A mezzanotte brindisi con sorpresa, Vittorio Cecchi Gori
78 / 100

A mezzanotte brindisi con sorpresa, Vittorio Cecchi Gori festeggia il suo compleanno “Auguri”. Cena nel centralissimo Clorofilla con carbonara rivisitata e torta con frutti di bosco

A mezzanotte brindisi con sorpresa, Vittorio Cecchi Gori festeggia il suo compleanno “Auguri”. Voleva apparire una semplice cena tra amici quella apparecchiata da Clorofilla, l’elegante locale incastonato nel cuore della Capitale, dietro piazza Farnese.

Ma allo scoccare della mezzanotte per il produttore cinematografico Cecchi Gori – in elegante abito blu e camicia bianca – è scattato il coro di auguri a sorpresa assieme all’arrivo della torta con crema pasticcera, cacao e frutti di bosco.

A mezzanotte brindisi con sorpresa, Vittorio Cecchi Gori
A mezzanotte brindisi con sorpresa

Nel locale total green degli imprenditori Giacomo Galliera e Simone Franzon, si sono ritrovati il press agent Emilio Sturla Furnò – amico di Vittorio e storico ufficio stampa del Cecchi Gori Group – il produttore e autore televisivo Nando Moscariello, la casting Giada Massara, le giovani conduttrici tv Michela Scacchetti e Patrizia Casamatta, il barber stylist Domenico Ramaglia.

Nella sala-giardino con piante e alberi attorno ai tavoli, arrivano gli antipasti di pesce crudo con verdure a vapore, le polpettine di melanzane e una gustosa carbonara rivisitata con tartufo nero creata dallo Chef Gian Marco Iorio.

Si brinda alla fine delle riprese del docufilm in cui Cecchi Gori si racconta, prodotto da Giuseppe Lepore e diretto da Simone Isola e Marco Spagnoli.

E, poi, un brindisi al premio alla carriera che Cecchi Gori riceverà il prossimo 6 maggio a Cinecittà in occasione degli Antinoo Awards, riconoscimento ideato da Nando Moscariello che il produttore de Il Postino riceverà direttamente dalle mani di Maria Grazia Cucinotta.

Leggi anche.

https://www.buonaseraroma.it/2021/04/02/autistic-fc-romulea-facciamoungolperlautismo/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *