Gianfranco Butinar 2

Martedì 26 marzo al Teatro Brancaccio c’è lo spettacolo “80 Nostalgia di Califano” con il poliedrico Gianfranco Butinar, che ricorderà il maestro a distanza di 6 anni dalla dipartita.

Al Teatro Brancaccio Gianfranco Butinar in “80 Nostalgia Di Califano“. Gianfranco Butinar è colui che ha vissuto gli ultimi anni insieme a Califano, oltre ad essere amico è un grande imitatore, accompagnato da una orchestra canterà i brani più famosi del Califfo, racconterà aneddoti e quant’altro in riferimento al Maestro.

Gianfranco Butinar è colui che ha vissuto gli ultimi anni insieme a Califano, oltre ad essere amico è un grande imitatore, accompagnato da una orchestra canterà i brani più famosi del Califfo, racconterà aneddoti e quant’altro in riferimento al Maestro.

Ospiti già confermati: giornalisti Furio Focolari, Franco Melli, Ilario Di Giovanbattista, Agresti, Il cantante POVIA, il cantautore Dario Baldanbembo,   Edoardo Vianello, le attrici Demetra Hampton , Adriana Russo, Beppe Convertini, la scrittrice Anna Silvia Angelini, la stilista Francesca Anastasi, la ex Miss Italia Nadia Bengala, Camilla Nata con telecamere Rai.

Ufficio Stampa Giò Di Giorgio

 

 

Off Off Theatre DI VI NA 8

Niente è mai come sembra. Castagnari torna in scena a tempo di musica, come una vera Diva. Anzi: DI-VI-NA! Al Teatro Lo Spazio

Riccardo Castagnari accompagnato da Andrea Calvani al pianoforte in “DI-VI-NA” al Teatro Lo Spazio. Assistente Costumi Francesco De Marco, Luci Luca Capparucci, Assistente Regia Adriana Alben

Era il 2001 quando Riccardo Castagnari stregò tutti con la sua Marlene D. che proprio quest’anno ha festeggiato il suo diciottesimo compleanno.

 Un bellissimo racconto su una grande femme fatale, da cui Castagnari si è allontanato per evocare un’altra storia.

Stiamo parlando di DI-VI-NA, per Vocazione Star, lo spettacolo con cui il talentuoso attore e regista debutterà al Teatro Lo Spazio di Roma dal 26 al 30 marzo 2019, dopo il successo riportato nella passata stagione all’OffOff Theatre.

Fino al 30 marzo 2019, rivivremo il privato attimo in cui una drag queen, o per esser più precisi una drag singer di nome Divina (Riccardo Castagnari), giunta in ritardo alla serata in cui avrebbe dovuto esibirsi, decide di non fare più il suo consueto show, ma di concedersi una lunga chiacchierata con il pubblico.

Un “faccia a faccia” senza filtro alcuno, un “faccia a faccia” tra lui, lei e loro, dove da contrasto faranno i brani scelti ed interpretati dal vivo da Divina.

Ad accompagnarla ci sarà Andrea Calvani al pianoforte, le cui note insieme al talento vocale ed interpretativo di Castagnari, scandiranno il tempo dello spettacolo.

La chiacchierata metterà a nudo il passato della drag singer, la sua infanzia, i suoi amori, la sua passione per il cinema, il vissuto difficile, ironico e spesso impensabile di Divina.

Una storia apparentemente al limite, tanto paradossale quanto rigorosamente vera.

Uno sproloquio di canzoni e parole quanto banale e quotidiano, profondamente umano, disperato, tragi-comico e appassionato, che tra numeri musicali, vertiginosi cambi d’abito e interazioni con il pubblico.

Condurrà gli spettatori ad un finale in cui, per dirla come Divina << …niente è mai come sembra, se togliessi un po’ di cerone, strappassi via le ciglia finte e buttassi le parrucche forse mi accorgerei che sotto sotto c’è dell’altro… >>.

“Una storia raccontata e vissuta in prima persona dove il gioco dell’ambiguità  si manifesta più nel sovrapporsi dei ruoli che non nell’identità sessuale, dove la risata esorcizza lacrime e sesso, dove l’inferno si scambia di posto con il paradiso …un percorso che si rivela ‘iniziatico’ poiché il culto è la maschera, è l’altro da sé, è la fuga dal proprio io per impossessarsi dell’altro […]” (L.B.)

Teatro Lo spazio

Via Locri, 32/44 – Roma

(traversa di Via Sannio, a 100 metri da Metro S. Giovanni) 

Per informazioni e prenotazioni:

Tel. 06 77076486 – 06 77204149 info@teatrolospazio.it

Orari spettacoli: dal martedì al venerdì ore 20,30

Biglietti: Intero 12,00 € – Ridotto 09,00 € – Tessera associativa semestrale – 3,00 €

Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona
Carla: carla@fabighinfanti.it
, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789
www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/roma-teatro-san-genesio-va-in-scena-maggie-n-brigid-di-shane-harnett/

 

Manuela

Canzoni, storie e leggende delle donne nostre cantate, ballate e raccontate alla romana al Salone Margherita di Roma

 Scritto e diretto 

da

PIER FRANCESCO PINGITORE

Dal 27 marzo al 14 aprile 2019 al Salone Margherita di Roma va in scena

“Roma e le Romane” con Manuela Villa e Nico Di Barnaba

“Roma e le Romane” è uno spettacolo di canzoni, ma anche di racconti e di balli, dedicato alle donne romane.

Si va dalle eroine delle origini, alle grandi cortigiane del Rinascimento, alle celebri cantanti del presente, alle generose abitanti delle periferie e delle borgate…

A tutto questo universo femminile viene dedicata una scelta suggestiva di grandi canzoni e di stornelli.

La seconda parte dello spettacolo presenta alcune delle melodie più popolari del canzoniere romano, riproponendo le esibizioni più prestigiose, che fecero il successo di “Roma”, lo spettacolo di canzoni già messo in scena dal Salone Margherita.  

La voce inconfondibile di Manuela Villa, cantante romana d’eccellenza, accompagnata dalla band dal vivo, il corpo di ballo con i suoi stupendi costumi, le suggestive proiezioni: ecco alcuni degli ingredienti di

“Roma e le Romane”.

 Manuela Villa Cantante 

Nico di Barnaba Tenore 

Sharon Alessandri Narratrice

Claudio Garofalo Pica Tastiera 
Valerio Pallotta Chitarra
Adamo da Santis Batteria 
David Pintaldi Basso 

Corpo di ballo
Sara Giovanale-Gaetano Messana-Roberta Vesperini – Tiziana Cardella  – Arianna Tarquini

Claudio Garofalo Pica Direzione Musicale 
Cristina Pensiero Coreografie

Graziella Pera Costumi e Scene

Stefania Tulli Organizzazione

Nevio Schiavone Produzione Manuela

RGS 5901

“Papà perché lo hai fatto” dal 5 al 31 marzo 2019 un grande ritorno al Teatro Olimpico di Maurizio Battista.

Con la partecipazione di Stefano Borgia, scritto da Alessandra Moretti con la partecipazione di Mariano D’Angelo.

Gradito ritorno al Teatro Olimpico, dopo un’altra annata di immenso successo, è quello di Maurizio Battista che porterà un nuovo show dal titolo “Papà perché lo hai fatto?”.

Uno spettacolo tutto da ridere, accompagnati dalla verve del comico romano che indagherà, con la sua consueta ironia, il quotidiano vissuto da tutti noi.

Maurizio Battista ci guida in un percorso divertente nel quale pone a confronto continuamente i “tempi andati” con i “tempi moderni” per sottolineare vizi e virtù degli uni e degli altri, alla ricerca di quegli aspetti più spassosi e dissacranti, caratteristica questa di tutto il suo umorismo.

Ogni uomo durante la propria vita si imbatte in decisioni da prendere e se si percorre un sentiero non se ne può percorrere un altro.

Maurizio esplorerà per noi le scelte che ognuno si trova a dover affrontare rivelandoci gli aspetti più spiritosi che sono davanti ai nostri occhi, ma che grazie alla guida arguta del comico scoprono il loro lato più ridicolo.

TEATRO OLIMPICO

Piazza Gentile da Fabriano, 17

Dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 18

Prezzi da 43,50 a 16,00 euro

Ufficio stampa Silvia Signorelli www.comunicazioneeservizi.com

silvia.signorelli@comunicazioneeservizi.com  Mob. +39 338 9918303

Monica Menna ufficiostampasignorelli@gmail.com

Facebook: SiSicommunication – Twitter: @silviasignore