto volto a sensibilizzare, attraverso il linguaggio dell’arte, sull’importanza della tutela dell’ambiente e dell’inclusione sociale dei ragazzi dei quartieri spagnoli.

Il Soprintendente ai beni culturali della città di Napoli Luciano Garella, Francesco Gallo Mazzeo, Eugenio Bennato, Nino Frassica, il produttore Stanley Isaacs, Enzo Gragnaniello, Patrizio Rispo

“Napoli Eden”. Sono alcuni dei nomi che hanno prestato la loro immagine nel docufilm volto a valorizzare la città di Napoli.

Napoli Eden ha già riscosso vari riconoscimenti festivalieri con un premio come miglior documentario a L’Age d’Or International Arthouse Film Festival (West Bengal India) ed è entrato nelle selezioni ufficiali dei prossimi Festivals:

The Impact Docs Awards (San Diego) The New Fest -True Stories (Los Angeles) The Scene Festival (Washington) On Art Film Festival (Varsavia – Polonia) Social world Film Festival (Vico Equense)

Nell’arena sotto le stelle lista di inviti blindatissima con un parterre d’eccezione di 280 ospiti selezionati dagli organizzatori Daniele Taddei amministratore Unico degli Studios e Giorgio Ferrero Direttore di Ferrero Cinemas.

Tra gli intervenuti: Blasco Giurato, direttore della Fotografia di Napoli Eden, il maestro Eugenio Bennato che ha realizzato le musiche del film, Francesco Gallo Mazzeo, curatore artistico di Annalaura di Luggo accompagnato dalla figlia Clementina, 

Tony Esposito con Eleonora Salvadori che ha preso parte al film, Olindo Preziosi marito di Annalaura e presenza di riferimento nel racconto di Napoli Eden, 

e ancora Paolo Ruffini,  Antonio Saccà, Filippo Patroni Griffi, Mons. Lucio Adrian Ruiz, Manuela Taddei, Marta Capello Ferrero, Riccardo Monti, Francesco Pingitore, Angelo Bassi, Derio di Pumpo.

Buon lavoro,

Francesco Fusco

Ufficio stampa

3384980862

www.francescofuscopress.com 

francesco.fusco81@gmail.com

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/va-tutto-bene-lo-dice-max-giusti-a-milano/

SamPietrino d’Oro Marguttiano a Maria Guerriero

SamPietrino d’Oro Marguttiano premiata la giovane attrice e produttrice Maria Guerriero

SamPietrino d’Oro Marguttiano a Maria Guerriero. SamPietrino d’Oro Marguttiano. Riconoscimento attribuito come Miglior Sceneggiatrice per il film “Resilienza” sul tema del femminicidio

SamPietrino d’Oro Marguttiano. Napoli, 22 giugno 2020 – La giovane Maria Guerriero ha ricevuto da Claudio De Pasqualis, autore e conduttore del programma radiofonico Rai, Hollywood Party, il SamPietrino D’Oro Marguttiano come Miglior Sceneggiatrice per il Film Resilienza, che tratta il delicato tema del femminicidio.

Tra i tanti insigniti nella storia dell’importante riconoscimento nato con l’obiettivo di riconoscere il valore delle maestranze del cinema italiano che, fino alla sua morte, aveva come Presidente Onorario il maestro Luigi Magni, grandi interpreti come Bud Spencer, Carlo Delle Piane, Stefania Sandrelli, Luca Manfredi e Ninetto Davoli.

Sono felice di ricevere questo prestigioso premio che dedico alle donne che hanno subito e che subiscono violenza, a quelle che ce l’hanno fatta e a quelle che non sono sopravvissute” Racconta emozionata e soddisfatta la Guerriero:

Resilienza da sceneggiatura è diventata un film e spero che tutti possano vederlo perché è una denuncia sociale.

Ringrazio tutte le persone che mi hanno appoggiato, in primis “generazione vincente” di Michele Amoroso ed Antonio Rubel”.

Doppia soddisfazione per la giovane attrice e produttrice perché premiato come Miglior Direttore della fotografia è stato Alfio D’Agata per il film su Piersanti Mattarella, che lei, innamorata del suo talento, ha scelto per “Resilienza”.

Il film, girato nel Comune di Forio, sulla costa occidentale della splendida isola di Ischia, è diretto da Antonio Centomani, s’ispira a storie vere ed è prodotto dalla Lupa Film capitanata sempre dalla Guerriero che ne è anche la protagonista femminile.

La pellicola ha il patrocinio dell’Associazione Salvamamme per il progetto “La Valigia di Salvataggio” e da Women for Women against Violence ed ha come interpreti Luca Capuano, Lucianna De Falco, Giovanni De Filippis, Claudia Conte, e vede la partecipazione straordinaria di Antonio Catania.

Nel nutrito parterredella kermesse, che si è svolta nella sala Gianmaria Volontè del Multiplex Augustus di Velletri, le madrine Francesca e Federica Mastroianni, che hanno consegnato il SamPietrino D’Oro intitolato a Ruggero Mastroianni a Rodolfo Laganà, Enrico Todi

fondatore del premio, Carlotta Bolognini, figlia del produttore Manolo e nipote del regista Mauro Bolognini,

Graziano  Marraffa, presidente  dell’Archivio  Storico  del Cinema  Italiano, Danilo Massi, figlio di Stelvio, padre del poliziesco  italiano, Massimo  Castellani,  Segretario  Generale  dell’Associazione  Luigi  e  Lucia  Magni, Giovanni  Cimmino,  Presidente  del Centro Studi Silvana Mangano.

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/let-a-boy-cry-del-duo-drag-queen-karma-b/

SamPietrino d’Oro Marguttiano a Maria Guerriero
Orto Botanico di Roma “Classica al Tramonto”

Orto Botanico di Roma. “Classica al tramonto” della IUC nella magica cornice di Roma, un festival dei migliori giovani talenti della musica da camera italiana.


Orto Botanico di Roma. Con un finale dedicato al jazz

Orto Botanico di Roma. Inizia il 5 luglio l’edizione 2020 del festival Classica al tramonto, la rassegna di musica da camera che la IUC organizza ogni estate negli spazi verdi di Roma

La sede dei concerti sarà particolarmente suggestiva, il Museo Orto Botanico dell’Università “La Sapienza” (Largo Cristina di Svezia, 23a), un luogo segreto e silenzioso a ridosso di Palazzo Corsini alla Lungara.

Non è cambiata invece la formula del festival, che consiste nel presentare alcuni dei migliori solisti e gruppi italiani, giovani ma già affermati.

Orto Botanico di Roma. E un finale speciale con il jazz.

Il primo degli otto appuntamenti è domenica 5 luglio alle 20.30 con Gloria Campaner, che si è affermata in alcune delle più importanti sale da concerto in Italia e all’estero (Europa, Israele, Giappone, Cina, India, Nord e Sud America, Sud Africa) e ha già inciso per EMI e Warner.

Insieme a lei saranno il violino di Michele Redaelli e il violoncello di Enrico Saverio Pagano, rispettivamente “spalla” e direttore artistico dell’Orchestra da Camera Canova.

La particolarità è che i tre musicisti suoneranno di volta in volta in trio, in duo e a solo, proponendo musiche di Haydn, Mozart, Beethoven e Respighi (un suo poco noto Notturno, particolarmente in tono con l’ambiente e l’ora).

Venerdì 10 luglio alle 20.30 la pianista Beatrice Cori – appena ventitreenne ma già vincitrice di vari concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Paris International Music Competition – suona Chopin, Liszt e Debussy.

Si prosegue con il Caravaggio Piano Quartet: alcuni sere si susseguono infatti due diversi interpreti.

Formato da tre giovani italiani e uno spagnolo, questo quartetto ha vinto l’anno scorso il Premio Farulli nell’ambito del Premio Abbiati, assegnato dalla critica musicale italiana al miglior gruppo giovanile da camera: in programma Beethoven e Fauré.

Martedì 14 luglio alle 20.30 sono di scena la pianistaSofia Adinolfi (Premio Nazionale delle Arti per la sezione di Musica da Camera) con musiche di Bach e Beethoven e poi ilTrio Enea

Il Trio Enea un gruppo giovanissimo, nato in seno all’Avos Chamber Music Project e già avviato ad una brillante carriera: suonerà il Trio op. 100 di Schubert.

Venerdì 17 luglio alle 20.30 il pianista Alessandro Simoni suona Chopin, Liszt e Stravinskij.

Nella seconda parte si potranno ascoltare un Trio di Rachmaninov e un Quartetto di Schumann nell’esecuzione

della violinista Mirei Yamada, del violista Luca Sanzò, della violoncellista Lara Biancalana e dei pianisti Andrea Di Marzio e Antonino Fiumara: un gruppo formato da maestri e allievi dell’Avos Chamber Music Project.

Merita una segnalazione particolare la giovanissima violoncellista, che nel 2018 ha vinto a soli quattordici anni una borsa di studio per la Yehudi Menuhin School.

Conclusione giovedì 23 luglio alle 20.30 con il jazz. Il titolo “Le Cinque Voci” si riferisce ai cinque interpreti – Ada Montellanico e Ialsax Quartet – che presenteranno musiche di Monk, Corea, Konitz, Nunzi, Girotto e Pascoal.

La Montellanico è cantante tra le più originali e raffinate della scena jazz italiana ed ha collaborato con artisti di fama internazionale come Jimmy Cobb, Lee Konitz, Paul McCandless, Enrico Pieranunzi ed Enrico Rava, con grande successo di critica e di pubblico.

Con lei suona lo Ialsax Quartet, fondato nel 1991 da Gianni Oddi, che per molti anni è stato 1° Sax Alto dell’Orchestra della RAI di Roma e poi della PMJO.

Naturalmente saranno scrupolosamente osservate le norme sulla prevenzione del corona virus, in particolare il distanziamento sociale e l’uso della mascherina.

È consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita.

Potranno essere acquistati on line su www.vivaticket.it o telefonando alla IUC ai numeri 06-3610051/2 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

Se ancora disponibili I biglietti si potranno acquistare anche la sera del concerto dale ore 19.45 all’entrato dell’Orto Botanico.

È inoltre necessario munirsi del biglietto del Museo Orto Botanico, acquistabile al prezzo di € 4 direttamente al botteghino del museo.

BIGLIETTI:  € 10 (under 30 € 6; ridotti € 8) più prevendita

INFO per il pubblico:         tel. 06 3610051/52

www.concertiiuc.it – botteghino@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it          

Ufficio Stampa dell’Istituzione Universitaria dei Concerti:

Mauro Mariani

tel. 335 5725816

m.mariani.roma@gmail.com

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/let-a-boy-cry-del-duo-drag-queen-karma-b/

Orto Botanico di Roma “Classica al Tramonto”