Riccardo Rossi “Rossi in Jazz” #cisiamo

Riccardo Rossi “ROSSIinJAZZ” al Parco di Casa Del Jazz in “concerti nel parco estate 2020”. Martedi 14 luglio ore 21.00


Riccardo Rossi “ROSSIinJAZZ”, in una veste inedita, ci racconta alcuni suoi incontri con la musica che hanno punteggiato momenti particolari della sua vita.

Un piccolo omaggio speciale, è riservato all’incontro con Alberto Sordi, nel 100° anniversario dalla sua nascita

Riccardo Rossi “ROSSIinJAZZ” I miei “incontri” con la musica

RICCARDO ROSSI, CRISTIANA POLEGRI voce e sax e SILVIA MANCO pianoforte

Martedì 14 luglio in Prima Assoluta, ROSSinJAZZ” I miei “incontri” con la musica, un viaggio speciale tra parole e musica il cui protagonista, l’amatissimo RICCARDO ROSSI.

Riccardo racconterà i retroscena che lo hanno portato, nel corso della sua vita, ad incontrare i suoi “miti” personali nel campo della musica, le cui note – come per tutti noi –  spesso diventano colonna sonora di incontri fondamentali dell’esistenza.

Dalla “Ninna Nanna” di Brahms al celebre “Concerto n. 2 per piano e orchestra” di Rachmaninoff (plagiato da All By Myself);

la celeberrima “Maria” di Leonard Bernstein, da West Side Story; da “Overjoyed” di Stevie Wonder a “Home” di Michael Bublè, fino a “I can’t help it”  di Michael Jackson.

Tra gli altri incontri “speciali” nella vita dell’attore, quello con Alberto Sordi, grande maestro del cinema italiano e geniale interprete dell’italianità che il festival omaggia nel centesimo anniversario dalla nascita.

Riccardo Rossi lo ricorda anche musicalmente con “Amore, amore, amore” di Piero Piccioni, bellissima colonna sonora di “ Un Italiano in America”, interpretata nel film dalla penetrante vocalità di Christy.

In questo viaggio speciale di ricordi, musicali e non, Riccardo Rossi sarà accompagnato dal sax e dalla suadente voce di Cristiana Polegri e dall’eclettico pianoforte di Silvia Manco.

Biglietti: da 18 a 15 euro + dp

Gli spettatori sono pregati di attenersi alle disposizioni ufficiali del Protocollo Sanitario Conferenza Stato/Regioni – Emergenza Covid-19 del 22/05/2020 per gli spettacoli dal vivo ed il cinema.

Ulteriori info: http://www.iconcertinelparco.it/info-e-biglietti-estate-2020/

Relazioni con la stampa: Marina Nocilla 338 7172263; marinanocilla@gmail.com

Maurizio Quattrini: 338 8485333; maurizioquattrini@yahoo.it

Siamo su Facebook, Instagram, Twitter #ConcertiParco20

Info tel. 06.5816987 | 339.8041777
info@iconcertinelparco.it
www.iconcertinelparco.it

LUOGO: CASA DEL JAZZ

INDIRIZZO: Viale di Porta Ardeatina, 55 – 00153 Roma

ORARIO SPETTACOLI ORE 21:00

BIGLIETTI

10 ,25, 27 luglio e 3 agosto da 15 a 12,50 euro  + dp

14 e 26 luglio da 18 a 15 euro + dp

16, 21 luglio e 2 agosto da 20 a 16 euro + dp

20 e 29 luglio da 25 a 20 euro + dp

Ulteriori info: http://www.iconcertinelparco.it/info-e-biglietti-estate-2020/

VENDITA IN LOCO

La biglietteria a Casa del Jazz è aperta al pubblico dalle ore 18:30 fino a 40 minuti dopo l’inizio dello spettacolo. Si consiglia arrivare con congruo anticipo per adempiere alle prescrizioni sanitarie post Covid_19

RIDUZIONI

Veli elenco dettagliato sul sito www.iconcertinelparco.it

PREVENDITE INTERNET                                                

www.ticketone.it

www.groupon.it

PREVENDITE TELEFONICHE                                                

Telefono TicketOne: 892.101

(dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 21:00 e il sabato dalle 9:00 alle 17:00)

Prenotazione posti spettatori diversamente abili

Se interessati, gli spettatori diversamente abili e loro accompagnatori possono effettuare la prenotazione dei posti disponibili scrivendo a info@iconcertinelparco.it entro 3 giorni dalla data dell’evento.

PARCHEGGIO

La Casa del Jazz è servita da un parcheggio adiacente alla villa, in via Cristoforo Colombo angolo viale di Porta Ardeatina

Arrivare in Bus

Utilizzare la Linea 714, frequenza ogni 6 minuti, fermata Colombo/Marco Polo

Arrivare in Metro

Utilizzare la Linea B, fermata Piramide

DOVE MANGIARE

La Casa del Jazz è dotata di un fornito punto ristoro, dove è possibile cenare.

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/sergio-caputo-unplugged-in-piccoli-concerti/

Riccardo Rossi “Rossi in Jazz” #cisiamo
Beppe Barra “I Concerti nel Parco Estate 2020”

Beppe Barra “I Concerti nel Parco Estate 2020”. Parco di Casa Del Jazz Venerdì 10 luglio ore 21.00 #cisiamo


PEPPE BARRA apre la XXX EDIZIONE de I CONCERTI NEL PARCO 2020 con “TIEMPO”

 La summa di un sommo artista, icona di una Napoli regina dell’immaginario

“TIEMPO”

PEPPE BARRA
PAOLO DEL VECCHIO – chitarre, mandolino
LUCA URCIUOLO – pianoforte, fisarmonica
IVAN LACAGNINA – percussioni
SASÀ PELOSI – basso acustico

I Concerti nel Parco apre venerdì 10 luglio con una Prima Assoluta, “TiempoVoci, suoni e colori di una Napoli del cuore e della fantasia, una commissione del festival all’artista partenopeo de I Concerti nel Parco, che l’ha visto spesso ospite  nel corso di un trentennio di attività.

Lo spettacolo del grande mattatore PEPPE BARRA che è un po’ una summa del suo percorso artistico, espressione di una napoletanità dal sapore passato e dalle sonorità contemporanee.  

La sua voce gli consente di raggiungere in scena risultati sorprendenti, con il sostegno di musicisti straordinari che da lungo tempo sono i suoi compagni di viaggio.

Barra entra nella sua Napoli di ieri e di oggi, ne canta l’amore, il sogno, ma anche la deturpazione data dallo scempio ambientale.

Incita il pubblico ad alimentare il sogno, a mettere in armonia quello che è perduto e quello che verrà, in maniera particolarmente accorata e realista, ma al tempo stesso scanzonata e poetica, riuscendo sempre a toccare i cuori in profondità.

Napoli e Peppe Barra sono una cosa sola, una sola storia, una simbiosi totale, frutto di quarant’anni di vita e di “mestiere”, tra la sua città e l’artista, che da sempre interpreta la sua arte come un autentico lavoro di artigianato:

musica e parole si compongono in un unico canovaccio di straordinaria intensità emozionale.

Con l’energia travolgente che lo caratterizza, Peppe Barra restituisce allo spettatore un repertorio che parte dalla contaminazione di brani della tradizione di autori come G.Basile, E. A. Mario, Leonardo Vinci, Ferdinando Russo.

Ad autori contemporanei come Pino Daniele, Giorgio Gaber, Bob Marley, Enzo Gragnaniello. I testi e la musica, con il blues e il jazz, creano architetture sonore in cui convivono suoni antichi e moderni, tammurriate, echi di canzone francese e arie del Settecento.

Uno spettacolo in cui, come sempre, Barra apre lo scrigno dell’esperienza per restituire il tempo, il suo tempo trascorso sul palcoscenico a raccontare l’amore, il dolore, la resistenza di un artista che con il tempo si confronta a viso aperto. 

Biglietti: da 15 a 12.50  euro + dp

Gli spettatori sono pregati di attenersi alle disposizioni ufficiali del Protocollo Sanitario Conferenza Stato/Regioni – Emergenza Covid-19 del 22/05/2020 per gli spettacoli dal vivo ed il cinema.

Ulteriori info: http://www.iconcertinelparco.it/info-e-biglietti-estate-2020/

Relazioni con la stampa: Marina Nocilla 338 7172263; marinanocilla@gmail.com

Maurizio Quattrini: 338 8485333; maurizioquattrini@yahoo.it

Siamo su Facebook, Instagram, Twitter #ConcertiParco20

Info tel. 06.5816987 | 339.8041777
info@iconcertinelparco.it
www.iconcertinelparco.it

LUOGO: CASA DEL JAZZ

INDIRIZZO: Viale di Porta Ardeatina, 55 – 00153 Roma

ORARIO SPETTACOLI ORE 21:00

BIGLIETTI

10 ,25, 27 luglio e 3 agosto da 15 a 12,50 euro+ dp

14 e 26 luglio da 18 a 15 +euro  dp

16, 21 luglio e 2 agosto da 20 a 16 euro + dp

20 e 29 luglio da 25 a 20 euro + dp

Ulteriori info: http://www.iconcertinelparco.it/info-e-biglietti-estate-2020/

VENDITA IN LOCO

La biglietteria a Casa del Jazz è aperta al pubblico dalle ore 18:30 fino a 40 minuti dopo l’inizio dello spettacolo Si consiglia arrivare con congruo anticipo per adempiere alle prescrizioni sanitarie post Covid_19

RIDUZIONI

Veli elenco dettagliato sul sito www.iconcertinelparco.it

PREVENDITE INTERNET                                                

www.ticketone.it

www.groupon.it

PREVENDITE TELEFONICHE                                                

Telefono TicketOne: 892.101

(dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 21:00 e il sabato dalle 9:00 alle 17:00)

Prenotazione posti spettatori diversamente abili

Se interessati, gli spettatori diversamente abili e loro accompagnatori possono effettuare la prenotazione dei posti disponibili scrivendo a info@iconcertinelparco.it entro 3 giorni dalla data dell’evento.

PARCHEGGIO

La Casa del Jazz è servita da un parcheggio adiacente alla villa, in via Cristoforo Colombo angolo viale di Porta Ardeatina

Arrivare in Bus

Utilizzare la Linea 714, frequenza ogni 6 minuti, fermata Colombo/Marco Polo

Arrivare in Metro

Utilizzare la Linea B, fermata Piramide

DOVE MANGIARE

La Casa del Jazz è dotata di un fornito punto ristoro, dove è possibile cenare.

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/andrea-casta-riparte-con-un-magico-concerto-al-tramonto/

Beppe Barra “I Concerti nel Parco Estate 2020”
Se-la-panchina-parlasse-al-Teatro-Marconi

Se la panchina parlasse” presentato dalla Compagnia UAO Spettacoli Scritto e diretto da Pier Francesco Pingitore


Se la panchina parlasse…” diario indiscreto di un sedile malizioso

Se la panchina parlasse”. Con Federico Perrotta, Valentina Olla, Martufello, Manuela Villa, Morgana Giovannetti e Alessandro Tirocchi

Costumi:Graziella Pera, Musiche originali: Edoardo Simeone

Il Teatro Marconi di Roma si prepara ad accogliere, dopo un periodo di stop forzato, un’anteprima nazionale “Se la panchina parlasse… diario indiscreto di un sedile malizioso”, scritta e diretta dal Maestro Pier Francesco Pingitore.

Si torna ad emozionare il pubblico a teatro, dunque, ed in grande stile l’8 ed il 9 luglio 2020 alle ore 21.30 con questo appuntamento firmato UAO Spettacoli.

Sul palco insieme alla coppia Federico Perrotta e Valentina Olla anche Martufello, Manuela Villa, Morgana Giovannetti ed Alessandro Tirocchi.

“Storie, amori, litigi, passioni e quanti tradimenti, quante battute scherzose, quanti scherzi feroci, equivoci, quante scene tragicomiche potrebbe raccontare una panchina.

Una panchina di un parco o del giardino pubblico se solo potesse parlare, avrebbe tante di quelle situazioni da raccontare”.

Sulla panchina protagonista di questo spettacolo si alternano fidanzati e mariti, mogli e amanti, artisti e personaggi alternativi, che raccontano le loro storie.

Storie senza rendersi conto di essere “monitorati” da “un sedile malizioso”, e dunque parlano dei loro incontri e più ancora degli scontri, dei litigi che li affliggono.

A volte può succedere che l’amante traditore si scopre a sua volta tradito per ironia della sorte, ma quel che è certo è che non ci sono solo amori e infedeltà.

Nei racconti della panchina: addirittura fanno la loro comparsa anche servizi segreti, complotti, tentativi di ammazzamenti, sia pure per finta.

Insomma se la panchina volesse, potrebbe andare anche molto oltre, con la sua ‘malizia’ infatti riesce a soddisfare molti.

I dialoghi sulla panchina, o della panchina, costruiscono uno spettacolo veloce e frizzante, di cui bisogna seguire ogni parola, capire ogni battuta, intendere ogni allusione, “altrimenti la panchina potrebbe aversene a male… e restare muta”.

Le scene ed i costumi sono di Graziella Pera, mentre le musiche originali sono di Edoardo Simeone.

Si precisa che lo spettacolo verrà proposto nel massimo rispetto delle regole vigenti anti-covid, pertanto è importante prenotare per assistere chiamando al numero 333.5001699.

SE LA PANCHINA PARLASSE – diario indiscreto di un sedile malizioso

Scritto e diretto da Pier Francesco Pingitore

Con: Federico Perrotta, Valentina Olla, Martufello, Manuela Villa, Morgana Giovannetti e Alessandro Tirocchi

Costumi: Graziella Pera, Musiche originali: Edoardo Simeone

Produzione: Compagnia UAO Spettacoli

8 e 9 luglio ore 21.30

TEATRO MARCONI

viale Guglielmo Marconi 698e

Prenotazione obbligatoria al numero 333.5001699

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/samantha-innocenti-naira-nuovo-videoclip-sale-e-assale/

Se-la-panchina-parlasse-al-Teatro-Marconi
“Se-la-panchina-parlasse”
PFM Canta De André – Anniversary

PFM Canta De André. Torna per le ultime attesissime date mercoledì 9 settembre 2020 ore 21,00


PFM Canta De André. Roma, Cavea Auditorium Parco della Musica

PFM – Premiata Forneria Marconi, dopo lo stop imposto dalle disposizioni ministeriali, torna con alcune date del fortunatissimo tour

PFM Canta De André. Roma, Cavea Auditorium Parco della Musica, organizzata da Ventidieci.

Ad impreziosire le serate ci sarà anche la videoproiezione delle fotografie storiche di GUIDO HARARI che ritraggono la band insieme all’amico Faber. Le prevendite sono già aperte (info su www.pfmworld.com ).

Come in precedenza avrà sul palco una formazione spettacolare con due ospiti d’eccezione: Flavio Premoli (fondatore PFM) con l’inconfondibile magia delle sue tastiere e Michele Ascolese, storico chitarrista di Faber.

PFM Premiata Forneria Marconi ha uno stile unico e inconfondibile che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un’unica entità affascinante.

Nata nel 1970 (discograficamente nel 1971), la band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale che mantiene tutt’oggi.

Nel 2017 PFM è stata premiata con la posizione n. 50 nella “Royal Rock Hall of Fame” tra i 100 artisti più importanti del mondo, mentre nel 2018 ha ricevuto a Londra il prestigioso riconoscimento come “International Band of the year” ai Prog Music Awards UK.

Nel 2019 ha partecipato – per la terza volta – alla “CRUISE TO THE EDGE” (fino ad oggi unico artista italiano che ha partecipato all’evento), facendo tappa per una breve tourneé in UK, per approdare poi alla prima parte del fortunatissimo tour “PFM CANTA DE ANDRE’ ANNIVERSARY”.

Durante l’estate ha portato in tutta Italia il “TVB Tour” in cui PFM ha presentato il proprio repertorio.

Tra “TVB” e “PFM canta De André – Anniversary” PFM ha superato gli oltre 100 concerti nel 2019!

Sempre nel 2019 ha ricevuto anche diversi premi e riconoscimenti tra cui il Premio Nazionale Franco Enriquez, il Premio Miglior Tour (Rock targato Italia), ilPremio Pierangelo Bertoli “ITALIA D’ORO”

Infine la rivista inglese “PROG UK” nomina Franz Di Cioccio tra le 100 icone della “musica che hanno cambiato il nostro mondo (unico musicista del mondo latino).

http://www.pfmworld.com

https://www.facebook.com/premiataforneriamarconiofficial/; twitter   @pfmufficiale

Biglietti in vendita su Ticketone.it da sabato 27 giugno alle ore 12,00

Ufficio Stampa Ventidieci:

Maurizio Quattrini 338/8485333 maurizioquattrini@yahoo.it

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/va-tutto-bene-lo-dice-max-giusti-a-milano/

PFM Canta De André – Anniversary
Snodo Mandrione Estate “The Comedy Club

Snodo Mandrione Estate “The Comedy Club. Dal 27 giugno al 2 luglio


Snodo Mandrione Estate. The Comedy Club con Davide Marini, Chiara Becchimanzi, Daniele Tinti, Stefano Rapone, Valerio Lundini, Mauro Fratini. MC Pietro Sparacino

LaRoboterie per il 51° dei moti di Stonewall con Yva and The Toy George, St.Robot e Backdrifter

Snodo Mandrione Estate. Area food e spazio bimbi tutti i giorni dalle 18.00 alle 2.00

Snodo Mandrione Circolo Arci – Via del Mandrione, 63. Roma

Dopo l’apertura ufficiale del 21 giugno, Snodo Mandrione Estate prosegue con la programmazione nel segno del divertimento e della contemporaneità, dell’attenzione ai dettagli e alle tendenze.

Lo fa rinnovando la fortunata amicizia con la grande famiglia di The Comedy Club, con un’intera serata a cura di LaRoboterie e con l’offerta enogastronomica etica, solidale e a km0 di Grandma Bistrot.

Condotta da Pietro Sparacino, la squadra di The Comedy Club il 30 giugno farà scendere “in campo” – ossia sul palco – una selezione attentamente scelta per continuare a narrare con ironia e intelligenza l’attualità e non solo:

Snodo Mandrione Estate. Davide Marini, Chiara Becchimanzi, Daniele Tinti, Stefano Rapone, Valerio Lundini, Mauro Fratini.

Sei stand up comedian guidati da Pietro Sparacino, per un’ora e mezza di battute al vetriolo, sketch e provocazioni, per una serata che, dopo il tutto esaurito del debutto in doppia chiave social e live, si prepara a diventare appuntamento fisso di Snodo Mandrione Estate.

Affidata alla nuova casa italiana della Stand Up Comedy dove convivono appassionati, comedians e aspiranti tali, la serata vedrà alternarsi alcune teste di serie della comicità made in Italy, già protagoniste dei più amati format in onda su RAI, Mediaset e Comedy Central.

Non solo teatro: dopo aver dato vita in quarantena a Radio Roboterie, a Snodo Mandrione Estate sabato 27 giugno approda anche LaRoboterie, da dodici anni il party queer techno itinerante italiano, punto di riferimento capitolino di tendenza e lifestyle.

A rigoroso distanziamento sociale, LaRoboterie proporrà una serata che vuole celebrare il cinquantunesimo anniversario dai moti di Stonewall, considerati il momento che segnò la nascita del movimento di liberazione queer in tutto il mondo.

Sarà un’edizione speciale di ‘Nostri i Corpi Nostre le Città’ con il live di Yva and The Toy George e con i dj set di St.Robot e Backdrifter per ricordare che si deve celebrare l’orgoglio ogni giorno e che le lotte per i diritti dell’intera comunità LGBTQ non si fermano mai.

Ancora Djset il 2 luglio con Subbacultcha Alternative Club.

Snodo Mandrione è un Circolo ARCI. Per le serate del 27 giugno e 2 luglio ingresso gratuito. Per la serata del 30 giugno, ingresso 13 euro e posti limitati. Apertura botteghino ore 20.00, apertura sala ore 20.45, inizio spettacolo ore 21.30. È sempre consigliata la prenotazione.

Info e prenotazioni: www.snodomandrione.net
Ufficio Stampa HF4 Marta Volterra 3409690012 marta.volterra@hf4.i

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/va-tutto-bene-lo-dice-max-giusti-a-milano/

Va-tutto-bene-Max-Giusti

Va tutto bene, Max Giusti il primo grande Show comico dell’estate milanese all’Arena Est sabato 4 luglio 2020


Va tutto bene, lo dice Max Giusti a Milano. Eccoci.

E’ partito il conto alla rovescia: venerdì 3 luglio alle 21 si inaugura ufficialmente la nuovissima ARENA MILANO EST, polo funzionale multiculturale voluto dal teatro Cinema Martinitt per la città, che acquista così un nuovo sito per la cultura a tutto tondo sotto le stelle da ben 800 posti (ora 400 per le norme anti Covid). 

Sabato 4 luglio a inaugurare la stagione di cabaret, ricca di spettacoli del genere stand-up, sarà Max Giusti con il suo “Va tutto bene 2020”, ovvero riflessioni e aneddoti sul nostro quotidiano, rivisitate all’epoca del Coronavirus. 

Tutto questo, all’ombra del nuovo capolavoro degli Orticanoodles: il Murale delle Arti, omaggio di 600 mq ad alcuni protagonisti, viventi e non, della cultura intesa in ogni sua sfaccettatura. 

Se c’è un anno nella storia recente in cui non va tutto bene è proprio il 2020, un anno che ci ha costretti ad incrementare il significato delle parole “incredibile” e “impossibile”! 

Max Giusti non è impazzito; come tutti gli italiani ha voglia di mettersi alle spalle un periodo no e ritrovare quella meravigliosa “normalità” che una volta, spesso ci trovavamo a criticare!   

Tra la nostalgia di un passato recente e un presente che nessuno aveva osato immaginare, Max vuole intrattenere il pubblico alla sua maniera, regalando due ore di risate e di spensierato buonumore, in cui poterci illudere che vada veramente tutto bene.  

È uno show in cui il comico, accompagnato dai suoi fedelissimi musicisti, si confronta costantemente col pubblico, che pian piano diventa parte integrante dello show, perché dopo aver visto gli spettacoli “a porte chiuse” possiamo dirlo: il pubblico è il vero spettacolo! 

E allora, seppur distanziati, facciamoci sentire… forte! 

L’arena in pillole (e in sicurezza) 

2500 metri quadrati a disposizione 

1 palco esterno da 110 metri quadrati 

1 palco interno da 85 metri quadrati 

800 posti a sedere (ridotti a 400 per norme anti-Covid) 

1 schermo esterno 14x6m 

1 sala interna da 430 posti (ridotti a 180 per norme anti-Covid), in caso di pioggia  6 toilette a uso esclusivo 

Tutte le attività nella nuova Arena saranno svolte nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Il ritiro dei biglietti è consentito rigorosamente entro le ore 21, per evitare assembramenti. 

TEATRO/CINEMA MARTINITT 

Via Pitteri 58, Milano. 

Telefono 02/36580010, info@teatromartinitt.it, www.teatromartinitt.it e www.arenamilanoest.it

Orari biglietteria: dal lunedì al sabato 15-20. 

Costi: cinema 7 euro intero e 5 euro ridotto (over 65 e under 26); cabaret 20 euro intero e 16 euro ridotto (over 65 e under 26). I biglietti vanno ritirati rigorosamente entro le ore 21, per evitare assembramenti. 

Media Relations Max Giusti: 

CGP Srl 

Giorgio Cipressi 

Giovanna Palombini 348.2818620 – palombini.giovanna@gmail.com 

Greta De Marsanich 

Ufficio stampa Teatro Martinitt (da non pubblicare): 

Federica Zanini, cell. 347.4168599 – e-mail stampa@teatromartinitt.it 

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/sampietrino-doro-marguttiano-a-maria-guerriero/

#TBQweb-IlTeatro-Biblioteca Quarticciolo-va-in-scena-sul-web

#TBQweb IlTeatro Biblioteca Quarticciolo. Il palinsesto settimanale – dal 15 al 21 giugno –  in occasione della FESTA DELLA MUSICA due appuntamenti in diretta facebook:


#TBQweb IlTeatro Biblioteca Quarticciolo. Per la rubrica “Letteratura e Periferia” una videopoesia con l’autore Lucio Leoni (20 giugno);

#TBQweb IlTeatro Biblioteca Quarticciolo. Per la sezione “Ritratti d’autore” un intervento del cantautore Lucio Leoni dal tetto della Palestra Popolare Quarticciolo (21 giugno).

#TBQweb #TBQvoices #TBQscuole #TBQfamiglie #TiCOnline #teatriincomune #IncursioniArtisticheDiMutualità

TBQweb IlTeatro Biblioteca Quarticciolo. Al via il palinsesto settimanale – dal 15 al 21 giugno – di #TBQweb sulla pagina facebook del Teatro Biblioteca Quarticciolo.

TBQweb continua sabato 20 giugno (ore 18.00), l’appuntamento in programma all’interno del ciclo Poesie dal Quarticciolo è dedicato alla rilettura in chiave attuale di “Na Bucìa”, un brano di Lucio Leoni feat. Fabrizio Spera.

La canzone-poesia contenuta nell’album del 2015 Lorem Ipsum (Lapidarie Incisioni) del cantautore romano Lucio Leoni parla di una Roma raccontata, ricordata, scomparsa e mai vissuta dall’autore.

Le immagini di questo tempo sospeso ed eccezionale che la periferia romana attualmente affronta, si sovrascrivono al testo del 2015, per raccontare un oggi disseminato in tracce di un passato non troppo lontano che nel mostrarsi afferma la forza disarmante della propria esistenza.

Un omaggio a La Pecora Elettrica, al Baraka, luoghi distrutti in fiamme solo qualche mese fa.

Un omaggio agli esercenti commerciali e ai ristoratori dei quartieri QuarticcioloCentocelle che oggi a fatica, ma con accurata dedizione, tengono aperte le proprie saracinesche. Un omaggio a chi lotta, a chi chiede diritti, a chi con il sorriso resiste alle intemperie.

Un omaggio alla periferia romana.

Domenica 21 giugno (ore 20.30), in occasione della FESTA DELLA MUSICA ein collaborazione con Palestra Popolare Quarticciolo, lo stesso Lucio Leoni, esegue due brani del suo nuovo album “Dove sei” in versione acustica.

L’evento, registrato sul tetto della Palestra Popolare Quarticciolo, è trasmesso, in prima visione, sulla pagina facebook del Teatro Biblioteca Quarticciolo.

Dove sei è un album in due parti, la prima è uscita l’8 maggio 2020, anticipata dal video e singolo “Mi dai dei soldi” feat.

Andrea Cosentino, seguito dal secondo estratto, il brano “Il fraintendimento di John Cage” e dal singolo e video “Il sorpasso” feat. C.U.B.A Cabbal. Un primo tentativo per esserci.

L’esecuzione live del cantautore diventa occasione per celebrare la musica e insieme un primo tentativo del Teatro Biblioteca Quarticciolo di esserci, fisicamente, sul e per il territorio del Quarticciolo.

Bio Lucio Leoni

Lucio Leoni nasce a Roma nel 1981 e lì ci rimane, fatta eccezione per una parentesi statunitense.

Si laurea in Scienze dello spettacolo alla Sapienza di Roma, con una tesi su “voce e drammaturgia in teatro”, e, successivamente, in Conservatorio dove frequenta il corso di Musica Elettronica.

Durante gli anni universitari si avvicina anche al mondo teatrale e della recitazione, passione che influenzerà in seguito anche il suo stile musicale.                     

Nel 2005 fonda lo studio di registrazione “Monkey Studio”: si occupa di numerose produzioni, accogliendo un gran numero di artisti. Diventa in tutto e per tutto un sound engineer.

L’esordio come cantautore avviene nel 2011, sotto il nome di Bucho: l’album si chiama “Baracca e Burattini” ed esce solo come musicassetta.

Nel 2015 esce per Lapidarie Incisioni “Lorem Ipsum”, il primo album firmato Lucio Leoni.                    

A novembre 2017 esce “Il lupo cattivo”, disco di inediti pubblicato da Lapidarie Incisioni/iCompany – distribuzione Sony.

L’album, nel dicembre 2017, gli ha permesso di vincere la prima edizione del Premio Freak, il premio dedicato alla figura di Freak Antoni lanciato dal MEI, COOP Alleanza 3.0 e dall’ Associazione We Love Freak, con il sostegno della Regione Emilia Romagna.

Nel 2020 Lucio Leoni esce il suo nuovo progetto discografico “Dove Sei”: un album in due distinti capitoli.

L’8 maggio 2020 esce la prima parte, anticipata dal video e singolo “Mi dai dei soldi” feat. Andrea Cosentino, seguito dal secondo estratto, il brano “Il fraintendimento di John Cage” e dal singolo e video “Il sorpasso” feat. C.U.B.A Cabbal.

Con #IncursioniArtisticheDiMutualità il programma di iniziative social del Teatro Biblioteca Quarticciolo si inserisce nel palinsesto digitale TIC ON LINE dei Teatri in Comune 

L’articolata rete di spazi per lo spettacolo parte del Sistema di Teatro Pubblico Plurale, coordinato dal Teatro di Roma e promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale.

Teatro Biblioteca Quarticciolo Via Ostuni 8 – Roma

Direzione  Giorgio Andriani, Antonino Pirillo, Valentina Marini

Coordinamento scientifico  Valentina Valentini

Canali digitali del Teatro Biblioteca Quarticciolo:

https://www.facebook.com/teatrobibliotecaquarticciolo/

https://www.instagram.com/teatrobibliotecaquarticciolo/?hl=it

www.teatrobibliotecaquarticciolo.it

https://vimeo.com/tbqvoices

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/neri-marcore-parole-che-non-trovoe-parole-che-non-trovo/

Peppe-servillo-e-solis-string-quartet-in-concerto-grotte-di-castellana-Presentimento

Peppe Servillo “Presentimento”. Due repliche per la ripresa dell’attività di Roma Sinfonietta, sabato 20 giugno al Teatro Tor Bella Monaca


Peppe Servillo “Presentimento”. Roma Sinfonietta riprende la sua attività dopo la forzata interruzione imposta dal corona virus con due concerti straordinari di Peppe Servillo,

Peppe Servillo “Presentimento”. Sabato 20 giugno alle 17.30 e alle 21,00 porta il suo spettacolo “Presentimento” al Teatro Tor Bella Monaca (via Bruno Cirino).

“Presentimento” è un omaggio alla canzone partenopea da parte di Peppe Servillo, una delle figure di riferimento della napoletanità contemporanea.

Propone una lettura raffinata e popolare dello spirito napoletano attraverso un repertorio di classici, da Raffaele Viviani ad E. A. Mario fino a Renato Carosone.

Accompagnato dal Solis String Quartet, Peppe Servillo interpreterà alcune delle più belle canzoni napoletane di tutti i tempi. La scaletta è da brivido:

Canzone appassionata, Presentimento, Palomma, M’aggia cura’, Tutta pe’ mme, Te voglio bene assaje, Mozartango, Scalinatella, ‘A serenata ‘e Pulecenella, Esta’, Che t’aggia dì, Dicitincello vuie, Tarantella segreta, So li sorbe e le nespole amare, ‘A casciaforte, Dove sta Zaza’.

Quella del presentire – ci dice Servillo stesso – è spesso la condizione degli artisti, dei narratori, come dei poeti autori di queste canzoni che nei loro versi presentano e annunciano segreti.

Presenze, tradimenti, ciò che di nuovo potrebbe accadere o si vorrebbe accadesse, e lo fanno con parole che sembrano mai udite come fossero i veggenti, gli indovini della nostra vita sentimentale.

La musica aggiunge senso e la parola precisa col riso e col pianto, le orchestrazioni inscenano un improvviso teatrale come se la vicenda nascesse ora col canto e annunciasse il paradiso tra sonno e veglia” E aggiunge:

“Insistiamo nel ricongiungere tessere alla nostra stanza napoletana che a volte gode di una vista bellissima”.

Per questi due concerti valgono gli abbonamenti alla stagione concertistica dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

Gli abbonati dovranno assolutamente prenotare il loro posto telefonando allo 06 2010579 (lunedì – venerdì dalle 11 alle 19.30).

I biglietti si possono anche acquistare al costo di € 10,00 (€ 7,50 per gli over 65; € 5,00 per gli studenti), prenotandoli telefonicamente allo 06 2010579.

Info per il pubblico: tel. 06 3236104 – info@romasinfonietta.it

Ufficio stampa dell’Associazione Roma Sinfonietta:

Mauro Mariani – m.mariani.roma@gmail.com – tel. 335 5725816

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/sebastiano-somma-il-vecchio-e-il-mare/

Peppe-servillo-e-solis-string-quartet-in-concerto-grotte-di-castellana-Presentimento
Peppe-Servillo
Daniele-Bengi-Benati-in-Visioninmusica

Daniele “Bengi” Benati. Direttamente da Bologna il nuovo e penultimo appuntamento di Visioninmusica “Live at Home”.


Daniele “Bengi” Benati a Visioninmusica. Protagonista uno dei più carismatici personaggi della musica funk italiana

Daniele “Bengi” Benati. Link per seguire la diretta: https://youtu.be/Dzq14W0BFOc

Tra sigle musicali e canzoni funky-pop, tra ritmi coinvolgenti e melodie di impatto immediato: così l’autore, compositore e produttore Daniele “Bengi” Benati ha sviluppato per oltre un ventennio il suo frastagliato percorso musicale di successo.

Approda ora a Visioninmusica, ospite del “Live at Home” che lunedì 15 giugno alle ore 19:00 lo vedrà protagonista di una performance, in diretta streaming da Bologna.

Comprenderà brani musicali e non, accompagnandosi da chitarra e loop ritmici.

Nel repertorio saranno proposte composizioni di Otis Redding, Tom Jones, Benati e Ridillo.

Durante il live, in onda sul canale YouTube di Visioninmusica, sarà sempre possibile contribuire volontariamente ad una donazione volontaria a favore dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni.

Terni città natale di Visioninmusica, a sostegno del diritto alle migliori cure per i pazienti colpiti da Covid-19 nel contesto di una sicurezza sanitaria di interesse generale.

Info e modalità per donare al seguente link: https://www.aospterni.it/pagine/donazioni

L’ultimo appuntamento in music-stream della rassegna sarà lunedì 22 giugno con il gruppo vocale “a cappella” Rebel Bit

Oltre all’accessibilità sul canale YouTube di Visioninmusica, sarà inoltre disponibile il link alla pagina del concerto in diretta sulle pagine FacebookInstagram Twitter ufficiali del festival.

Visioninmusica “Live at Home” fa parte di “JIP ON STREAMING”, il primo festival nazionale di jazz sul web, lanciato da Jazz Italian Platform.

Visioninmusica è socio fondatore di Jazz Italian Platform (JIP), associazione nazionale di promoter, assieme a Umbria Jazz, Bologna Jazz Festival, Jazz in Sardegna, Jazz Network, Pomigliano Jazz, Saint Louis College of Music, Veneto Jazz.

 JIP condivide sulle sue pagine social tutte le iniziative dei propri associati.

Daniele “Bengi “ Benati

Da oltre 25 anni è il cantante, chitarrista e produttore del gruppo Ridillo.

Le prime cose che Bengi ha scritto e prodotto per la TV sono le sigle musicali di “Turisti, Velisti per caso e “Misteri per caso” in onda su Rai, Wedding Planners, Wonder Stories e Celebrity Now per Sky.

Dal 2007 Bengi ha scritto e prodotto 20 album di Library Music per la Primrose Music (edizioni Flipper) distribuite in tutto il mondo da sub-editori legati a TV, Cinema e Spot Pubblicitari.

Dal 2012 ha costituito insieme a Fabio Di Bari l’etichetta “That’s Amore” che realizza sonorizzazioni musicali legate al sound tipicamente “Made in Italy”.

Distribuite in tutto il mondo per cinema e tv.

Come produttore per RTI Mediaset ha realizzato molti brani usati nelle tele-promozioni ed in particolare “Right Guy meets Right Girl” diventa sigla del fortunato reality “La Pupa e il Secchione” su Italia 1.

A fine 2019 ha scritto il brano natalizio per il programma di cucina “Cotto e Mangiato”.

Altri brani prodotti per RTI sono presenti nella colonna sonora dei film “I Soliti Idioti” e “Smetto Quando Voglio”.

Bengi è anche presente nella sigla TV di “Ballando Con Le Stelle” su RAIUNO come co-autore insieme a Paolo Belli.

Come autore Bengi è presente nell’album di Gianni Morandi col brano “Corre Più Di Noi” che arriva come singolo a Festivalbar del 2005.

Scrive anche molti brani per Mirko Casadei Beach Band (il figlio di Raoul) uno dei quali è stato tradotto poi in inglese da Kid Creole.

Per la radio e tv da diversi anni collabora con RaiCom per sigle e sottofondi di diversi programmi (“Uno mattina”, “ApriRai”, “Brave Ragazze”,

“A piedi Nudi”) in particolare su Radio1 ha sviluppato le nuove sigle delle rubriche legate al programma “Tutto il Calcio Minuto Per Minuto” e le sigla di “Sabato Sport” e ” Domenica Sport“.

Ad ottobre 2013 ha scritto e prodotto musiche e sigla per il tour teatrale di Carla Gozzi (“Ma Come Ti Vesti” – “Realtime”).

Da gennaio 2015 a luglio 2017 ha curato le musiche per “42” il quiz radiofonico in diretta tutti i Sabati su Radio Capital condotto da Luca Bottura ed Enrico Bertolino, ed è stato ospite fisso come concorrente in studio.

Nel 2019 ha scritto e prodotto la sigla del parco divertimenti “Mirabilandia”, “Mirabeach” e tutte le musiche per la nuova area Ducati.

Per RaiCom ha scritto e prodotto la sigla del programma televisivo “Techetechetè” in onda su RAIUNO.

Con l’apertura del campionato di calcio 2019/2020 ha scritto e prodotto la nuova sigla per “La Domenica Sportiva” in onda su RAIDUE.

Visioninmusica 2020 è sostenuta da: MIBACT, Regione Umbria, Camera di Commercio di Terni e Fondazione Carit.   Supporter 2020:

All Food, Fucine Umbre, Avis Comunale Terni, Hotel Michelangelo, Bar Umbria, Ristorante “Bettolone”, STAS, Studio Foscoli Consulenza. 

Media partner 2020: Fedeltà del Suono, Costruire HiFi, Radio Galileo, Radio Incontro, Umbria 24, Vivo Umbria, Umbria Eventi.   

Partner 2020: FAI Delegazione di Terni, Jazz Italian Platform, Europe Jazz Network.

Associazione Visioninmusica

tel. +39 0744 432714

cell. +39 333 2020747

info@visioninmusica.com

www.visioninmusica.com

Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni
+39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it

www.elisabettacastiglioni.it/

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/maurizio-battista-ma-non-doveva-andare-tutto-bene/

Live4Life-spettacolo-dal-vivo

Live4Life. “Prende il via il 14 giugno il progetto dal vivo sotto casa tua.


Live4Life lo spettacolo dal vivo riparte. La puntata zero di questo esperimento si terrà a Peschiera Borromeo (Mi).

Live4Life lo spettacolo dal vivo riparte. Un appuntamento che vuole essere un segnale di ripresa e l’occasione per approntare e testare tutte le procedure per svolgere gli show in sicurezza e offrire il miglior servizio ai Comuni che aderiranno”

Il 14 giugno prende ufficialmente il via ‘Live4Life: dal vivo sotto casa tua’.

Il progetto, della We4Show, società di produzione specializzata in eventi dal vivo, ha suscitato subito interesse da parte di molti addetti ai lavori, artisti, organizzazioni e Comuni che hanno dato subito la loro adesione per trasformare in poco tempo quella che era una proposta in realtà.

Il primo Comune a dare il via libera a questo esperimento è quello di Peschiera Borromeo che, domenica prossima in via Carducci in un’area privata senza accesso al pubblico, ospiterà il truck completamente attrezzato di palco, luci, audio, energia elettrica, maxischermo e sul quale si esibiranno grandi nomi dello spettacolo italiano e non solo.

Il mondo della comicità e del Teatro con Maurizio Colombi conosciuto al grande pubblico come regista dei più importanti Musical Italianie per il successo di Caveman, il più grande Illusionista Italiano famoso in tutto il mondo Erix Logan insieme a Sara Maya,

Marco Caviglia e Primiano Di Biase frontman e tastierista della Band DSL Dire Straits Legacy e altri interventi con collegamenti con artisti internazionali,inaugureranno l’ambizioso progetto nato nel periodo di lockdown, quando tutte le produzioni legate allo spettacolo dal vivo sono state sospese dai decreti del Governo per le restrizioni del Coronavirus.

Per questa speciale occasione interverrà anche Claudio Trotta fondatore di Barley Arts e Slow Music.

Come è noto, gli spettacoli dal vivo e la programmazione estiva sono molto a rischio, date le attuali misure di distanziamento e di sicurezza; ma con il progetto Live4Life sarà possibile dare vita agli show.

Il truck è garanzia di spettacolo nel rispetto delle norme che permetterà al pubblico di assistere all’evento senza nessun assembramento.

L’iniziativa è stata accolta dai sindaci di diverse città del nord Italia, che si stanno attivando per le delibere che permetteranno al truck di accendere il motore e partire.

Essendo la prima volta in assoluto che viene proposta un’attività di questa portata, è necessario realizzare una puntata zero, che permetta di dimostrare a tutti gli operatori la modalità di realizzazione e fattibilità del progetto, e che funga, soprattutto, da segnale di ripresa per il comparto dello spettacolo dal vivo.

La data del 14 giugno, pertanto, sarà per i produttori, gli organizzatori e tutto il personale coinvolto una puntata zero, dove la parte dello spettacolo verrà trasmessa in diretta streaming sul canale Facebook di We4show per allietare il pubblico che vorrà connettersi.

Il sipario si alza su Peschiera Borromeo e il motore del truck si accende già nelle prime ore della mattinata del 14 giugno;

a presidiare e a garantire la parte di sanificazione del truck e degli ospiti coinvolti, ci sarà un esperto preposto alla sicurezza, l’Architetto Elisabetta Valenti, che seguirà minuziosamente tutti questi passaggi, affinché tutto venga svolto nel rispetto delle norme.

Sarà poi il momento di dare il via allo show, con tre spettacoli da venti minuti ciascuno, trasmessi in diretta streaming a partire dalle ore 19,00 circa, che, dagli appuntamenti successivi, vedranno anche la partecipazione del pubblico che assisterà dai propri balconi o direttamente in piazza.

E’ prevista la presenza sul palco del Sindaco di Peschiera Borromeo Caterina Molinari che da subito ha aderito all’iniziativa con entusiasmo, inoltre una rappresentanza della Croce Rossa, Polizia Municipale, Protezione Civile.

Fortemente richiesta dalla We4Show come forma di ringraziamento per tutto il lavoro e la protezione che ci hanno donato in questo periodo, permettendoci infine di tornare sul palco.

Il progetto verrà allargato a tutto il Paese con l’intento di regalare a tutti momenti di evasione con musica, teatro, lettura: tutti strumenti che, tramite internet, hanno accompagnato il lungo e faticoso periodo della quarantena, e che ora vengono proposti finalmente live.

L’idea è quella di realizzare cinque show al giorno di circa quaranta minuti in varie location della città che ospita l’iniziativa.

Sicurezza e ridimensionamento dei costi sono altri due fattori cardini di questa ripartenza. Concetti che hanno trovato d’accordo tutti, dalle produzioni agli artisti e tecnici.

Elementi che permettono al progetto di essere sostenuto da sponsor e di conseguenza partire con un buon sostegno economico.

Molte le aziende e realtà locali che hanno voluto partecipare attivamente per questa prima data zero;

si ringraziano Hotel Montini (hotelmontini.com), Be Burger Restaurant di Peschiera Borromeo, Viverclean (Milano) per la sanificazione delle aree, I Segreti di Bacco (Milano), Walter Crispino per le riprese e Rudy Falomi come fotografo ufficiale dell’evento.

Musica nazionale e internazionale, cabaret, illusionismo: questi sono gli spettacoli pensati per Live4Life ma l’idea è quella di coinvolgere tutti gli artisti che avranno voglia di cimentarsi in questa nuova avventura.

“Quando abbiamo lanciato l’idea di Live4Life era tanta la voglia di far ripartire lo spettacolo dal vivo. Ma siamo consapevoli che gli show devono essere svolti in sicurezza per tutti, sia per il pubblico, sia per gli operatori

spiegano Fabiana Palamà e Riccardo Locatelli – Per questo vogliamo fare una puntata zero, per testare tutte le procedure necessarie per svolgere gli show in sicurezza e offrire ai Comuni che aderiranno il miglior servizio.”

We4Show

www.we4show.com

fb https://www.facebook.com/we4show/

Ig https://www.instagram.com/we4show/

Ufficio Stampa

Rocchina Ceglia

cel.346.4783266

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/maurizio-battista-ma-non-doveva-andare-tutto-bene/

Live4Life
Maurizio Battista “Ma non doveva andare tutto bene?”

Maurizio Battista con il suo nuovo spettacolo “Ma non doveva andare tutto bene?”

Maurizio Battista. In scena per due serate, lunedì 6 e martedì 7 luglio.


Maurizio Battista. Spettacolo nel rispetto delle disposizioni vigenti, nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Reduce dal successo record del Teatro Olimpico che ha registrato oltre 47000 presenze in cinque settimane, dopo la magistrale prova d’attore nella trasmissione per RaiDue “Poco di tanto”.

Trasmissione in cui abbiamo potuto ammirarlo in una veste diversa dimostrando una maturità a tutto tondo, questo nuovo spettacolo di Maurizio Battista.

Rappresenta un ritorno alle scene e alla vita, in cui l’artista e il suo pubblico si riappropriano degli spazi live per una serata divertente in massima sicurezza.

Roma è la linfa da cui Maurizio trae la forza che dona a sua volta al proprio pubblico per questo ancora una volta è proprio dalla Capitale che riparte con slancio.

Grazie alla sua proverbiale ironia affronterà i temi che hanno cambiato il mondo e le vite di tutti, per farne oggetto di riflessione, ma sottolineando gli aspetti grotteschi e contraddittori che, pur nel disagio, hanno costituito motivo di ilarità.

Lo spettacolo incorniciato da una imponente struttura di led, su cui gireranno contributi video significativi, ha un tema di fondo attualissimo.

Fin dal titolo si intuisce come ogni argomento dalle campagne di sensibilizzazione ai dibattiti televisivi fatti di mille voci contrastanti.

Dalle “dirette” social alle soluzioni fai da te, sono un’occasione per farci divertire con intelligenza.

Ogni aspetto dello spettacolo, grazie anche all’uso delle musiche e quello dei contributi video originali, è utile per alternare momenti riflessivi a momenti di maggiore spensieratezza.

Battista in un continuo confronto tra Italia e Resto del Mondo è pronto per farci passare una sera che ricorderemo per molto tempo con gioia.

Perché attraverso gli occhi del comico il mondo sembra più familiare, più bello o almeno più umano e perché con arguzia e semplicità Maurizio porta in scena una vera e propria filosofia di vita.

Lo spettacolo è organizzato da Ventidieci.

Biglietti già in vendita nei circuiti TicketOne.  

Ufficio  Stampa Ventidieci

Maurizio Quattrini 338/8485333 maurizioquattrini@yahoo.it

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/il-premio-volonte-a-pierfrancesco-favino/

Sandro-Scapicchio-Roma-Scanzonata

“Roma Scanzonata” Teatro Virtuale Leontini. Mercoledì 17 ore 21,00 torna sul palcoscenico Sandro Scapicchio.

“Roma Scanzonata” Teatro Virtuale Leontini. 45 minuti tra monologhi e melodie della romanità.

“Roma Scanzonata” Teatro Virtuale Leontini. In diretta audio e video dal palcoscenico del teatro con la particolarità che Voi vedrete l’artista e l’artista vedrà voi sui monitor in sala.

Non è televisione, non è una diretta social.

E’ Teatro!

“Roma Scanzonata” Teatro Virtuale Leontini. Mercoledì 17 ore 21.00 – sottoscrizione 4 euro

Pypal https://py.pl/2kTjr4lcAYW
Carte di Credito https://paym.link/xVPmh

Dopo la sottoscrizione, alla mail che avrete indicato, sarà inviata la richiesta di conferma e automaticamente i link e codici di accesso.

Si prega di seguire le istruzioni indicate.

Sandro Scapicchio in “Roma S…canzonata è uno spettacolo dove la protagonista assoluta è Roma.

Dove musica e parole si fondono per mettere in evidenza lo spirito disincantato e “S…canzonato”.

Spirito tipico del popolo romano nella propria quotidianità, quella quotidianità fatta di battute, aneddoti, leggende e siparietti di vita vissuta che fanno di Roma un palcoscenico a cielo aperto.

I brani e le macchiette, tra un monologo ed un racconto ironico, sono in parte state estrapolate dal vasto repertorio della tradizione Romana ed in parte scritte dal Protagonista.

Buon divertimento.

Sandro Scapicchio

Leggi anche:

https://www.unfotografoinprimafila.it/eventi/ciro-formisano-il-covid19-ai-tempi-dellamore/